Nuova enciclica papale: l’ateismo ostacola lo sviluppo

E’ stata diffusa oggi la nuova enciclica di Benedetto XVI, Caritas in veritate. Il testo costituisce soprattutto un’analisi del mondo del lavoro, ma tocca anche altri temi. Il documento contiene infatti un nuovo attacco all’ateismo: “la chiusura
ideologica a Dio e l’ateismo dell’indifferenza, che dimenticano il Creatore e rischiano di dimenticare anche i valori umani, si presentano oggi tra i maggiori ostacoli allo sviluppo. L’umanesimo che esclude Dio è un umanesimo disumano. Solo un umanesimo aperto all’Assoluto può guidarci nella promozione e realizzazione di forme di vita sociale e civile – nell’ambito delle strutture, delle istituzioni, della cultura, dell’ethos – salvaguardandoci dal rischio di cadere prigionieri delle mode del momento”. Secondo il papa, “lo sviluppo ha bisogno di cristiani con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera”. Benedetto XVI ha anche riproposto la tradizionale concezione cattolica della famiglia, chiedendo ai governi di “varare politiche che promuovano la centralità e l’integrità della famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, prima e vitale cellula della società, facendosi carico anche dei suoi problemi economici e fiscali”.

Archiviato in: Generale

165 commenti

Ateosofia

“Chiusura ideologica a Dio e ateismo sono oggi tra i maggiori ostacoli allo sviluppo”; sì, è vero, ma allo sviluppo della superstizione e del clericalismo…

roberto

“…chiedendo ai governi di “varare politiche che promuovano la centralità e l’integrità della famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, prima e vitale cellula della società, facendosi carico anche dei suoi problemi economici e fiscali”…speriamo che nessuno risponda…

Marhyauth

Le ca**ate di quel tizio in gonnella chiamato “Papa” sono sempre le più divertenti =)
“…chiedendo ai governi di “varare politiche che promuovano la centralità e l’integrità della famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna” -> Giusto, giusto, il matrimonio è solo tra uomo e donna, non sia mai di far sposare due persone dello stesso sesso, verrebbe l’Apocalisse!!

Elf

“Chiusura ideologica a Dio e ateismo sono oggi tra i maggiori ostacoli allo sviluppo”

ed io che pensavo che fosse il contrario o_O

alberto tadini

scusate se continuo il commento ma inizio seriamente ad aver paura.
tenuto conto che ogni cosa che b4x4 dice subito i nostri politici ubbidiscono…che succederà?

Bruno Gualerzi

Ma davvero sta scritto che “lo sviluppo ha bisogno di cristiani con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera”? Nessuno gli ha fatto notare (ma forse dipende dal fatto che la stesura originaria dell’enciclica era in latino!) l’umorismo involontario di una simile espressione? A meno che non si sia riportato qui il necessario seguito: “…mentre gli altri, rinvigoriti dalle loro preghiere, le braccia le adopereranno per lavorare!”

Colapesce

Se, da un lato, a stare troppo “con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera” può venire un’anchilosi, dall’altro, ci sono certe braccia che farebbero meglio ad alzarsi solo nell’assestamento delle zappate al terreno. Ditemi voi se crea più sviluppo la zappa o la preghiera.
Come può Ratzinger dire che l’ateismo è un ostacolo allo sviluppo, quando egli è a capo di una casta improduttiva che percepisce prebende, le quali potrebbero essere più proficuamente impiegate in qualsiasi altro modo, e che si oppone all’applicazione di molte scoperte scientifiche miglioratrici della qualità della vita?

Viano di Vagli

Come al solito mi costringerete a studiare l’ Enciclica. Dai primi estratti che riportate, mi permetto di dirvi che Benedetto XVI non attacca l’ UAAR, ma la massa, infinitamente maggiore, di atei di fatto: gli indifferenti, ovvero quelli che vivono, magari dicendo di credere, come se Dio non esistesse. E quelli che mettono al centro dellla vita l’ uomo, al posto di Dio. Ma, più che l’uomo, le attività umane che a loro più interessano, quelle economiche .
Difatti è una enciclica volta soprattutto a criticare l’ ingiustizia sociale nel lavoro: molti sedicenti “umanisti” mettono il lavoratore all’ ultimo posto, dopo il capitale e gli impianti aziendali.

Kaworu

basta accordarsi sullo sviluppo di cosa.

anche io sono d’accordo sul fatto che l’ateismo ostacola lo sviluppo della religione o superstizione che dir si voglia.

anna

la parola umanesimo viene da “homo”, non da “deus”… B16, ripassa il latino!

Emanuela

“lo sviluppo ha bisogno di cristiani con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera”
La stupidità di questa frase va oltre ogni commento…..

Stefano Grassino

Ma è giusto perrdere tempo ed energie per rispondere a sto……..

PaoloCap

scusate un attimo, ma il difetto sta nel manico:
L’enciclica parte male “carità nella verità” presupporrebbe la ricerca della verità.
Non mi pare che la Caar sia poi così disponibile alla ricerca, per definizione:
“io testimonio il verbo, quindi possiedo la verità”.

Duretta una ricerca con questi presupposti

Leonzio da decimo

Non capisco come si faccia a dimenticare qualcosa che non esiste: questi pazzi schizofrenici parlano come se il loro amico immaginario esistesse veramente. Bah.

firestarter

ne ha dette certe di esilaranti, anche questa volta non ci ha deluso

c.d.

“massa, infinitamente maggiore, di atei di fatto”

quindi quando c’e da legiferare i cristiani sono la maggioranza degli italiani e noi dobbiamo stare zitti e subire, mentre quando c’e la crisi dell’economia la colpa e’ degli atei cattivi e insensibili che sono in maggioranza. cosi e’ davvero troppo comodo…

frafra

@leonzio da decimo

potresti evitare di definire pazzi schizzofrenici persone che hanno sicuramente capito molto più di te e dei tuoi amici messi insieme..non capisco perchè voi vi ostiniate a negare Dio ma non risucite a fare a meno di parlarne.

Fioravante Patrone

Una riflessione.

Nel documento (pdf di 128 pagine) ci sono tre (e solo tre) occorrenze del termine ateismo:
– una volta parla di “ateismo dell’indifferenza”
– due volte di “ateismo pratico”

Una osservazione ovvia è che mai compare ateismo “in re ipsa”. E’ sempre accompagnato da specificazioni. Non sono certo un esperto di teologia, ma mi sembra un fatto cui valga la pena dedicare un po’ di attenzione. Sarà per il “target” dell’enciclica, comunque questo fatto mi ha incuriosito.

Tra l’altro, è questo “ateismo pratico” e non lo ateismo “tout court” che viene associato al fanatismo.

Nicola

chi con la preghiera chi con l’ottimismo…. ognuno ha il suo metodo contro la crisi…

certo certo solo uomo e donna…il resto no…. ma non diceva che era l’ateismo che ostacolava lo sviluppo?

Bruno Gualerzi

Eccone un altro (fra-fra) che non sa trovare di meglio per denigrare gli atei che accusarli – pensa un pò – di essere atei e di parlare sempre di dio. Non gli passa mai per la capoccia che lo fanno per cercare di riparare i danni procurati da chi, non solo parla sempre di dio, ma ci crede anche?

Stefano

@frafra

“non capisco perchè voi vi ostiniate a negare Dio ma non risucite a fare a meno di parlarne”

perché purtroppo è il tuo ispiratore 🙂

Andrea (Mi)

Ridicolo…e c’è anche gente che lo ascolta e da peso alle sue parole, se crede davvero in quello che dice è un gran cog*ione!

fab

@ frafra

Veramente qui si scrive pochissimo di “Dio”. In genere si scrive sui potenti che ne dichiarano l’esistenza.

In ogni caso, chi “sente le voci” è appunto schizofrenico, mentre, come mostra James Hillman in “La vana fuga degli dei”, religiosità e paranoia sono indistinguibili.

Infine, è immediatamente escluso che il bavarese capisca qualcosa più di me in un campo qualunque, con le eccezioni del latino, del tedesco e della musica. Non certo perché io capisca molto, intendiamoci.

Alessandro Bruzzone

Svuotassero le casse del Vaticano… allora sì che lo sviluppo decollerebbe.

Leonzio da decimo

@frafra
Se tu ritieni di avere il diritto di dire che non ho capito molte cose che tu hai capito, credo di avere il diritto di dire che il tuo è un amico immaginario, e siccome quel tuo amico immaginario ha fatto fare vere e proprie stragi di popolazioni, oltre che di documenti culturali, nel corso della storia, penso di non essere tanto fuori strada definendo i suoi seguaci dei pazzi furiosi. Inoltre, non capisco perché tu, uomo saggio e illuminato, stia a spendere il tuo prezioso tempo, per leggere, e addirittura per rispondere, a questi poveri ignoranti.

Poi, perdiamo tutto questo tempo per parlare di chi quelli che ci tocca mantenere, e che cercano in ogni modo di propinare a noi le loro idee balzane, non parliamo dell’amico immaginario.

Buona giornata

zautern dee ikonoblasta

L’ennesima futile e delirante enciclica da macero che può titillare solo l’orgoglio ovino dei patetici TEOPITECHI sempre più prossimi ad un’inevitabile estinzione!

c.j.

…la panciera di B4x4 dev’essere così stretta da non fargli arrivare ossigeno al cervello.

Vabbè è vecchia… …prima o poi scivolerà dalle scalinate di San Pietro…

roberta

a dire il vero non mi sorprendo…
una volta si parlava ossessivamente del peccato,pare che adesso la radice di tutti i mali
venga indicata nell’ateismo…
c’e’ sempre un antagonista da indicare per apparire buoni e bravi… soltanto che dire che l’ateismo ostacola lo sviluppo e’ davvero un paradosso:di solito sono proprio
i religiosi quelli che tuonano contro la modernita’,non ci sono piu’ i valori di una volta,
non c’e’ piu’ la famiglia tradizionale ecc ecc

Alessandro S.

