Archivi Giornalieri: mercoledì, luglio 1, 2009

Il tribunale di Bologna: diagnosi preimpianto anche per le coppie non sterili

Una coppia non sterile, il cui primo figlio era stato colpito da distrofia di Duchenne, ha chiesto e ottenuto di poter effettuare diagnosi preimpianto. Il tribunale di Bologna ha infatti riconosciuto ai genitori, in presenza di rischi concreti di patologie nel nascituro, il diritto di poter selezionare gli embrioni, decidendo quali di essi destinare poi all’impianto. Secondo l’associazione cattolica Scienza & Vita, “l’ordinanza è in piena contraddizione con la legge 40 e con la volontà espressa dal popolo italiano nel… Leggi tutto »

Catania, ispettore della polizia penitenziaria uccide collega dopo aver pregato

Ha pregato in ginocchio in una cella, al buio, con una Bibbia in mano. Poi si è alzato, e ha ucciso, apparentemente senza motivo, un suo collega, svuotando il caricatore sul corpo della vittima. Poi si è seduto, e ha cominciato a parlare di “Satana” e di “male assoluto”. E’ la storia, vera, di un ispettore della polizia penitenziaria, già in cura per crisi depressive. Senza dubbio un raptus, ha commentato il procuratore capo Vincenzo D’Agata. A quanto consta, non… Leggi tutto »

Lesbica e madre: Eva Brunne, vescova di Stoccolma

Si discute sovente, nel variegatissimo mondo dell’incredulità, di se e quanto le religioni sono “tutte uguali”. Un articolo pubblicato oggi su Repubblica sembra fatto apposta per riaccendere il fuoco: racconta la storia di Eva Brunne, 55 anni e una relazione con una pretessa che tre anni fa ha avuto un figlio. Eva Brunne è stata recentemente eletta vescova di Stoccolma per la Chiesa luterana, la confessione religiosa maggioritaria in Svezia.

Croazia: parroco chiede ai fedeli una contribuzione obbligatoria

I fedeli della piccola localita’ di Biljenik (Croazia) sono rimasti molto sorpresi e amareggiati dalla lettera inoltrata dal loro parroco don Ivan Miksic, nella quale quest’ultimo dichiara di introdurre il contributo annuale obbligatorio a titolo di ammortamento delle spese parrochiali, nonché per la costruzione di una nuova chiesa e ‘altre necessita ordinarie. Insoddisfatto degli scarsi proventi derivanti dall’elemosina domenicale, Miksic ha deciso che ogni nucleo familiare che frequenta la chiesa di Biljenik sia tenuto a versare una quota annua di… Leggi tutto »

Bologna: “Atei totalitari” e “trans zerovirgola”, scrive l’arcidiocesi

A pagina 4 di Bologna 7, supplemento settimanale di Avvenire a cura dell’Arcidiocesi di Bologna, c’è un articolo che già dal titolo la dice lunga: Atei, cioè totalitari. Chi ha lo stomaco forte può andarselo a leggere. Sempre sullo stesso numero, in prima pagina, c’è un attacco agli spot promossi dalla Regione sulla Costituzione. “Famiglie e cattolici oscurati dagli «zerovirgola»”, queste le accuse. Con grande spirito umanitario gli «zerovirgola» sarebbero le persone transessuali. Il circolo UAAR di Bologna (bologna@uaar.it)