Caso Welby: condannati per diffamazione Militia Christi e “Il Giornale”

Ammonta a 60.000 Euro, pari a 20.000,00 Euro ciascuno, la somma che il movimento politico cattolico Militia Christi dovrà corrispondere a favore dell’Associazione Luca Coscioni, dell’Associazione La Rosa nel Pugno e di Mario Riccio, il medico anestesista che seguì le ultime ore di Piergiorgio Welby. Lo ha stabilito una sentenza del Tribunale di Roma, che ha altresì imposto a Militia Christi la rimozione dal sito internet del comunicato stampa dal titolo Profanatori ed assassini.
Sulla stessa vicenda, una sentenza di condanna per diffamazione è stata emanata anche dal Tribunale di Desio, sezione distaccata del Tribunale di Monza. Un articolo pubblicato in prima pagina su Il Giornale, il 23 dicembre 2006, dal titolo Nessun rispetto nemmeno per la sua volontà, accusava Mario Riccio di essersene “fregato della volontà di Welby”. Il tribunale ha condannato a 1.200 euro di multa l’autore dell’articolo, Stefano Lorenzetto, e a 800 euro di multa Maurizio Belpietro, all’epoca direttore del quotidiano. Il tribunale ha inoltre riconosciuto a Riccio, tra risarcimento e riparazione pecuniaria, la somma di 53.000 euro.
I Radicali Italiani, nel dare notizia delle sentenze, sottolineano come i parlamentari cattolici Luca Volonté (UDC) e Paola Binetti (PD), pure convenuti in giudizio per diffamazione (il primo per altra vicenda), abbiano preferito far ricorso all’immunità parlamentare.

Archiviato in: Generale

73 commenti

Jan Hus

i parlamentari cattolici Luca Volonté (UDC) e Paola Binetti (PD), pure convenuti in giudizio per diffamazione (il primo per altra vicenda), abbiano preferito far ricorso all’immunità parlamentare.

Questi personaggi hanno imparato dal loro capo supremo Joseph Ratzinger: anche lui per evitare di essere processato in Texas ( http://www.uaar.it/news/2005/08/17/texas-denunciato-ratzinger-copertura-preti-pedofili/ ), si avvalse dell’immunità diplomatica. Poi dite che gli insegnamenti cattolici non servono a nulla!!!!

brunaccio

..certo che al di là del mio rispetto personale grande x il signor englaro,io di organizzazioni cattoliche non mi intendo…ma chi già si definisce militia christi…suona molto inquietante…

Dalila

@ brunaccio

Ho notato l’ossimoro Militia Christi anch’io: suona al contempo pericoloso ma vagamente ridicolo.

E credo anch’io che Englaro meriti di più per il modo in cui è stato attaccato da ogni parte, accettando stoicamente le critiche senza scomporsi, soffrendo in silenzio dimostrandosi non solo un gran signore, ma un eccellente papà dalla forza interiore incredibile.

Paolo Garbet

Ehi, MILITIA CHRISTI, mi sentite?
… PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

brunaccio

@ dalila

non ci conosciamo,ma ti ho sempre letto con attenzione..SEI UNA SIGNORA!,elegante, intelligente,composta.

grande.

brunaccio

OFF TOPIC x rispetto alle donne

ho avuto modo di parlare con ROBERTA (ricordate???)..assolutamente no trol,impostore,o simili…bisogna darne atto.

ora oggi mia nonna sta dai miei ,fra un po’..se non hanno privatizzato anke ultimo ghetto ..andrei un poco al mare e lascerei pc a casa senza far controllare..tanto qua di gente onesta ce ne è

ciao 🙂 anche a ROBERTA

Thomas

ma avete visto il sito della militia christi? questi sono completamente fuori di testa.
forse toccandoli pesantemente nel portafoglio, questi fanatici iniziano magari a resettarsi un attimino!

Luca

Ahaha, direi di organizzare un “assalto” ai loro canali di comunicazione riportando questa sentenza.