Viano di Vagli scrive:
7 Luglio 2009 alle 18:05

Come al solito mi costringerete a studiare l’ Enciclica. Dai primi estratti che riportate, mi permetto di dirvi che Benedetto XVI non attacca l’ UAAR, ma la massa, infinitamente maggiore, di atei di fatto: gli indifferenti, ovvero quelli che vivono, magari dicendo di credere, come se Dio non esistesse.

Infatti. Ed è facile capire perché: gli atei convinti e conscienti si sono ormai avvezzi alla libertà e alla gratifica che derivano dal guardare il mondo in faccia senza veli o specchi curvi davanti, e a viverlo nel reciproco bene accettandolo per quello che è. Mentre un gran numero di persone, nonostante non abbia ancora fatto tanto e nonostante non sia ancora propensa ad abbandonare il senso di sicurezza che deriva dall’abbracciare acriticamente il credo della massa, è però sempre più sconcertata e disorientata dalla crescente massa di evidenza che la religione non sia in alcun modo quella sorgente di verità, pace e benessere che lei stessa millanta. La chiesa sa che i primi, la minoranza, sono definitivamente persi e svincolati dal suo controllo, e sa anche che i secondi, molto numerosi, sono prossimi al fare lo stesso passo. Passo che faranno appena avranno trovato motivo di maggior conforto in un modello culturale e sociale che riesca ad imporsi fortemente e irresistiilmente come alternativo a quello classico propugnato con tanta ottusa e rigida ostinazione dalla chiesa, ma che odora ormai d’un vecchio e stantìo sempre più difficile da sopportare.

brunaccio

AL VOLO POI VI SALUTO

legittimo umorismo a parte

🙂

nn ho letto l’enciclica,anche se dai commenti qualcosina ho letto,
sostanzialmente quoto
kaworu,stefanograssino,andrea(mi) anche se col suo stile asciutto…

se leggo tutta poi dico la mia

vi lascio alla prox uaar

brunaccio

x andrea(mi)

è furbo razinger è che straparla tanto sa che è uguale…la leggiamo noi più di tanti cattolici

“l’umanesimo che esclude dio.(..ma che umanesimo sarebbe se non lo escludesse nel campo di azione morale almeno..che è dove a lui interessa) è un umanesimo disumano”..wow che doppio avvitamento!!!

ciao,sennò qua mi picchiano!!!!

Sandro

“la chiusura ideologica a Dio e l’ateismo dell’indifferenza […] si presentano oggi tra i maggiori ostacoli allo sviluppo”

Strano. Avrei detto la stessa cosa sulla religione.

roby

ma guarda un po frafra… ci sono popolazioni dove il monoteismo non esiste sia sul piano sociale e moraleììsul filosofico non giudico neancke io ..tu vai li e chiamali ateii(ti ridono in faccia non riescono, a capire le cacchiate che dici)..e sono popolazione che vivono sulla terra.non sono atei come li intendiamo noi e. neanche…religiosi radicali ..e non fanno la morale a nessunoìììfrafra…forse b16 non capisce che roma(vaticano) non e la fattoria del buon samaritano..frafru.

rego

Chie è il papa?
Chi è per analizzare la realtà?
Può farlo chiunque… poi mi sembra che la scienza sia ostacolata dalla chiesa.

roberta

ancora un accenno alle mode del momento…
non sara’ che il papa e’ contro gli stilisti?

Luka

ma sta cosa non l’aveva già detta il mese scorso? e due mesi fa…e tre mesi fa e se non sbaglio anche 4 e 5 e 6…il fine teologo a me sembra sinceramente un vecchio in preda alla demenza senile 🙂

dysphoria_noctis

“lo sviluppo ha bisogno di cristiani con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera”

occhio ai tendini, potrebbero diventare granitici come la morale vatikana 😀

Halftrack

@frafra
“non capisco perchè voi vi ostiniate a negare Dio ma non risucite a fare a meno di parlarne”

Per me dio non esiste, ma l’idea di dio si! Eccome!
Noi parliamo dell’idea di dio e di quali vantaggi economici gratuiti essa ha portato a chi vi aderisce.
La Chiesa grazie all’otto per mille con il quaranta per cento delle firme porta a casa il novanta per cento dei soldi.
Alla faccia dell’etica in economia!

stefano

il LORO sviluppo si arresta di colpo in presenza di persone senzienti, chi lo è viene definito ateo solo perchè non si lascia abbindolare dalle loro frottole e non gli regala nemmeno un centesimo.

fresc ateo

CHE bugiardo sono 2009 anni che intralciano il progresso sia civile che scientifico.
e mica a parole ,usando l’inquisizione prima e poi eserciti ,oggi scherzano; usano il parlamento
e i servi devoti per bloccare il progresso dei diritti civili e scientifici. bugiardo di un bugiardo.
il golpista del giorno in sud america tra poco sarà santificato al pari dell’inventore della setta opustola
dei.piu’ sono servi devoti anche se sono dittatori assassini sono amici suoi. PRIMA LA RIVOLUZIONE
FRANCESE CHE DTTE I LUMI E I DIRITTI CIVILI DA LORO NEGATI E POI GIUSEPPE GARIBALDI PADRE DELL’ITALIA LIBERA DALLA MLORO NERA INFLUENZA CERCO ‘ DI PORTARE LA CIVILTA’ DA SEMPRE NEGATA DA PAPI E CARDINALI. E QUESTO SCEMPIO DI CIVILTA’ ANCORA OGGI E’ NELLA LORO VISIONE ASSOLUTISTA DELLA VITA. BUFFONI.

stefano

x frafra

io non capisco perchè un credente scriva in un sito di atei.

Bruno Gualerzi

Anch’io come PaoloCap in un primo tempo ho pensato che con un titolo così – ‘carità nella verità’ – non valeva la pena leggere il resto… ma poi mi sono detto che questa era solo una scusa per non fare lo sforzo di leggere l’enciclica… infine però sono tornato alla prima scelta. Come mai?
bè, ci avrebbero pensato i telegiornali, servizi speciali compresi – come appunto sta già accadendo – ad illustrarla in tutti i più piccoli particolari… e che si tratti di una lettura non di parte, non faziosa, non prevenuta come avrebbe potuto essere la mia, sta a garantirlo il fatto che nessuno dei nostri principali organi d’informazione mai si azzarderà a proporne interpretazioni discordanti con quelle della santa sede (le ‘veline’, non quelle di Berlusconi, ma quelle storiche, emanate dal minculpop per far sapere cosa si doveva e non si doveva dire, sono sempre di moda).
Così, messa a posto a posto la coscienza, mi sono accintoa sviluppare il titolo per conto mio. Ma non sono andato tanto lontano: coniugare la carità con la verità non può che voler dire ‘fare la carità’ come la ccar l’ha SEMPRE fatta (mica si penserà ad una verità relativa, ci mancherebbe!), per cui cosa mai poteva esserci in grado di smentire questa impostazione? Sì, per gli studiosi – quale io certo non sono – poteva essere interessante scoprire a quali marchingegni concettuali e linguistici si era ricorso stavolta per fingere di proporre delle novità, ma questo lo lascio volentieri all’accademia.
E in ogni caso, come dicevo, basterà ascoltare qualche ‘esperto’ chiamato a spiegarci di tutto e di più

takeshi

poveretto … 🙄 , ormai non sa più a cosa attaccarsi. La colpa è sempre degli altri eh? Sor Babbucce di Prada da “600 euri”?

fresc ateo

UN OMETTO REDUCE DELLA FAMIGERATA NAZIONE NAZIONAL SOCIALISTA,CHE OGGI SI OPPONE ALLA VERA ESPANSIONE DEI DIRITTI CIVILI IN UN PAESE CHE X LORO E DA SEMPRE LORO ,SECONDO L’INFAME USANZA CATTOLICA CHE RIVENDICA X SE IL DOMINIO DELLA GENTI,
URLA E STRIDE CONTRO L’AVANZATA DELL’ATEISMO E NON PUO’ FERMARLO PERCHE’ LA GENTE
NON CREDE PIU’ ALLE LORO BALLE , E NON SI DANNO PACE E NON AVRANNO PIU’ PACE ,
PERCHE’ AMANO SOLO IL LORO LUSSO E IL LORO DENARO CHE LI FARA’ PERIRE NELLA PIU’ NEFANDO OBLIO CHE MAI SI SAREBBERO IMMAGINATO.

Sandra

Non e’ la religione a garantire lo sviluppo, e’ la tecnologia.

ONESTO PRESUNTUOSO

@ FRAFRA

-“non capisco perchè voi vi ostiniate a negare Dio ma non risucite a fare a meno di parlarne”

Non capisco perchè voi vi ostinate ad affermare dio ma non riuscite a fare a meno di frequentare gli atei.

stefano

x fresc ateo

grande, non avrei saputo scrivere di meglio 🙂

frank

A quando la prossima?
Ma questi che vonno.
Lasciateci in pace.
Dio sà che sono bravo, il Santodechè può scrivere quanto gli pare,
non mi interessa.

Marco C.

“Nuova enciclica papale” ???!!!
E dove sta la novità. Questa gente qua di nuovo non ha mai detto nulla. Secondo me hanno un libretto che continuano a passarsi di volta in volta e oramai se lo saranno anche imparati a memoria, visto che l’ intelligenza per dire qualcosa che abbia un senso logico non ce l’ hanno e continuano a pronunciare le solite frasette da operetta.

luigi

mabbasta, alle sparate di sto tizio riservategli un trafiletto in 37 pagina, sarebbe gia’ abbastanza…
Luigi

Stefanom

ABERRANTE!!! Se c’è una cosa che ha sempre ostacolato lo sviluppo e il progresso è la chiesa romana con i suoi dogmi, chiusure mentali e roghi per chiunque osasse dire la verità!!
Non so se stupirmi di più del coraggio che ha il pastore tedesco a scrivere certe cose, o del fatto che – purtroppo – c’è ancora chi sta a sentire e crede a certe cose…

fritz

vedo che non basta essere atei per esporre in modo completo le statistiche…

che dire del fatto che i paesi con il minore grado di libertà e di ricchezza sono spesso atei?

valga tutti il caso della corea del nord!

brunaccio

QUOTO JAN 22:11

avrà forse paura questo papa che la gente si accorga che la summa teologica della Santa Romana Chiesa 2009 è prendere soldi?…non parlo io dei singoli cattolici(valli a giudicare senza conoscerli..ma in quello loro sono maestri…) ma della Nomenklatura,tanto per fare il comunista
😉

e vi do la buonanotte..ho letto al volo nei 2 post papali belle battute ottime argomentazioni..insomma così è costruttivo.

ciao

brunaccio

poi chi di fatto ci mangi su questi soldi(nomi e cognomi) beh..anche lì sembra la cia o il kgb..almeno io non ben capito a cosa servano questi soldi a parte come culto esterno e sfoggio di ostentazione(che si sa soggioga la gente)..ma faccio l’agnostico..sospendo il giudizio.

