Certificato di battesimo per la scuola

Al numero 18 di via Provolo, a Verona, c’è la scuola paritaria per l’infanzia Fortunata Gresner delle suore della Compagnia di Maria, la stessa compagnia del Provolo. Due giovani genitori, che abitano nella zona, vanno per iscrivere il figlio a detta scuola. Oltre alla certificazione di rito delle altre scuole, occorre anche il certificato di battesimo. Il figlio non è battezzato, in quanto è lasciato libero di scegliere quello che vorrà al compimento della maggiore età. I genitori sono davanti alla scelta o di far battezzare in fretta il figlio o di affrontare maggiori disagi logistici. Saremmo curiosi di conoscere l’ammontare dei soldi pubblici che la Gresner riceve in quanto parificata alla scuola pubblica. Abbiamo letto (Arena 9/6) che le suore della Compagnia di Maria (non battezzata) hanno in quel di Ferrara di Monte Baldo un Soggiorno Fortunata Gresner dove tengono un campo estivo per bambini dai 6 ai 12 anni. “Su interessamento di Massimo Giorgietti, assessore regionale ai lavori pubblici, avevano ricevuto fondi e fatto opere di manutenzione straordinaria.” L’importo dei lavori era stato di 151.936 euro più Iva. La Regione aveva regalato 75.044 euro; altri 100 mila erano arrivati dal Banco Popolare e la ricca Cattolica Assicurazioni si era limitata a 5 mila euro. Sarebbe interessante telefonare per dapere se anche per il campo estivo occorre il certificato di battesimo.

Dalla Newsletter del circolo UAAR di Verona (verona@uaar.it)

Archiviato in: Generale, UAAR