Archivi Giornalieri: giovedì, giugno 18, 2009

Benedetto XVI sui casi di pedofilia nel clero: “situazioni mai deplorate abbastanza”

La lettera che Benedetto XVI ha inviato ai presbiteri per l’apertura dell’ “Anno Sacerdotale”, da lui proclamato in occasione del 150° anniversario della morte di San Giovanni Maria Vianney contiene un riferimento (non esplicito, ma interpretato come tale dai mass media) ai preti pedofili. Scrive il pontefice: “Ci sono, purtroppo, anche situazioni, mai abbastanza deplorate, in cui è la Chiesa stessa a soffrire per l’infedeltà di alcuni suoi ministri. È il mondo a trarne allora motivo di scandalo e di… Leggi tutto »

Bologna: Delbono e Cazzola uniti su un punto

Per le divisioni tra Delbono e Cazzola su tutto il resto, si consiglia di leggere questo articolo di “Repubblica”. Lo scorso lunedì mattina, Radio Città del Capo ha ospitato un faccia a faccia tra i due candidati sindaco bolognesi, che andranno al ballottaggio il 21-22 giugno. Ringraziamo Radio Città del Capo per avere ascoltato le nostre richieste e aver posto in diretta una delle nostre “10 domande laiche” ai candidati. La registrazione di questa parte di trasmissione può essere ascoltata… Leggi tutto »

Firmate, ma non commentate

Un lettore ci ha fatto notare che il canale Youtube aperto dalla Chiesa cattolica per propagandere l’Otto per Mille a suo favore ha sia i commenti, sia le votazioni disattivate.

La situazione in Iran

Nel commentare quanto sta accadendo in Iran, il presidente USA Barack Obama ha dichiarato l’altro ieri che ritiene importante che si capisca che, “nonostante lo straordinario fermento, la differenza tra le politiche concrete di Ahmadinejad e di Mussavi non è tanto grande come appare”. Il punto di vista di un’associazione laica non può che essere molto simile, nel leggere che il presidente uscente è sostenuto dalla milizia islamica (che ha appena invitato i propri affiliati a partecipare alla preghiera del… Leggi tutto »

La Provincia di Trento ha installato il “Cristo pensante”

Un comunicato della Provincia autonoma di Trento (amministrata dal centrosinistra) ha reso noto l’avvenuta installazione sulla Cima Castellazzo, a 2.333 metri di altitudine, di una statua del “Cristo pensante”, pesante 2.500 chili, e di una croce di 700 chili. L’opera, che avrebbe tra l’altro l’intento di “avvicinare i giovani alla fede”, viene definita “di tradizione polacca”. Dal comunicato si viene altresì a sapere che, per collocarla, è stato necessario impiegare “un grosso elicottero CH 47 “Chinook”, del 1° Reggimento “Antares”… Leggi tutto »