Maciste

Englaro a che punto è con le vie legali? Gli sono state rivolte contro accusse e diffamazioni ben più gravi di quelle di Welby…

Cosimo Ancora

La Binetti si è avvalsa dell’immunità perchè si autopunirà col cilicio. 🙂

Giancarlo

Che anime candide!
Neanche il coraggio di assumesrsi le proprie responsabilità !
Io non parlerei di immunità, ma di impunità.

takeshi

ferdinando scrive:

date l’8 X 1000 alla chiesa!!

E tu dai i tuoi risparmi ai terremotati!!!

Senzapaura

Ecco un bel precedente! Sarebbe il caso, a mio avviso, di sbandierare ai quattro venti tali sentenza per sputtanare i Belpietro, le soldataglie del Militia Christi e i “coraggiosissimi” parlamentari del PD che, come si vede, rappresentano proprio una valida “alternativa” al catto-fascismo berlusconiano…Questo anche per mostrare ai loro possibili epigoni che non si può fare dell’oscurantismo e pensare di farla franca: non siamo più, oggettivamente, nel Medioevo. Un ultima cosa: se il titolo giornalistico “Profanatori ed assassini” rientra nella fattispecie della diffamazione allora si denunci con la stessa ipotesi di reato anche tutte quelle campagne antiabortiste che, speculando sull’ignoranza sicentifica e sulla impressionabilità dei profili psicologici labili, paragonano l’IVG all’omicidio volontario. Risarcimenti e riparazioni pecuniarie in tal caso siano devoluti alla rete dei consultori familiari e al finanziamento della contraccezione gratuita.

Luigi De Lauretis Nisii

FINALMENTE QUALCHE CATTOLICO VIENE CONDANNATO. MA SIAMO SOLO ALL’INIZO, TROPPA MONNEZZZA CLERICALE ACCUMULATA IN PIU’ DI 2OOO ANNI RESTA SENZA CODANNA. vERGOGNA PER binetti e volontè. V E R G O G N A. l’IMMUNITà PARLAMENTARE DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTEABOLITA . LUIGI SCHIFOSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Asatan

@Senzapaura

Dire che è impossibile. Affermare “che l’aborto è un omicidio” è una castroneria scientifica ma non è diffamazione. Per accusare di diffamazione qualcuno il soggetto deve avere espresso giudizi\informazioni false allo scopo di screditare qualcuno.
“L’aborto è un omicidio” (et similia) è una frase e rientra nel diritto alla libera espressione. Se dicessero “La signora XXX è una assassina volontaria perchè ha abortito” allora l’eventuale signora XXX avrebbe gli estremi per fare causa.

C’è gente che dice cose che non ci piacciono, noi diciamo cose che a certa gente non piacciono e tutti possiamo parlare grazie alla libertà di espressione. Se non ci sono diffamazioni o incitamenti alla violenza io non propugnerei la censura ideologica. Chi decide cosa può essere detto e chi dovrebbe controllere i censori?

Kaworu

OT, ma avete sentito che quel genio di povia vuol fare una canzone su eluana? dato l’orientamento del tipo, preparo il sacchetto per il vomito.

Macklaus71

Fasci integralisti cattolici e giornalisti yes-man al servizio del presidente del consiglio che pagano ogni tanto… bè, mi fa piacere.