😉

Sarita

@frafra
“potresti evitare di definire pazzi schizzofrenici persone che hanno sicuramente capito molto più di te e dei tuoi amici messi insieme..non capisco perchè voi vi ostiniate a negare Dio ma non risucite a fare a meno di parlarne”

La differenza sostanziale fra atei e cattolici sta tutta in questa frase. nessun ateo o agnostico ha la pretesa di “sapere e capire più degli altri” e nemmeno di convincere qualcuno a pensarla come lui. da atea, non mi sento vilipesa se qualche cattolico va a messa… certo, però, che divento una belva se, a causa della chiesa, non mi vengono riconosciuti dei diritti (tipo quello di morire come ho voglia!).

“la chiusura ideologica a Dio e l’ateismo dell’indifferenza, che dimenticano il Creatore e rischiano di dimenticare anche i valori umani, si presentano oggi tra i maggiori ostacoli allo sviluppo” ….lo sviluppo di cosa?!? se della superstizione, allora è vero!

Luigi Riboldi

A parte le stupidaggini di B16 sull’ateismo, vnno menzionate quelle dette sul capitalismo. Dire che come modello ha fallito ‘e una sciocchezza. È la politica che ha fallito nel suo ruolo di giudice ed arbitro. Ma ancora + scioccante sono le prediche sul capitalismo sciorinate da un’instituzione che nel capitalismo ci guazza, salvo poi dire agli altri di fare quello che non fa lei!

brunaccio

x sarita

diceva più o meno un cantautore (che a me nemmeno piace troppo ma nn c’entra qua…)

se al concetto di Amore si sostituisse quello di Rispetto Reciproco forse il mondo girerebbe un po’ meglio.

adesso nn ricordo esatta la frase l’ho fatta mia sul commento di sarita.

Mario 47

@ Viano di Vagli 18.05

“Benedetto XVI non attacca l’ UAAR, ma la massa, infinitamente maggiore, di atei di fatto: gli indifferenti, ovvero quelli che vivono, magari dicendo di credere, come se Dio non esistesse”

Cioè la massa più consistente di quel 96% di cattolici che la ccar chiama in causa tutte le volte che fanno comodo le radici cristiane d’Italia e d’Europa.

Mi va bene che il papa non accetti questa forma di ipocrisia: ci sia però una presa di posizione onesta e coerente da parte sua: non possono essere cattolici o atei a seconda di quanto gli fa comodo.

mario

Luciano

Un nostro grande predecessore, Giuseppe Garibaldi, scrisse che “Il Vaticano è il cancro dell’Italia”. E ai suoi tempi lui ed altri si erano ben dati da fare per estirparlo.
Ma il cavalier Benito Mussolini in camicia nera ha ricollocato il Vaticano al centro delle cose italiane. (Patti Lateranensi, 1929)
E grazie a compagni come Palmiro Togliatti il ruolo del Vaticano in Italia è stato mantenuto. (Costituzione, 1947, art.7)
Così restiamo in questo bel Medioevo fatto di stregonerie e di mani adoranti che si levano al cielo. A quando i roghi di streghe e di eretici?
Luciano

tabish

Attacco agli atei e alle altre religioni: cosa vi aspettavate? Lui tira l’acqua al suo mulino. Sono 2000 anni che tirano l’acqua al proprio mulino con balle e bubbole di tutti i tipi, un papa dietro l’altro. 2000 anni di falsità di atrocità, d’ignoranza e di barbarie. Onestà e coerenza non hanno mai fatto parte del dire della ccar.

strozzapreti

Sappiamo benissimo, che il Papa deve difendere la credenza in Dio per il ritorno economico che ciò dà al Vaticano, peccato che non sarò vivo quando l’ astrofisica molto probabilmente dimostrerà la non esistenza di Dio, chissà cosa si inventeranno, diranno che il creatore che intendevano loro è il bosone degli astrofisici solo che loro gli davano un altro nome e senso umano. Solo una cosa è certa, che per chi come noi, si pone il problema e la ricerca di come si è formato l’ Universo, giungerà alla verità qualunque essa sia, questa è la vera civiltà e senso civico…..Ratzinger, ormai incanti solo gli anziani, mentre i giovani, più acculturati, vedono il Mondo con gli della mente rivolti alla realtà e rezionalità, giusta società del domani.

ateismo

Qui si parla di sviluppo come se fosse una cosa che piove dal cielo per divina provvidenza. Ma che vadano a lavorare!!!

denis

Ma davvero questa enciclica è cosi straordinaria? 128 pagine per dire delle ovvieta e banalita cosi elementari che rimango di stucco a leggere i titoli dei giornali tra i quali:” Obama IMPRESSIONATO dalla enciclica”. Spero che lo sia stato impressionato come lo sono stato io.. per il disgusto.

denis

Di solito chi parla con un amico immaginario, non ci si pensa due volte a portarlo dallo psichiatra. ALLORA CHI SAREBBERO I PAZZI SCHIZOFRENICI? Quando la realta viene stravolta…

Bruno Gualerzi

@ strozzapreti
“…non sarò vivo quando l’astrofisica molto probabilmente dimostrerà la non esistenza di dio, chissà cosa si inventeranno (…)”

Scusa, ma un ateo non dovrebbe mai illudersi sul fatto che la scienza (nel caso l’astrofisica) possa ‘dimostrare’ la non eistenza di dio… ma non tanto per i limiti della scienza quanto per il fatto che non è compito della scienza… la quale si basa sul metodo sperimentale… il quale si basa sulla razionalità… la quale ci dice che l’esistenza o meno di un essere trascendente, proprio perché si opone ‘aldilà’ di ogni esperienza, non sarà mai dimostrabile.
A parte questo, che dovrebbe essere scontato, tu stesso prevedi “chissà cosa si inventeranno”… Ebbene, pensa a cosa GIA’ SI SONO INVENTATI, diciamo, per non andare troppo lontano e per citare solo i casi più macroscopici, ad esempio dopo Galileo e Darwin.
Proprio perchè la scienza – per le ragioni che si dicevano – non dimostrerà mai niente a proposito di dio, ci sarà sempre spazio per le religioni per intrufolarcelo quale che siano le scoperte che di volta in volta smonteranno certe loro credenze.
Sarà un mio pallino, ma credo che questa fiducia, che riscontro in tanti atei, sulla possibilità della scienza di ‘dimostrare’ che dio non esiste è una grossa palla al piede per il pensiero ateo. E anche il riscontro inoppugnabile che tanti miti sono stati smantellati dalla scienza, non deve far dimenticare come, dopo tanto ‘smitizzare’ – a parte situazioni particolari e ben circoscritte – non si può certo dire che l’umanità stia voltando le spalle alle religioni.

fresc ateo

lo sviluppo secondo il vangelo del despota del vaticano ,far progredire le banche usuraie dell’opus dei,e quella nefandezza chiamata ior ,allargare il potere come fanno nella libera e laica serva devota sicc..lombardia. ossoggettare tutto il parlamento ai loro subdoli voleri,
SPERANDO IN UN NOVELLO PINOSCET TANTO AMATO DAL PAPA MORTO. VEDERE VOLENTI O NOLENTI GLI ITALIANI TUTTI PROSTATI A BACIARE I PIEDI OPS LA SCARPETTA DA 600 EURI …ROSSA SCARLATTA , QUELLA CHE PORTAVA CENERENTOLA AL BALLO….?????.
NON CI AVRETE MAI CATTOACCATTO W IL 14 LUGLIO W DANTON E ROBESPIERRE W SAINT JIUST. W PORTA PIA W GARIBALDI MEGLIO LA MORTE CHE CATTOLICO .

Sandra

“E’ da ascoltare, in queste intense giornate di incontri e di dibattiti, anche l’invito che viene ai grandi della Terra da Papa Benedetto XVI, che nell’enciclica sociale “Caritas in veritate”, pubblicata due giorni fa, auspica l’affermazione di un modello economico fondato sull’uomo. Tra i suggerimenti del Pontefice anche l’idea di una governance ispirata al principio di sussidiarietà: «Si tratta di un principio particolarmente adatto a governare la globalizzazione e a orientarla verso un vero sviluppo umano».”
Gianfranco Fini

http://sfoglia.ilmessaggero.it/view.php?data=20090708&ediz=20_CITTA&npag=1&file=FINI_23.xml&type=STANDARD

lost poet

ragazzi, ma questo papa è davvero il meglio che potesse capitare a noi razionalisti!!!
la battuta involontaria sullo sviluppo che si porta avanti da solo, mentre milioni di persone alzano le braccia al cielo è stupenda!!!
la storia invece ci insegna che lo sviluppo è sempre iniziato quando l’uomo si è focalizzato sulle proprie capacità e sulla sfida all’ignoto, valorizzando l’intelligenza individuale invece che vivacchiando tra blande rassicurazioni.
nessuna chiesa ha mai contribuito significativamente allo sviluppo umano.
anzi ad oggi le religioni ne rappresentano il più formidabile freno, con i loro limiti ma soprattutto con la loro mortificazione dell’umano ingegno.
avanti così, benedetto diciassèi…ad maiora

Bruno Gualerzi

@ Sandra
Quando si diceva che, merchingegni concettuali e linguistici a parte, l’enciclica non poteva che confermare a proposito di politica economica e sociale ciò che da sempre – in particolar modo in Italia – è ruolo della chiesa nei confronti dello stato: la SUSSIDIARIETA’. Benedetta dal leader in pectore della sinistra Gianfranco Fini, la sussidiarietà è proprio ciò che permette alla ccar di governare senza governare, cioè di non essere coinvolta formalmente nei problemi della società civile, salvo rendersi poi indispensabile quando questi problemi non trovano soluzione nella società civile… la quale a sua volta non si cura più di tanto di questi problemi (soprattutto la povertà e, questione tra le più attuali e scottanti, l’immigrazione) delegandoli alla ‘carità nella verità’.
Non certo gratuitamente… e non mi riferisco solo all’8 x 1000, ma all’ingerenza, che non può certo impedire, della chiesa negli affari dello stato.
Certo che l’auspicio di Fini che il modello Italia venga generalizzato, ha scarsa possibilità di presa nei paesi sviluppati… ma bisogna purtroppo riconoscere che in tante parti del mondo c’è anche di peggio.

