Archivi Giornalieri: domenica, 26 Aprile, 2009

Referendum, i berlinesi hanno detto “no” all’ora di religione

Berlino continuerà ad avere un’ora di etica obbligatoria, mentre l’ora di religione (declinata secondo le diverse comunità religiose) rimarrà facoltativa: è infatti fallito il referendum, promosso da un comitato composto da cristiani, ebrei e musulmani, e sostenuto dalla CDU e dalla premier federale Angela Merkel, che chiedeva che etica e religione fossero trattate allo stesso modo. La partecipazione è infatti stata molto scarsa: solo il 29% dei berlinesi si è recato alle urne, e di costoro, a spoglio quasi ultimato,… Leggi tutto »

Eclissi della religione ed insulti al papa

Ritrarre enfaticamente papa Ratzinger come “dolce pastore” sottoposto al martirio mediatico alimenta un certo narcisismo cattolico che sembrava dimenticato. Di fronte alle critiche del mondo moderno egli non può certo rispolverare gli insulti con i quali i suoi predecessori ottocenteschi tentarono inutilmente di anatemizzare il mondo moderno, sbarrandogli la strada e ricompattando il numeroso gregge. Per questo oggi gli apologeti ed i supporter hanno scelto la strategia del vittimismo che, come insegna l’etologia, è spesso preferibile e vincente rispetto all’aggressività…. Leggi tutto »

Un altro no alla “tortura di Stato”

La vita del musicista Paolo Di Modica è stata all’improvviso sconvolta da “una diagnosi che suona come una condanna: sclerosi laterale amiotrofica”. Di Modica, sul suo blog, partendo dalla vicenda umana di Paolo Ravasin, a cui lo accomuna la stessa malattia, ha lanciato a sua volta un forte “no” alla legge che si va prefigurando sul testamento biologico: “In nome di un Dio padrone delle nostre anime e quindi anche dei nostri corpi, le gerarchie vaticane e soprattutto una politica… Leggi tutto »