Archivi Giornalieri: martedì, giugno 2, 2009

Sbattezzo al Tg2

La rubrica del TG2 Costume e società ha dedicato oggi un servizio allo sbattezzo. Il video non è al momento ancora disponibile online: il sito della rubrica lo descrive in questi termini: “Per alcuni è una provocazione, per altri un diritto di privacy: parliamo del boom di richieste di cancellazione del battesimo inviate alla diocesi di Milano”. AGGIORNAMENTO DEL 3 GIUGNO. Il servizio è ora visibile sul canale UAAR di Youtube.

Studio USA: le studentesse delle scuole cristiane sono più portate ad abortire

Secondo uno studio condotto da Amy Adamczyk, della City University di New York, di cui dà notizia LiveScience, le studentesse che frequentano le scuole religiose statunitensi hanno più probabilità di avere un aborto rispetto alle coetanee frequentanti le scuole pubbliche. Secondo la ricercatrice, non sussisterebbero invece rilevanti differenze tra scuole cattoliche e scuole protestanti. Adamczyk si è comunque mostrata cauta sulle ragioni dei risultati, ritenuti “sorprendenti”: “la frequentazione di scuole religiose non è di per sé un indice di religiosità personale,… Leggi tutto »

Le rifiutano la pillola e resta incinta: denunciata la ASL di Teramo

Una donna di trentasette anni di Tortoreto (TE) tre anni fa ebbe con il suo partner un rapporto sessuale terminato con la rottura del preservativo. Si rivolse a quattro diverse strutture chiedendo la somministrazione della pillola del giorno dopo, ottenendo quattro rifiuti: quei rifiuti, dice, sarebbero stati la causa di una gravidanza indesiderata. Suo figlio non è stato mai riconosciuto dal padre, e ora la donna ha deciso di intentare causa alla ASL di Teramo, chiedendo mezzo milione di danni…. Leggi tutto »

La storia della modella fuggita dal principe di uno stato islamista

Tutti i mezzi di informazione dedicano oggi ampio spazio alla storia della giovanissima modella Manohara Odelia Pinot, oggi diciassettenne, che due anni fa sposò Tengku Temenggong Mohammad Fakhry, figlio del sultano dello stato malese del Kelantan, e che dopo un anno di sevizie e violenze sessuali è riuscita a fuggire, per riapparire poi in pubblico nei giorni scorsi. Quello che le cronache non raccontano è che il Kelantan è uno stato governato da diverso tempo dall’Islamic Party of Malaysia, un… Leggi tutto »

Arrestato il presunto assassino di George Tiller

Un uomo, Scott Roeder, è stato arrestato dalla polizia in quanto sospettato di essere l’assassino di George Tiller (cfr. Ultimissima del 31 maggio). Roeder, 51 anni, è un attivista del movimento antiabortista: sul sito della più nota organizzazione estremista pro-life, Operation Rescue, aveva chiesto di condurre Tiller “davanti alla giustizia” e di chiudere la sua clinica, definita “un campo della morte”. Secondo testimonianze raccolte dai mezzi di informazione americani, Roeder era convinto che uccidere un medico abortista fosse giustificato. In… Leggi tutto »