Archivi Giornalieri: venerdì, luglio 24, 2009

Politiche sull’immigrazione: per Maroni il Vaticano è un esempio

Accusata, anche da una parte del mondo cattolico, di essere eccessivamente dura nei confronti dell’immigrazione, il ministro dell’interno Roberto Maroni ha difeso la linea del governo portando come esempio proprio la politica della Santa Sede: “Il reato di immigrazione clandestina tanto contestato dal Vaticano è nell’ordinamento dello Stato del Vaticano e lì funziona molto bene”. Mentre Oltretevere “è previsto il carcere, noi che siamo un po’ più buoni abbiamo previsto una multa”, ha concluso l’esponente leghista.

Irlanda, approvata la legge anti-blasfemia

Dopo essere stata approvata dai due rami del parlamento irlandese (alla Camera senza dibattito sugli emendamenti, al Senato con un solo voto di scarto), la controversa legge anti-blasfemia (cfr. Ultimissime del 3 maggio e del 10 luglio) è stata sottoscritta dalla presidente, la cattolica Mary McAleese. L’associazione Atheist Ireland, che ha definito la legge “stupida, pericolosa, ingiusta, anacronistica, medievale”, ha convocato per domenica una manifestazione e ha invitato la popolazione ad aderire a un gruppo Facebook dedicato alla causa. Sul… Leggi tutto »

Studio tedesco: i figli con genitori gay sono come gli altri. Polemiche politiche

Secondo uno studio realizzato dall’università tedesca di Bamberga, i figli di coppie gay crescono altrettanto bene dei figli di coppie eterosessuali, né sono particolarmente discriminati. La ministro della giustizia Brigitte Zypries (socialdemocratica) ha preso spunto dalla ricerca per chiedere l’estensione dell’istituto dell’adozione anche alle coppie omosessuali. Immediate le critiche da parte dell’altro partito al governo, quello democristiano guidato da Angela Merkel: secondo il capogruppo Wolfgang Bosbach, riporta Deutsche Welle, “è sempre stata nostra convinzione che sia meglio che i bambini… Leggi tutto »

Cresce la poligamia nel Regno Unito

La BBC ha pubblicato un servizio sulla poligamia nel Regno Unito. Curata da Sorious Samora, a sua volta cresciuto in una famiglia poligama nella Sierra Leone, l’inchiesta sottolinea come la poligamia sia un fenomeno in crescita tra i musulmani d’Oltremanica, anche per l’incapacità del governo laburista di affrontare seriamente il fenomeno.

Coming out per Brad Pitt

Intervistato da quotidiano tedesco Bild, l’attore statunitende Brad Pitt ha dichiarato di non credere in Dio (“No, no, no!”) e di sentirsi “per il 20% ateo e per l’80% agnostico”.

Troppe convivenze: gli anglicani lanciano il rito “due in uno”

Aumenta il numero delle coppie che convivono, e aumenta pertanto il numero di figli nati fuori dal matrimonio. Nel Regno Unito, oltre il 50% dei neonati viene ormai alla luce ‘nel peccato’: e nel peccato resta, perché anche il numero di battesimi è in calo. Per porvi rimedio, la Chiesa anglicana ha lanciato il rito “due in uno”, con il quale i genitori si sposano e fanno contemporaneamente battezzare i propri figli. Secondo il Guardian, la decisione è parte di… Leggi tutto »

Un’utile giornata contro le superstizioni, religione esclusa

Con una iniziativa nazionale e diverse manifestazioni locali, il CICAP ha lanciato, venerdi 17 luglio 2009, la sua “Prima giornata anti-superstizione”; un’occasione in più per sottolineare l’importanza di contrastare certe espressioni dell’irrazionalità e del pregiudizio. I partecipanti ai vari eventi sono stati invitati a compiere alcuni controrituali liberatori, ad esempio: passare sotto una scala aperta, rompere uno specchio, versare del sale in terra, fare a pezzettini una lettera con la classica catena di sant’Antonio, aprire un ombrello al chiuso. Buon… Leggi tutto »

Ateobus censurati: ancora una pagina su “Internazionale”

Sul numero in edicola di Internazionale, a pagina 53, è stato riprodotto l’annuncio “Per far circolare questo bus, abbiamo dovuto metterlo sulla pagina che state leggendo”, curato dall’UAAR nell’ambito della campagna per la libertà e la visibilità degli atei e degli agnostici.