Salvatore

il giornale che viene condannato per diffamazione? e mica è una notizia…

GerardReve

É una bellissima notizia, ma rimane l’amaro in bocca per il fatto che gente come il giornalista fellator di cui non ricordo il nome (tanto é meno importante della sua inutile esistenza) e l’ indefinibile belpietro possano continuare a “scrivere” su quella carta straccia che spacciano per informazione. E qui verrebbe da dire: i veri criminali sono i lettori prima di tutti! Concordo pienamente, ma non é la veritá esatta: in Italia i giornali, di partito e non, ricevono finanziamenti pubblici che li mantengono in vita. Questo, unito ai costi praticamente NULLI della realizzazione (nessuno puó dire che la realizzazione del ciarpame di cui stiamo parlando possa essere in qualche modo costosa), permette loro di continuare a scrivere mantenuti da noi, offendere gente onesta come Riccio ed Englaro, e offendere soprattutto l’ intelligenza umana e l’ opinione pubblica che contribuiscono a uccidere.
Per cui dico: altro che 800 euro di multa! Io per questa gente chiederei la cancellazione dall’ ordine dei giornalisti, e la revoca del diritto di parola. Posso anche dirmi non-democratico, di fronte a tanta stupiditá e spirito di fellatio al potere, é un complimento.

GerardReve

É una bellissima notizia, ma rimane l’amaro in bocca per il fatto che gente come il giornalista fellator di cui non ricordo il nome (tanto é meno importante della sua inutile esistenza) e l’ indefinibile belpietro possano continuare a “scrivere” su quella carta straccia che spacciano per informazione. E qui verrebbe da dire: i veri criminali sono i lettori prima di tutti! Concordo pienamente, ma non é la veritá esatta: in Italia i giornali, di partito e non, ricevono finanziamenti pubblici che li mantengono in vita. Questo, unito ai costi praticamente NULLI della realizzazione (nessuno puó dire che la realizzazione del ciarpame di cui stiamo parlando possa essere in qualche modo costosa), permette loro di continuare a scrivere mantenuti da noi, offendere gente onesta come Riccio ed Englaro, e offendere soprattutto l’ intelligenza umana e l’ opinione pubblica che contribuiscono a uccidere.
Per cui dico: altro che 800 euro di multa! Io per questa gente chiederei la cancellazione dall’ ordine dei giornalisti, e la revoca del diritto di parola. Posso anche dirmi non-democratico, di fronte a tanta stupiditá e spirito di fellatio al potere, é un complimento.
#

brunaccio

@ laurentia

ciao

torno ora..mi sa che non ho più mail niente di ROBERTA…dopo cercherò con calma..io le ho detto di leggere cmq…

GerardReve

ahhahahhahaahahhhahah militia christa ha solo 2 sedi in tuttA italiaaaahahahah!!! Ho preso tutti i contatti possibili, per loro é iniziata la via crucis ahahahahahahahahha. Holland vergeeft niemand met die naam!!! Calvarium is voor hen begonnen!!!

Viano di Vagli

LUIGI SCHIFOSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Che è ? Una firma?

peppe

To’ guarda… Belpietro condannato per diffamazione… eppure in TV qualche settimana fa si faceva urlare la vena in fronte, schiumetta ai lati della bocca, vantandosi di esser baluardo di verità. 😆

Dalila

@ brunaccio

Ti ringrazio molto, troppo buono, e poi un complimento sul web non mi era mai capitato!

@ Viano

Bellissima la firma “Luigi Schifosi” 😀 hahahaha domani la voglio sulla giacca del tailleur a mo’ di stilista famoso (tanto all’estero non sanno cosa voglia dire schifosi e diranno: “Aaahhh, wow moda italiana, tu si’ che sei originale!”)

@ Kaworu

Ho letto: prepariamoci ad un’altra “arma di distruzione di massa” capace di far ondeggiare al ritmo pure le vecchie zie…mica scemo il Povia in questione, ha capito che lo scandalo paga e si fa portavoce (stonata) di temi “scottanti”…

Dalila

Scusate ancora ma le parole “Militia” e “Schifosiiii” mi rimangono in testa, credo di sapere il perchè…mi fanno pensare a uno dei miei idoli: stiamo a parlare di cose serie o di Richard Benson???

iononcistopiù

@ Jan Hus
mi pare che tu l’abbia detta e sintetizzata perfettamente…

iononcistopiù

meno male che la binetti e volontè ci sono…sennò bisognava inventarli…ma sono parlamentari ancora??

barbara

@Jaan Hus

dato che i post su PISA FESTE DELLE LUMINARIE è stato chiuso ti rispondo qui.
Si io mi sono sbattezzata.Perchè me lo chiedi?