Bruno Gualerzi

Mi scuso per certi periodi lasciati in sospeso (per esempio il primo), ma ciò che intendevo penso sia ugulamente comprensibile.

don alberto

lost poet, vatti a leggere il cap 17 dell’esodo, poi capirai la buccia di banana su cui sei scivolato.

don alberto

se invece di “sussidiarietà”, la chiamiamo “devolution”, diventa accettabile?

Emanuela

E tu don alberto vatti a studiare un po’ di storia sui libri VERI, e non sulla Bibbia….

fresc ateo

arieccoli invece di andare a lavorare sti parassiti , vengono a dirci di leggere la piu’ colossale leggenda x analfabeti mai scritta )LA BIBBIA) ORAMAI NON LA LEGGE PIU’ NESSUNO, CHE SI RITENGA SANO DI PRINCIPI VERI.

brunaccio

x frescateo

la bibbia è noiosissima ma si trovano parti interessanti e un’evoluzione rispetto al pensiero di quelle epoche in quei luoghi(i babilonesi esempio)…certo che iliade odissea eneide per esempio sono immensamente poeticamente più belle!!!

solo dico la mia

brunaccio

poi ti do ragione che finchè scienza non li smentì erano proprio il clero cattolico a puntare forte sulla bibbia vecchia(e ratzinger nella sua visione un poco fondamentalista sta riproponendo un po’ il gioco..cioè vedere la bibbia come preparazione a gesù…e non è così!)

brunaccio

x frascateo

scusami solo detto la mia per rispetto agli ebrei, ma non ti dico mica che tu sei razzista,solo che è diverso dai preti

poi ne riparleremo alla cena post-estiva con un buon vino e un’amatriciana..io gli inviti a cena li prendo seri…altro che la bibbia!

scusami ancora!

fresc ateo

ok BRUNACCIO MA CHE MI DICI DEL DIO BIBLICO?? CHE INVECE DI RISOLVERE I PROBLEMI DEL MONDO SE NE STA’ ANCORA A SEDERE SUL ROVETO ARDENTE ????CHE DICI AVRA’ FREDDO ALLE SUE DIVINE CHIAPPE??

fresc ateo

LA SCIENZA LI SMENTI??MA IN USA ESISTONO MIGLIAIA DI FOLLI CHE CREDONO ANCORA NONOSTANTE TUTTO E NONOSTANTE LA SCIENZA AL CREAZIONISMO…. ORA DICO VA BENE ESSERE FIDELIS SEMPRE MA QUESTO VALE X I MARINES MIGA X ESSERI INTELLIGENTI E COLTI,NON SEI DACCORDO ????IO CREDO CHE QUESTI TONACONI CI SGUAZZINO NELLE BALLE RICOTTE E RIFRITTE ,CENA POST A PARTE,,.CHE OK CE LA FAREMO …

Bruno Gualerzi

Devo correggermi… però fino a un certo punto. Ho usato poco correttamente il termine sussidiarietà identificandolo sostanzialmente con supplenza, ma più che altro perchè mi riferivo a ciò che sussidiarietà – di per sè un termine relativo a ruoli ‘di sussidio’ appunto dello stato da parte della società civile – significa dalle nostre parti. Cioè supplenza al più alto livello monopolizzata, direttamente o indirettamente, dalla ccar. E che il papa, parlando di sussidiarietà, intenda ciò che poi di fatto essa è in Italia, mi sembra perfino ovvio

brunaccio

x frascateo e chiudo

poi il sionismo politico è una distorsione della bibbia…per gli israeliti israele significa vicinanza con dio(la lotta di giacobbe c’è una storiella)e messia coloro che li libererà dalle deportazioni da sempre subite e lì ricongiungerà..figuriamoci come distorta oggi in palestina

ciao saluti!

Sandra

@Bruno,
pienamente d’accordo con te, e sulla tua “non mi riferisco solo all’8 x 1000, ma all’ingerenza”, e’ l’ingerenza il piatto forte, l’8×1000 le briciole. Per cui si riesce da un punto di vista di principio il secondo, ma non si riesce a smuovere il primo, ben piu’ sostanzioso e vitale. Non so se fosse gia’ sbloccato il mio secondo post, che suggeriva quanto sostanzioso (per rivitalizzare il mondo economico con nuovi ardori – e vecchi capitali!) sara’ questo affare della sussidiarieta’, su cui cl (e tutta la sinistra che ci gravita intorno) si e’ gia’ mossa da tempo. La parola “sussidiarieta’” entra pian piano nell’immaginario collettivo, dove potrebbe mettere radici.
L’enciclica, secondo me, e’ un’entrata a gamba tesa (senza dimenticare la mano!) per ingerire nel panorama economico e finanziario di cui devono ristabilire le regole, contrastando l’individualismo capitalista, e soprattutto l’individualismo, con il consociativismo. Nel mondo c’e’ poca liquidita’, non sono cosi’ sicura che la guideline “suggerita” dal papa verra’ ignorata. Credo che la mafia almeno in italia disponga di parecchio cash. Mi sembra di ricordare che il vaticano avesse venduto parecchi titoli mettendoli in cash e oro prima della crisi, senza ovviamente contare compagnie delle opere e altri gruppi che ruotano nell’ambiente cattofascista. “Ich fare te proposta ke du potrai nicht rifiutare”. Che ci sia bisogno di maggiore etica, e’ evidente a tutti, e da anni, peccato svegliarsi adesso. Ma proprio perche’ ormai non si puo’ piu’ approfittare di un sistema che e’ stato spremuto a sufficienza da tutti loro, ecco che i signori si pongono come garanti. E a guardarsi in giro, non e’ che ci siano schiere di persone degne.

brunaccio

x fracateo

ma sono leggende di un popolo,tutto lì..lì si scannavano per pochi km di terra ai tempi del signore degli eserciti stesso epiteto del dio baal..era un periodo storico altro diversoda questo..poi co questo messia si so esaltati alla fine con la dominazione romana…certo che non esiste il dio biblico ci mancherebbe!!!!

brunaccio

scusi qualcuno che ci crede in jahvè allah o trinità,ma mi spiegherò ultima volta..io non credo in nessun dio delle religioni nemmeno lakota nessuna!,è proprio altro discorso,così evitiamo di tornare alla filosofia che poi a quest’ora ancor più indigesta.

mi congedo per pranzo!

poi leggo tanto forse ormai ci si può capire spero|

kefos93

@ Viano di Vagli

Leggere le Encicliche non serve né a te né a noi, sarebbe tempo sprecato.

“Tu credi in un libro in cui ci sono animali parlanti, maghi, streghe, demoni, bastoni che si trasformano in serpenti, cibo che cade dal cielo, tizi che camminano sull’acqua e ogni tipo di storie magiche, assurde e primitive, e mi vieni a dire che io sia quello che ha bisogno di aiuto?”
“ L’autentico concetto di peccato viene dalla Bibbia. Il cristianesimo offre la soluzione a un problema che esso stesso ha creato! Saresti riconoscente verso una persona che ti ferisce con un coltello per poterti vendere una fasciatura? “
Dan Barker
(1949) Scrittore e musicista statunitense, laureato in Teologia, ateo dal 1984 (Wikipedia )

Bye,bye

brunaccio

ottimo kefos

chiaro che senza la bibbia non c’era cristianesimo(gesù conosceva la bibbia ed era un ebreo particolarmente fortemente legato a sua spiritualità e detestava i suoi preti straricchi quindi colpevoli veso dio,non conosceva certo i i lakota!) o islam(storia un po’ particolare ora…)

ma bibbia è cosa degli israeliti,NT cosa dei cristiani,Islam cosa di muslims

ecco

brunaccio

gesù..da quello che potrebbe essere ipotizzabile da fonti ma non certo come muhamad nell’esistenza storica… chiaro…

brunaccio

che poi anche muhamad non scrisse mai nulla cmq..ecco..chiuso vi lascio a voi!

lost poet

per non morire ignorante, e in tutta umiltà sono andato a leggermi questo capitolo 17 dell’esodo. Non ci sono banane, solo un vecchio invasato che ha dovuto mantenere le braccia alzate per tutto il giorno, al fine di consentire alle truppe ebraiche di sterminare e massacrare le armate di un certo Amalek.
sarebbe questo il progresso? poter trucidare l’esercito nemico?
colpa mia che do retta a tutti, valà!

confermo quanto ho scritto nel mio post precedente.

lost poet

ho in moderazione l’esegesi di un desolante capitolo dell’esodo.
nel frattempo faccio i complimenti a kefos93 per l’ottima citazione.

fra Pallino

@lost

ottima citazione? Direi che è solo un boomerang

si capisci infatti solo che il poveretto in questione, “laureato” in qualche fucina di fondamentalisti protestanti non aveva la minima idea di come studiare scientificamente un testo biblico e credeva che la sua verità coincidesse sempre con la sua lettera (ignorando l’esistenza ad es. di generi letterari e quant’altro).

