Archivi Mensili: luglio 2009

Frigento (AV): matrimonio in comune, sposo toglie crocefisso

Nel comune di Frigento (AV) una coppia di sposi ha scelto il rito civile. Una volta nell’aula consiliare, hanno però notato la presenza del crocefisso e ne hanno chiesto la rimozione, ma gli impiegati si sono rifiutati di toglierlo: lo sposo ha quindi rimosso il crocefisso dalla parete. E’ intervenuto il sindaco, che ha ammesso la rimozione solo temporanea del simbolo religioso per poter celebrare il matrimonio.

Utah: non vuole andare a messa, bambino fugge in auto

A Plain City (Utah) un bambino di sette anni si è messo alla guida dell’automobile del padre mormone ed è fuggito perchè non voleva assistere ad una funzione religiosa. La sua fuga ha dato del filo da torcere alle forze dell’ordine locali, che sono riuscite a fermarlo solo dopo un lungo inseguimento.

RU486, reazioni alla decisione dell’AIFA

Il via libera dell’AIFA alla somministrazione della pillola abortiva RU486 ha suscitato, come prevedibile, un buon numero di reazioni. Nel mondo politico hanno espresso soddisfazione Mura (IDV), Boniver e Dalla Vedova (PDL), Turco e Franco (PD), oltre al partito radicale e a quelli di sinistra (Ferrero, RC: “Vaticano e governo oscurantisti”). Il segretario PD Franceschini ha dichiarato: “Bisogna distinguere il dibattito politico da quello scientifico. Siccome siamo in un Paese che consente l’aborto per legge, se c’è la possibilità di… Leggi tutto »

Anche i quaccheri stanno pensando di celebrare matrimoni omosessuali

La Società degli amici, più nota come ‘i quaccheri’, una delle più antiche comunità cristiane protestanti, sta pensando di introdurre la possibilità di celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso. Il problema, nota la BBC, è che in questo caso i quaccheri sarebbero più avanti della legge: e poiché i loro ministri sono autorizzati a celebrare nozze aventi valori civili, un conflitto giurisdizionale potrebbe dunque ben presto aprirsi. Un caso, più unico che raro, in cui la separazione tra Stato… Leggi tutto »

Lanciano (CH): cala il turismo religioso

Un articolo pubblicato ieri dal quotidiano locale Il Centro fornisce un dato interessante: a Lanciano (CH), cittadina famosa per un presunto “miracolo eucaristico”, si sarebbe registrato un calo nel numero di turisti di circa il 20% in tre anni. L’arco temporale così ampio porta a cercare le cause al di fuori dall’attuale congiuntura economica: l’amministrazione comunale investe ogni anno 160.000 nel progetto “Culto e cultura”, ma i ritorni non ci sono. La vicenda evidenzia come anche in provincia si confermino… Leggi tutto »

Martina Franca (TA): indagato un finanziatore della statua di padre Pio

Con un’Ultimissima del 20 giugno 2009 avevamo dato notizia dell’esposto presentato dal circolo UAAR di Taranto contro l’autorizzazione data dal consiglio comunale di Martina Franca al “comitato spontaneo padre Pio” a collocare su una piazza pubblica una statua del santo alta due metri. L’UAAR pugliese informa ora che a uno dei due benefattori del “comitato spontaneo”, commerciante di giocattoli, sono state sequestrate 60.000 confezioni di bolle di sapone, importate dalla Cina ed etichettate irregolarmente, perché contaminate da batteri potenzialmente molto… Leggi tutto »

RU486, l’AIFA ha dato il via libera

Dopo ore di riunione, con quattro voti favorevoli e uno contrario, il consiglio di amministrazione dell’AIFA ha dato il via libera alla distribuzione, in Italia, della pillola abortiva RU486. La pillola potrà essere utilizzata soltanto in ambito ospedaliero, così come previsto dalla legge 194 per tutte le interruzioni di gravidanza. La notizia è giunta durante la notte: si attendono ora le reazioni da parte del mondo politico e religioso.

Nigeria: fanatici cristiani interrompono conferenza umanista

Se nel nord della Nigeria è scoppiata una nuova rivolta islamista, nel sud cristiano le cose non vanno poi tanto meglio. Una conferenza su stregoneria e diritti dei bambini organizzata dal Nigerian Humanist Movement, che come l’UAAR fa parte dell’IHEU, è stata interrotta da fanatici cristiani seguaci di un esorcista locale, che hanno derubato e aggredito l’oratore. Il video sul sito dell’IHEU.