Ivo Mezzena

ottime nortizia, peccato che i giornalisti de “Il Giornale” pagheranno con i soldi delle sovvenzioni statali…

Andrea

@ferdinando scrive:
date l’8 X 1000 alla chiesa!!

Io gliel’ho dato: ma a quella valdese.
(e il 5×1000 a UAAR)

Ciaoa tutti

GerardReve

Venerdi mi compro una scheda telefonica e gli intaso le linee a sti miliziani di crista!!! Chi vuole propormi insulti é il benvenuto. Anche “sceneggiature” per scherzi telefonici vanno benissimo.

WAR ON FANATISM

Jan Hus

@Barbara
Solo curiosità (poi dicono che la curiosità è donna). Allora auguri anche a te! 🙂

dysphoria_noctis

Il Giornale accusava Mario Riccio di essersene “fregato della volontà di Welby”

Il dottor Riccio al contrario ha fatto la volontà di Welby, e quando Eluana è morta – nel ricordare il caso di Welby – tutti, perfino la Roccella, dissero che il caso Welby era diverso perchè c’era una volontà espressa di morire.

Come al solito la Carta Igienica di Arcore ci fa una figura barbina, questa volta pagandone giustamente un conto salato.

Francesco M.Palmieri

Ogni tanto una buona notizia !!

Ed ora che ci si occupi alla svelta degli sciacalli venuti fuori in relazione

alla sorte di Eluana Englaro !!

stefano

certe associazioni fasciointegraliste non dovrebbero essere tollerate in un paese civile, ma siccome l’italia non lo è allora teniamoci le milizie crociate.

Il Filosofo Bottiglione

ecco, questo è un esempio di quando ha senso parlare di reato di diffamazione. ossia quando un potere politico o di altro genere insulta e criminalizza chi è in una condizione subordinata di potere.

penso non sia mai giusta quando imputata a chi attacca un potere da una condizione di subordine (soprattutto se l’attacco avviene in modo ironico).

tornando al tema, questa sentenza è importante anche per far abbassare la cresta a questi boriosi leccapiedi dei potenti.

Marco C.

Finalmente una bella notizia, un pò offuscata dalla parte finale in cui si parla degli ancora più schifosi parlamentari intoccabili.

GerardReve

Metal Militia, una bella canzone dei primi metallica, quando ancora c’era Dave Mustaine

Giol

Ogni tanto la Giustizia funziona.

Peccato per quell’ingiusta immunità ai parlamentari.

Third Eye

@jan, oltre al loro capo Razzo16, vogliamo parlare di come ricalchi l’uso dell’immunità che sempre demonizzano quando lo fa il PdL per il proprio comodo…

Marco C.

E questa volta chi l’ ha fatta la figura del nababbu pirla, eh, Viano ?

roberta

@Brunaccio
Laurentia
For all the gods
Grazie!
continuero’ a leggervi con piacere

Juri

Mamma mia..io tremo alla sola idea di cosa potrebbe fare Englaro..ma è un signore, non penso lo farà.

pincopallo

@Juri
Proprio perchè Englaro è un signore ha tutto il diritto di denunciare e chiedere un risarcimento a chi lo ha chimato assassino.
Un signore si lascia insultare e diffamare (non da persone qualunque ma da politici e alti prelati attraverso i mass media per giunta) senza reagire?

Mina

Beppino ha già fatto le dovute denunce, è questione di tempo.
Grazie della vostra solidarietà!

brunaccio

@ roberta

ciiao !!!! 🙂

sempre forza signor englaro,esempio per tutti

peppe

Beppino ha già fatto le dovute denunce, è questione di tempo.
Grazie della vostra solidarietà!

Dovere Mina… Piergiorgio è sempre nei nostri cuori.

Luciano Volpato

@Roberta: continua a scrivere. Ti leggerò molto,molto volentieri.

Commenti chiusi.