Il fatto poi che ci sia il male nel mondo non l’ha certo inventato la Bibbia, è evidente (non per lui però). La rivelazione biblica nè dà una chiave interpretativa. Agli uomini provare sulla loro pelle, se vogliono, se questa chiave funziona o no.

Con questo cervello il tizio in questione se non è stato un campione della sua fede non sarà certo nemmeno un paladino dell’ateismo… anzi.. fa un po’ pena, andrebbe aiutato.

kefos93

Grazie a tutti…
Attendo da mesi risposte da don fra’, Viano di Vagli ecc. ecc. una risposta a quanto segue:

A proposito della balla del Diluvio Universale.
Dunque Noé, con le tecnologie dell’epoca ha costruito un Titanic ( le misure sono nella Bibbia ca. 137 metri di lunghezza !).
La goletta Wyoming, varata nel 1909, era lunga “soltanto” 107 metri e rappresenta il più grande scafo in legno mai costruito di cui si può attestare con certezza l’esistenza. Questa nave, d’altra parte, aveva bisogno di rinforzi di ferro per impedire le deformazioni, e di una pompa a vapore per contrastare seri problemi di falle. ( Wikipedia )

E vabbe’, ma c’è qualche credutente che mi spiega come l’uccello kiwi ( che non vola ) tipico dell’Australia, ha raggiunto l’ Arca ? Magari ha preso un volo low cost e last minute che ha fatto scalo sull’isola di Kommodo per prelevare i varani che vivono esclusivamente su quell’isola ?
Senza contare i coguari, i tacchini, i grizzly tipici delle Americhe…

Inoltre il Diluvio ha coperto anche l’Everest ( 8848 metri ) ???.

L’acqua in seguito è sicuramente evaporata ( ma dove? ) o è stata trasportata altrove dagli angeli, magari con i Canadair ?

Ancora; alcune specie di pesci muoiono in presenza della seppur minima salinità eppure sono sopravvissuti sino ad oggi; sono stati “ creati “ successivamente, come i varani, i kiwi, i tacchini, i coguari ecc ?

E non parliamo poi delle piante!!!!
Già lo vedo Noé nel discernere, nel suo attrezzato laboratorio, i semi che fanno nascere piante maschi e femmine, come per esempio il kiwi e questa volta si tratta del frutto.

Dei 120 ( ? ) anni che ha impiegato Noé a costruire l’Arca, sono sicuro, moltissimi li ha impiegati in voli intercontinentali per reperire i semi e/o piante tipiche delle Americhe!!

Mah! Non c’entrerà mica l’Evoluzione ? Beh, la Creazione può andare anche a farsi “ benedire “
( Eh! Eh! Eh! ).
Attendo risposte dai Teopitechi ( v. Odifreddi )
Ciao a tutti.

P.S.: ma sono tutti… latitanti !

For all the gods

Ossimoro che non riesco a capire
“L’umanesimo che esclude Dio è un umanesimo disumano”
l’umanesimo che include Dio diventa disumano, non è chiaro?
Dio, spirito che vede tutto, non è descritto solo sovrumano uomo come superman, ma non umano, al di sopra dei cieli e della terra, potentissimo immortale ecc.
O forse che la menzogna si trovi a monte, D. in realtà è l’uomo di turno che fa il capo?

Jan Hus

fresc ateo scrive:
8 Luglio 2009 alle 12:17

SE NE STA’ ANCORA A SEDERE SUL ROVETO ARDENTE ????CHE DICI AVRA’ FREDDO ALLE SUE DIVINE CHIAPPE??

Ahahahahahahahahahahahahahahahahah
grnade fresc!!!!!!!!

frank

A tutti i credenti (ccar),qui non si discutte se Dio esiste o non esiste,questo è un vostro
problema.
Ognuno quì è libero di esporre la propria tesi,ma principalmente l’acronimo
U.A.A.R specifica da che punto di vista si vedono le cose.
Se questo non vi piace evitate di esporre la vostra rabbia perchè non la pensiamo come
voi.
Fateci il piacere, invece di perdere tempo in queste discussioni, conteporaneamente vi consiglio
di ascoltare la nota canzone di Sordi”Ti c’hanno mai ………..

kefos93

@ Brunaccio

Quale Cristo ?
Forse Giovanni di Gamala ( o Gamla ) figlio di Giuda il Galileo, aspirante al titolo di Re dei Giudei ( come i suoi fratelli che, guarda caso avevano il nome di alcuni apostoli ) e per questo mandato al patibolo, non sulla croce, come previsto dal Diritto Romano ?)

Gesù: Chi non l’ha visto ( e non ne ha sentito neanche parlare, e avrebbe potuto e voluto):
I contemporanei
1- Giusto da Tiberiade, non da Roccavattelapesca! ( nato 50 ca e.v. ed anche compaesano) *
2 – Filone Alessandrino. ( 10 a.e.v. – 55 e.v. )
3 – Flavio Giuseppe ** ( al quale hanno attribuito il Testimonium, opera del Padr(ino) della Chiesa Eusebio di Cesarea)
4 – Plinio il Vecchio, dal 65 al 70 in Palestina! Ed altri ancora…

5 – Origene, padre ( padrino) della chiesa, nel suo Contra Celsum avrebbe usato sicuramente “l’asso nella manica” del testimonium, ma non ha potuto farlo, in quanto inesistente all’epoca.
* Fozio (Photius) patriarca di Costantinopoli aveva una copia degli scritti di Giusto e si meraviglia che non parli di Gesù! ed aveva anche copia di Ant. Giud. di Flavio Giuseppe dove non era presente il Testimonium Flavianum!
** Se F.G. (e.v. 38 -e.v. 100) e Giusto da Tiberiade non sono stati testimoni diretti avrebbero potuto conoscere quei fatti strabilianti magari seduti sulle ginocchia dei propri padri o dei nonni! ( magari davanti al focolare gustando un abbacchio cucinato Kasher/Kosher).

Dove Gesù non ha mai camminato:
http://digilander.libero.it/ingeberg/Trans/maicammin.html
Per quanto riguarda la costruzione a tavolino operata da Falsario, pardon, Eusebio di Cesarea su ordine di Costantino, adoratore di Mitra e del Sol Invictus, che impose la nascita di G.C. al 25 dicembre!!:
http://www.xmx.it/nuovo-testamento.htm

La preveggenza di “Gesù” nei vangeli:
Mt: 23.35, Lc 11.49-50
“ perché ricada su di voi tutto il sangue innocente versato sopra la terra, dal sangue del giusto Abele fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachìa, che avete ucciso tra il santuario e l’altare”.
Eppure Flavio Giuseppe ce lo dà per giustiziato nel 67!!!!!!!!!

Per quanto riguarda I detentori della “storiella” di Horus sono gli scalpellini del tempio di Luxor/Tebe 1500 anni prima di GC!!
Il dio egiziano Horus
• Era nato dalla vergine Iside il 25 dicembre in una grotta e la sua nascita fu annunciata da una stella ad Oriente che guidò tre saggi uomini verso la grotta.
• Suo padre terreno si chiamava Seb (Giuseppe) anche conosciuto come Geb. “Come Horus il vecchio… era ritenuto essere il figlio di Geb e di Nut ( Lewis Spence, Ancient Egyptian Myths and Legends, 84.)
• Egli era di stirpe reale.
• All’età di 12 anni insegnò ai dottori del tempio e a 30 fu battezzato essendo di fatto scomparso per 18 anni
• Horus fu battezzato nel fiume Eridanus o Iarutana (Giordano) da Anup il battista (Giovanni Battista) che poi fu decapitato
• Egli compì miracoli, praticò esorcismi e rescuscitò El-Azarus (”El-Osiris”)
• Aveva 12 discepoli, due dei quali suoi “testimoni” chiamati “Anup”. e “Aan” (I due Giovanni)
• Horus camminò sull’ acqua
• Il suo epiteto personale era “Iusa,”, il figlio sempreterno” di “Ptah,” il Padre. E cosi’ era chiamato “Figlio divino”
• Egli pronunciò “il discorso della montagna” e i suoi seguaci raccontarono “I detti di Iusa.”
• Horus fu trasfigurato sul Monte
• Egli du crocefisso tra due ladri, sepolto e dopo tre giorni risorse dal sepolcro.
• Egli era anche la “Via”, la “Verità”, la “Luce”, il “Messiah”, il Figlio consacrato di dio “, “il figlio dell’Uomo”,il “Buon pastore”, “l’agnello di dio”, “Il verbo incarnato”, “La parola di verità” ecc.
• Egli era “il Pescatore” e fu associato con il Pescatore ( (”Ichthys”), Agnello e Leone
• Egli venne per riempire i cuore con la “Legge”
• Horus era chiamato “il KRST, o “il Consacrato”
• Come gesù “Il regno di Horus sarebbe durato 1000 anni”
Sulle mura del Tempio di Luxor, furono scolpite 3500 anni fa le immagini dell’annunciazione, dell’immacolata concezione, Nascita e Adorazione di Horus, con Troth che annuncia alla vergine Isis che essa concepirà Horus, con Kneph lo spitito santo che ingravida la vergine e col “bambinello” adorato dai tre re o magi che recano doni. In aggiunta, nelle catacombe romane ci sono immagini del Horus-bambini tenuto in braccio dalla vergine madre Isis, l’originario “Madonna e bambino”
Fonte http://www.truthbeknown.com/christ.htm Traduzione di Hereticus”””
http://museohermetico2.splinder.com/post/13500886/ORIGINI+DEL+CRISITIANESIMO
http://prometheus.blogosfere.it/2006/01/horus_e_cristo_.html
http://www.fainotizia.it/2007/04/23/horus-osiride-influssi-sulle-origini-del-cristianesimo
http://forumtgmonline.futuregamer.it/showthread.php?p=5565705
http://blogghete.blog.dada.net/post/526372/RISERVISTI+CULTURALI
http://www.archaeogate.org/egittologia/article/283/1/scavi-nel-museo-egizio-di-torino-vii-tra-i-papiri-torin.html
http://www.egittologia.net/Articoli/LinguaeScrittura/tabid/55/Default.aspx
http://www.esonet.org/Application/SchedaBio.aspx?num=203&cod=Menichetti,%20Mario
http://www.luigicascioli.it
http://www.yeshua.it
http://www.nostraterra.it
http://www.esonet.org/Application/vis_articoli.aspx?nmart=2287&nmcap=0&sett=33&Titolo=‘Religione%20Egizia%20e%20Cristianesimo’
http://www.amorc.it/storia1.htm
http://www.cancellidiasgard.net/forum/viewtopic.php?p=31938&sid=c52f7b992474615a7869c4a50f7b7d47
Dopo Horus, Attis, Dioniso, Khrisna , Erakles, ecc.
Stralcio della storia di Cleomene III, re di Sparta, nel dal 235 a.e.v. ( 260 ca – 219 a.e.v. ):
“Cleomene III volle mettere in atto la “ remissione dei debiti “ intesa come redistribuzione dei beni ed emancipazione degli Iloti, ma avversato dalla sua famiglia fu “ defenestrato “.
Rifugiatosi in Alessandria d’Egitto cercò di mettere in atto lo stesso intento creando un moto rivoluzionario contro Tolomeo IV.
Resosi conto di non potervi riuscire, invitò i suoi compagni a desistere ed in ultimo convocò 12
( che caso!) suoi fidati per un’ultima cena, dopodichè si suicidò.
Il suo cadavere fu inchiodato ad una croce, ma in seguito ad eventi straordinari, il popolino lo proclamò “ Figlio degli Dei “.
Sembra però che Cleomene non sia nato da una vergine.

fresc ateo

HE SI JEAN HUS.::::.IO SONO COLUI CHE SONO?? IO POTREI ESSERE DIO???NO!!!!! MA IO ??? ;IO SONO IL GRANDE FRESC CONTE DI MARDUK .E LORO I PRETI NON SONO UN C NULLA . SONO COME UNA BOTTIGLIA DI VINO VUOTA.

For all the gods

@kefos93 : 8 Luglio 2009 alle 13:57 approvo quanto argutamente scrivi a Viano.

kefos93 :8 Luglio 2009 alle 18:05 (sei sempre tu?)

brunaccio

quoto jan e frascateo

🙂

io sono colui che sono…grande!!!!

brunaccio

x jane frasc

figuriamoci quel povero mosè(per dire…personaggio non storico..) quanto avrà capito un caxo…mi sa che la bottiglia l’aveva finita lui!

brunaccio

..e finisco..

anche la colonna di fumo (esodo) che guidava gli israeliti nella fuga dall’egitto a questo punto si potrebbe anche spiegare in altro modo…..

😉

ser joe

Sbaglierò ma ci deve essere un orticello di erba spinella nel parco del vaticano ………….

brunaccio

ANCHE IO QUOTO KEFOS

senza la citazione non mi avresti permesso di chiarirmi bene e finirla in risata come giusto!

🙂

Stefano

@ Bruno

ma un ateo non dovrebbe mai illudersi sul fatto che la scienza (nel caso l’astrofisica) possa ‘dimostrare’ la non eistenza di dio

Vero, del resto non si può neanche dimostrare che Babbo Natale non esiste.
Ma se si scopre che le renne non volano, che i regali li fanno i genitori, che al Polo Nord non si riesce a trovare la sua casa…

Bruno Gualerzi

@ Stefano
Capito – almeno credo – cosa intendi: se la scienza continua, come ha già fatto e continuerà a fare, a smontare tutta una serie di credenze sfruttate dalle religioni per ‘dimostrare’ l’esistenza del divino, la loro credibilità sarà sempre più intaccata. Non c’è dubbio, almeno in linea di principio… però – come ricordavo nel mio intervento cui ti riferisci – dopo che la scienza, e comunque l’approccio razionale ai fenomeni naturali, ha addirittura ridicolizzato tanti miti, non vedo, come molti qui vedono, una reale disaffezione alle religioni, se non in certe aree molto circoscritte. Oltre tutto (è un mio pallino) basta includere nel novero delle religioni – la cui essenza ritengo sia costituita dalla superstizione – tutta una serie di pratiche informate al pensiero magico-religioso, possiamo constatare come questa mentalità sia tutt’altro che diminuita, e spesso certe pratiche non fanno altro che sostituirsi alle pratiche religiose vere e proprie ma con lo stesso significato. Solo per restare alla cronaca di questi giorni, come definiresti l’ondata di fanatismo sollevata dalla morte di M. Jackson? Io non vedo molta differenza con il feticismo riservato al cadavere di padre pio.

Vorrei comunque fosse ben chiaro – ma spero sia risultato da tutti i miei interventi – che considero la scienza (quando non viene a sua volta mitizzata) l’UNICO STRUMENTO per accedere a conoscenze veramente tali in quanto verificabili e fruibili per rendere sempre più vivibile l’unica vita di cui ognuno di noi dispone. Ma per combattere veramente la cultura religiosa occorre puntare – utilizzando certamente anche i risultati della ricerca scientifica – su una battaglia, appunto, culturale.

Bruno Gualerzi

@ Stefano
Vedo adesso che è uscito un post sull’utilizzo delle cellule staminali embrionali che richiama, nemmeno tanto indirettamente, il tormentone del rapporto tra ricerca scientifica ed etica. Di questo avevamo già discusso in un precedente post, che, se ricordo bene, si è chiuso su un mio intervento conclusivo in merito che forse non hai fatto in tempo a leggere. L’andrò a rintracciare e, ase ne varrà la pena, lo riproporrò nell’altro post.
In ogni caso penso sempre che sia un luogo comune da sfatare quello per cui la ricerca deve procedere senza farsi problemi etici i quali spetterebbero invece per intero agli utilizzatori dei risultati della ricerca.

Loig

Ateo = dannoso per l’umanità;
Credente = salvatore dell’umanità.

Ratzinger potrebbe fare il Ministro della Semplificazione al posto Calderoli.

Stefano

@ Bruno

Ma per combattere veramente la cultura religiosa occorre puntare – utilizzando certamente anche i risultati della ricerca scientifica – su una battaglia, appunto, culturale.

Concordo, si tratta di un impegno su molti fronti.

andrea

Sono sconcertato da come un sito considerato “ufficiale” pubblichi,senza alcuna moderazione,insulti gratuiti al Papa o a qualsiasi altra persona credente. L’ateismo ostacola lo sviluppo! Concordo pienamente,perchè tutto ciò che è disumano porta alla disgregazione.

Il motto che voglio lasciare è questo,ed è una scoperta di un fisico russo: tempo necessario affinchè si formi “casualmente” una “sola” minuscola molecola di RNA(acido ribonucleico)? 1000000000000000! (un milione di miliardi di anni). “UNA SOLA” MINUSCOLA MOLECOLA RNA.
Avete capito bene? Tempo centomila volte superiore all’età di tutto l’universo. Ora dico: quanto tempo occorrerebbe per la formazione casuale di tutto il “creato”?

Ravvedetevi!

fresc ateo

E FINALMENTE da una cellula staminale usci’ uno spermatozoo e vedendo li tutta la CCAR disse .
che disse”’??? ma disse CIAOOOO

fresc ateo

PER IL TROLL ANDREA : INFATTI COSA CAVOLO CENTRA DIO? IL TUO DIO COL BOSONE ???
SE IL CREATO NON FOSSE UN CASO; ALL’ORA IL TUO DIO NON VALE NULLA; MENO DI NULLA .UN DIO CHE AMMETTE TUTTO CIO’ CHE ACCADE DI MALE NEL CREATO E’ UN DIO IMPOTENTE,
E PER DIVENTARE POTENTE NON GLI RESTA CHE RICORRERE ALLA SCIENZA :AL VIAGRA.
RICORDATI CHE IL TUO SUPERMAN CRISTO E’ VISSUTO SOLO NELLA FANTASIA DI QUALCUNO
MAI NESSUNO STORICO NE RIPORTA LE SUPER GESTA. EPPOI SU VIA??UN PADRE CHE AMMETTE L’UCCISIONE DEL FIGLIO???MA SEI SICURO CHE SAREBBE ETICO??

fresc ateo

OPSS SCORDAVO GLI INSULTI;;;;PERCHE’ AMMAZZARE TORTURARE OBBLIGARE STERMINARE OFFENDERE NEL NOME DEL TUO DIO , VEDI INQUISIZIONE VEDI IL PAPA RE CHE USAVA LA GHIGLIOTTINA , I CRISTIANISSIMI CONQUISTADORES CHE OLTRE A DERUBARE TUTTA LA AMERICA DEL SUD HANNO STERMINATO POPOLI INTERI ??E LE CROCIATE ??E IL MASSACRO DEGLI ALBIGESI IN FRANCIA??SE VUOI CHE C ONTINUI LO FACCIO MA PER ELENCARE TUTTE LE NEFANDEZZE CATTOLICHE MI CI VORREBBE UNA VITA.

Bruno Gualerzi

@ andrea
Interessante! Visto che evidentemente tu la conosci, faresti conoscere anche a me l’età dell’universo? Ma, mi raccomando, proprio ‘tutto tutto’ l’universo, non solo una parte…

fresc ateo

L’ATEISMO OSTACOLA LO SVILUPPO ….SI COME NO??E TANTO LO DOCEVO IO CHE LA TERRA ERA FERMA IL SOLO GIRAVA INTORNO;;POVERO GALILEO ANCORA OGGI TI INSULTANO STI ADORATORI DI STATUE ATTI A FARE RITI CHE RICORDANO PIU’ IL CANNIBALISMO CHE UNA FEDE .
TROLL SAREMO ATEI E MANGIA PRETI MA FESSI NO SCORDALO CHE SIAMO FESSI ,
QUI SOLO GENTE COLTA INTELLIGENTE E PREPARATA A RESPINGERVI , E COMBATTERE AFFINCHE’ LA SCIENZA QUELLA VERA QUELLA CHE PER SECOLI A FATTO RICERCHE PER GUARIRE L’UMANITA’ DAI MALI
DI NASCOSTO A VOI CREDENTI FANATICI CHE METTEVI AL ROGO LORO E TUTTI QUELLI CHE RECLAMAVANO LA LIBERTA’ E IL DIRITTO ALLA LIBERTA’ .ERI E RESTATE OSCURANTISTI .
W LA LIBERTA’ .ABBASSO I DESPOTI RELIGIOSI E POLITICI.

Stefano

@ Andrea

che se ne fa un onnipotente di una molecola di RNA?
Ti rammento, sono costretto a farlo con tutti voi, che un onnipotente non ha bisogno di mezzi per raggiungere scopi (altrimenti, per definizione non è onnipotente).
Quindi, nel tuo intervento, lasci intendere che la molecola di RNA, la prima, non è sorta per caso, bensì sarebbe stata creata dall’onnipotente per?
Fine del discorso.

frank

Il Codex Siriacus la più antica bibbia esistente ( si può consultare su Internet)
porta al suo interno le prime manipolazioni effettuate dai notabili del tempo (
devo riconoscere che hanno ben tramandato l’abitudine ).
La pratica non è stata mai abbandonata.

brunaccio

x frank

appunto quello etiope (mondo chiusissimo a penetrazioni greche o babilonesi ecc) dovrebbe essere più probabilmente vero del siriacus,quando ci sarà l’inglese..visto che qua l’ahmarico etiope non lo conosciamo..si potrà confrontare..e io penso che appunto sarà meno manipolato..alcuni passi li ho letti,l AT ha enoch,2 esra e altri da noi visti apocrifi perchè arrivati dopo ma lì tradizionali.. indi diciamo cose simili..

grazie

Stefano

@ Andrea

da Wikipedia:

Si tratta di un gioco d’azzardo estremamente difficile che propone una speranza matematica di vincita remota ed infinitesimale: per fare un esempio la probabilità stimata dagli astronomi che l’asteroide 99942 Apophis colpisca la terra attorno al 2036, con conseguenze catastrofiche che porterebbero alla fine della vita sul nostro pianeta, è calcolata circa 1:40000, per cui un evento estremamente molto più probabile di una vincita col punteggio di 6 al SuperEnalotto, che si colloca a 1 su 622.614.630. Nonostante questo, il 2 dicembre 2008 è stata vinta una combinazione di 6 numeri ed il superstar, cosa statisticamente tanto improbabile da dover avvenire a distanza di 11 anni dall’inizio del gioco stesso: le probabilità di questo evento sono infatti 1 su 56.035.316.700.

Ricordo che a differenza della formazione del RNA (che può diventare struttura utile utilizzando mattoni precedenti) il superenalotto ogni volta azzera le probabilità, non dipendendo l’uscita dei numeri in un caso particolare da quelle precedenti.

Ravvediti…

brunaccio

comprende inoltre alcuni testi non inclusi nelle bibbie cattoliche come henok, giubilei, apocalisse di ezra sutuel, il primo libro ezra (che è diverso dall’ezra incluso nella bibbia cattolica, il quale pure comunque è incluso in quella etiopica). Per contro non vi sono inclusi i due libri dei maccabei delle edizioni europee, ma altri tre libri dei maccabei esclusivi all’etiopia (da non confondersi dunque con qualsiasi omonimo esistente in altre lingue).

NT identico anche lettere

si scissero a calcedonia poi coi copti d’egitto

per finirla in breve

brunaccio

x frank

se ti interessi un po’ magari ne riparleremo,qua chiudiamo

finchè non tradotto tutto in inglese l’etipico sta cmq il siriacus

ciao

fra pallino

@stefano

ma sei proprio un recidivo che ripete la solite pizza su tutti i fronti!!

“Ti rammento, sono costretto a farlo con tutti voi, che un onnipotente non ha bisogno di mezzi per raggiungere scopi (altrimenti, per definizione non è onnipotente)”.

Ancora una volta, l’ennesima, pensi di sapere come un essere onnipotente dovrebbe comportarsi, proiettando solo la tua miserrima idea di onnipotenza fuori di te per negarla.
Ma quando rientrerai in te stesso e ti renderai conto dell’infantilità di questo ragionamento?

andrea

Secondo l’astrofisica e le conoscenze attuali l’universo ha una età di quasi quattordici miliardi di anni. E proprio alcuni atei considerano il bing beng come l’inizio del tempo affermando che non si può dire “ma cosa c’era prima del bing beng” perchè prima di esso non esiste tempo. E poi,se esistano addirittura altri universi,questo non comprometterebbe per nulla la formula matematica che ho avuto il piacere di mostrare,perchè la molecola di rna,si riferisce al nostro universo. Mi dispiace tanto…anzi “mi piace tantissimo” deludervi,ma come si dice al mio paese,se lasciassi tutto alla casualità,”ne dovreste mangià” pane,fino alla prima scintilla di vita….e voi non stareste qui a leggere questo messaggio in questo momento perchè certamente non sareste ancora mai esistiti. D’altra parte,ho avuto l’occasione di constatare come ogni tentativo propenso in un certo senso,vi provochi un certo fastidio interiore. Io vi consiglio,e specialmente ai più cattivelli,di non farne una questione di orgoglio,ma di considerare seriamente di laciar perdere,anche perchè,proprio a causa dell’orgoglio,sono sicuro,e questo è scritto anche nel vangelo,che se anche riusciste a vedere,non credereste lo stesso. Infine,ho notato,sempre da parte dei più cattivelli o più confusi,sempre le solite antiquate e comuni scuse riferite al catolicesimo,scuse o giustificazioni mentali per allontanarsi dall’accettazione della Verità. E al di sotto di tutto,ci sta sempre l’orgoglio. Io non so ma mi sta venendo una frase,anzi due…una di Sgarbi,l’altra invece è un proverbio…..sono indeciso quale prendere…. …. mh..vabbè meglio il proverbio,non vorrei infatti scatenare arene virtuali(hi hi hi):
Volete la vostra pura casualità?…. bhè..allora…(direi che ci sta proprio come concetto) “campa cavallo che l’erba cresce”!

Ravvedetevi!

Stefano

@ fra pallino

Mi dispiace se il mio infantilismo ti disturba, ma tant’é.
Capisco che ripetere argomenti cui non puoi rispondere ti disturbi, ma tant’é.
Blu è il colore che identifica una certa frequenza dello spettro elettromagnetico, per quasi tutti (per voi no, a volte può non convenire).
Così onnipotente ha un significato preciso, che non ho deciso io.
Se il vostro dio non fa cose che un onnipotente dovrebbe o non ne fa di quelle che dovrebbe vuol dire che non lo è. Punto.
Mi dispiace per te.

Stefano

@ Andrea

fra pallino dice a me che ripeto le stesse cose, sono costretto dal gioco dell’avversario.
Avete inventato un giochino e ci avete messo dentro i vostri personaggi.
Io contesto il gioco caro. E’ un altro livello logico.
Per dirmi che mi allontano dalla Verità, bisognerebbe che implicitamente, non fosse altro che per negarla, la presupponessi, quindi partecipassi al tuo gioco.
Il problema è che la tua Verità, quindi il tuo gioco, non ha elementi di verità. Anzi è disonesto (leggiti il mio intervento sul thread degli spermatozoi).
Mi dispiace anche per te…

Giovanni

@ Andrea

Caro Andrea, citi giusto l’età che dovrebbe avere l’universo secondo l’astrofisica, ma secondo i calcoli della Bibbia il tuo dio avrebbe creato l’universo, la terra e l’uomo circa 6000 anni fa… una discrepanza mica male… Allora forse diventa comodo citare una volta una fonte e una volta l’altra, a seconda della convenienza…

Stefano

@ fra pallino

dire di una cosa che è una papera quando nitrisce non è molto onesto.
Tu sarai adulto e sofisticato, ma non posso far a meno di notare che hai fatto professione del prendere lucciole per lanterne…
Se per ottenere X devo prima fare Y NON sono onnipotente, mettiti l’animo in pace.
Uno che è in grado di creare l’universo dal niente NON ha bisogno di passi per arrivare a qualcosa.
Uno che è in grado di creare gli angeli NON ha bisogno del RNA. Se ne ha bisogno, forse, NON è in grado di creare gli angeli.
Come dicono gli anglosassoni non si può mangiare la torta e tenersela.

Bruno Gualerzi

@ Andrea
Quindi l’universo avrebbe quattordici miliardi di anni… secondo l’astrofisica e le conoscenze ATTUALI. E allora tu fondi tutte le tue deduzioni su un dato (‘dato’ è una parola grossa, perchè si tratta solo di teorie) che LE FUTURE conoscenze potrebbero benissimo smentire. A meno che proprio tu, credente, non ritenga la scienza priva di quei limiti che ogni ateo pone come base su cui fondare la propria concezione atea… limiti che invece il credente ritiene si possano superare andando oltre ciò che la scienza rende conoscibile.

Stefano

@ Andrea

a proposito, visto che l’emergenza di una semplicissima molecola di RNA ha tale probabilità, mi sai calcolare quella di un ente di complessità superiore a quella dell’universo che avrebbe creato?
Grazie

Non dirmi che è sempre esistito: vorrei qualche prova. Se non ne hai (tutte quelle proposte sono state smontate pezzo per pezzo, se ne hai una nuova tu…), beh cosa affermata senza prove può essere rigettata senza prove.
Ti ricordo anche di usare il rasoio del buon Occam

andrea

Caro Giovanni,cosa c’entra la bibbia in senso così letterale. D’altra parte io non sono un biblista,che certamente ti risponderebbe in maniera profondamente più competente ed esaustiva. Ma che fai,come i testimoni di geova,che prendono tutto così a numero?! hi hi hi

A Stefano dico,che proprio perchè è “onnipotente” può anche non fare ciò che “potrebbe”.
Se Dio permette certe cose,certamente ne sa il motivo. Un esempio,se San francesco non fosse stato accecato e non fosse caduto da cavallo,non avrebbe conosciuto Cristo. Ora,se dicessimo a San Paolo,se fosse stato meglio non cadere da cavallo e senza accecamento e dolore(cose che ognuno di noi non si augurerbbe,anche perchè in automobile indossiamo la cintura),risponderebbe sicuramente meglio mille volte quello che sucedette quel giorno piuttosto che non incontrare Cristo… Allo stesso modo un altro grande Santo come San Francesco che andava sempre ripetendo “tanto è il bene che mi aspetto che ogni pena mi è diletto”. Allora,cosa poteva dire Gesù,che poteva benissimo scendere dalla croce,ma non lo ha fatto? Non è forse questa caratteristica di onnipotenza? Certo,Dio poteva salvare il mondo anche in altro modo,poteva farlo,ma lo ha fatto così,proprio per dimostrare il suo Amore(Non c’è amore più grande che dare la vita). Mi è venuto,in questo preciso momento,un esempio. Ammettiamo per ipotesi che fossimo tutti credenti…. Ora,ci sono due persone,e tra queste due,dobbiamo riconoscere la presenza di Dio. L’uno dice di essere Dio ma vive come un uomo normale di questo mondo,nonostante faccia miracolie prodigi. L’altro dice di salvare il mondo morendo in croce,parlando con l’azione finale del sacrificio oltre ai normali miracoli e prodigi. E dunque,in quale dei due la presenza di Dio,partendo dal presupposto che Dio è Amore Sommo? Certamente la decisione cadrebbe sul secondo(“Quando sarò innalzato,allora riconoscerete che Io Sono”). Lui poteva annientarci,ma ha voluto salvarci perchè ci ama veramente. Egli è autorevole,è fedele…non è come noi… Ha voluto dimostrarci la Sua fedeltà! C’è qualcuno qui che ha parlato di “Padre” in qualche commento sopra… ebbene,ha voluto dimostrarci che su Lui puoi contare veramente. E coloro che o hanno amato disinteressatamente….bhè quelli sono parecchio sopra di noi,ma possiamo raggiungerli! Se solo aprissimo veramente i nostri cuori e ci rendessimo disponibili.

Bhè,alla prossima e auguri di conversione.

Bruno Gualerzi

@ Andrea
Dopo che mi hai istruito sull’età dell’universo mi piacerebbe tanto anche sapere, oltre al proverbio che già conoscevo (non hai idea di quante cose so!) cosa ha detto quel genio di Sgarbi in proposito. Sai, ogni tanto noi cattivelli siamo attratti da quanto dicono gli sciocchini.

andrea

…excuse me….
e se vediamo tante nefandezze nel mondo. Se l’uomo non fosse libero,queste neandezze non accadrebbero. Percui,noi uomini abbiamo avuto e abbamo una responsabilità enorme.
Siamo tentati,siamo messi continuamente alla prova. Ma alle porte del Regno dei regni,troveremo la nostra anima a confrontarsi con le tavole della Legge… … … e questo penso sia accaduto anche a chi ha ucciso il povero e grande Galileo.. … …

Non dimentichiamo però,che il più grande attributo di Dio è Misericordia!
Pace e Bene.

Bruno Gualerzi

@ andrea
Sì, va bè, ma cosa ha detto Sgarbi? Se non me lo fai sapere come farò a combattere il mio orgoglio e ravvedermi? ‘Campa cavallo che l’erba cresce’ non mi basta.
Va bè che ormai hai imboccato la strada mistica, ma sei stato tu a tirarlo in ballo.

Kanna Shirakawa

sbaglio, o negli ultimi giorni c’e` stato un aumento di trollagine? sara` il caldo? 🙂

mi introduco nel dibatitto sulle particelle di dio in qualita` di agnostico, condizione che mi porta a fare a volte, in nome del dubbio, qualche concessione al misticismo, salvo farlo con l’arma della logica

come giustamente ha fatto notare qualcuno (stefano? e` tardi e non ho voglia di rileggermi tutto il thread) il fatto che una cosa sia improbabile non significa che sia impossibile, e comunque se e` improbabile che una molecola di RNA si sia creata per puro caso, e` incredibilmente piu` improbabile che esiste un essere che l’ha creata (sarebbe di una complessita` mostruosamente superiore alla molecola di RNA) .. come sempre, usare la logica partendo da presupposti sbagliati o pressapochisti non genera che pseudoragionementi balzani

riguardo all’universo, al tempo e allo spazio, andrea … non sappiamo ancora praticamente nulla al riguardo: io posso anche pensare che il misticismo sia un modo (molto umano) per tentare di accedere a questa grande fetta di conoscenza che ancora ci e` preclusa

ma proprio per questo motivo non posso accettare che qualcuno si metta su un piedistallo e pretenda di sapere cosa c’e` oltre le 4 dimensioni spazio temporali che possiamo percepire, e quando questo qualcuno mi si para davanti sbraitando “io so la verita`!” mi permetto non solo di dubitare, ma anche di farmi una sonora risata

ps: tornando al topic della notizia, e visto che si parla di risate, a me la frase “lo sviluppo ha bisogno di cristiani con le braccia alzate verso Dio nel gesto della preghiera” mi ha fatto pensare che mentre questi stanno con le braccia alzate, qualcun altro si premura di alleggere loro le tasche

mani in alto! e` una rapina? no, e` una preghiera … ah, allora e` uguale 🙂

‘notte a tutti

brunaccio

X ANDREA..un po’ di filosofia…

in filosofia la sspiego brevissima.

perfetto vuol dire che esiste di suo…non buonissimo o bellissimo(vedi perficio)

ex: il colore bianco se visto al prisma riassume in se i colori..così si potrebbe pensare a dio in senso filosofico rispetto alle infinite perfezioni..in lui sono una unica come il bianco coi colori

non si può dire quale sia la perfezione maggiore(se non la non contraddizione a sè..nn può duplicarsi o ritornare indietro)…absurdum! diciamo che tra le perfezioni teoricamente vi è anche la CREATIVITA'(sempre letta antropomorfa)

CREATIVITA’ – CREAZIONE ora che sia stato un atto voluto e libera scelta sembrerebbe strano…possiamo pensare al mondo come al quadro di un artista che è venuto così e non esiste alcun elemento centrale di questa opera…dal filo d’erba a einstein!

mondo è materia(fino all’ultima energia) già con le sue leggi di sviluppo…no che dio ogni volta ritorna sul creato..non sarebbe Perfetto(vedi sopra)

qst per somme linee la teoreica più moderna

posso replicare più tardi dopo 9.30

brunaccio

io solo risposto andrea…liberi di non condividere…poi ho semplificato al max e si banalizza,io gli esempi sui concetti puri faccio fatica…ma qnd sento “la più grande perfezione in Dio” bisogna che replico,perchè non si sovrapponga un ragionamento (che può lasciare cmq tempo che trova) con la Rivelazione,che nulla c’entra più…

scusate tanto ma era x andre ecco

grazie a dopo semmai….

Stefano

@ Andrea

Non ciurlare nel manico, disonesto, come il tuo correligionario fra pallino.
Sei partito baldanzoso con le probabilità e sei finito con le prediche.
Attendo ancora risposta alla mia domanda:
che probabilità ha dio rispetto alla tua molecolina di RNA?

@ fra pallino

Fra pallino, ecco un’altra prova.
E capisci perchè continuerò a ripetere infantilmente i miei argomenti: PERCHE’ NON POTETE RISPONDERE IN MODO ONESTO.
Giocate con le parole per farvele tornare e venite a farci lezioni di etica.
VERGOGNATEVI.

Stefano

@ Andrea

riguardo al dolore caro:

A) il tuo (improbabile) creatore al tempo t0 ha creato un universo che conteneva, prevedeva, disegnato con, il dolore e la morte?

B) Se invece il dolore e la morte sono sopravvenuti a causa della disubbidienza, CHI ha deciso che da quella dovessero derivare quelli e non un giro in barca?

I tuo Cristo ha posto rimedio ad un guaio da lui stesso combinato in veste di creatore?

Con buona pace di fra pallino, attendo ancora una risposta soddisfacente.

Fino a quel momento i vostri sproloqui portateli in giro da qualche altra parte.

Stefano

@ Bruno

capisco perché ad ogni piè sospinto i credenti sottolineino i limiti della ragione: in loro sono particolarmente in evidenza…

Stefano

@ brunaccio

ma dio era più perfetto PRIMA o DOPO la creazione?
Con amicizia 🙂

brunaccio

x STEFANO

non esiste un prima e un dopo nel noumeno apposta è difficile esemplificare..il tempo è una legge della materia..per così dire..finito ora!

😉

brunaccio

..se vi fosse un prima e un dopo non sarebbe Perfetto..ma capisco che avevi capito..dovevo meglio sviluppare il punto

ora farei basta con metafisica che è noiosa soprattutto dove non gradita!

grazie ancora

rosaria

@ Kanna Shirakawa
Sei un grande!!!!!!!
Condivido pienamente.

Giovanni

@ Andrea

Ma come, caro Andrea, la bibbia non è forse la parola di dio, perfetta ed immutabile?

fresc ateo

Tra pochi giorni l’anniversario che fù l’unica vera enciclica moderna e che impose a tutti clero compreso ,l’idea di libertà Un idea che travolse quello che x millenni erano riusciti a imporre
col TERRORE RE E PAPI. W IL 14 LUGLIO W LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Tutto quello che viene dopo è
solo il suo continuo.

fresc ateo

SE codesti credenti riescono a portare anche solo una piccola prova di quello che sostengono,
Ebbene solo con prove riuscirete a convincere , in alternativa vorrei vedervi chiedere al vostro faraone di ROMA di vivere come colui che dice di esserne vicario,donando tutto anche le sue banche ai poveri del mondo…….CREDO CHE RESTEREMO ATEI,

Commenti chiusi.