Archivi Giornalieri: giovedì, luglio 30, 2009

Albania: allo studio del governo la legalizzazione dei matrimoni omosessuali

Il governo albanese (centrodestra) sta pensando di legalizzare i matrimoni omosessuali: un provvedimento, ritiene il premier Sali Berisha, che avvicinerebbe l’Albania all’Europa. I leader religiosi albanesi, riporta Balkan Insight, non hanno accolto la notizia favorevolmente: in prima fila nelle critiche islamici (maggioritari nel paese) e cattolici.

Eutanasia: una vittoria nel Regno Unito

Debbie Purdy, 46 anni, malata terminale di sclerosi multipla, vuole terminare i suoi giorni in Svizzera, presso la clinica Dignitas, come già hanno fatto almeno cento suoi connazionali. Purdy vuole però che il suo compagno la accompagni: e la legge inglese prevede fino a 14 anni di carcere per chi agevola un suicidio. La battaglia legale condotta dalla donna ha finalmente raggiunto un risultato importante: il consiglio dei Law Lords ha deliberato oggi all’unanimità la richiesta che sia fatta chiarezza… Leggi tutto »

Irlanda, piano del governo a protezione delle vittime della pedofilia

Il ministro irlandese per l’infanzia, Barry Andrews, ha presentato nei giorni scorsi un piano a protezione delle vittime di abusi sessuali, redatto sulla scia del rapporto Ryan, che mise in luce un numero impressionante di casi coinvolgenti esponenti del clero. Secondo quanto riporta Ireland On-Line il progetto, di 99 punti, comprende anche l’erezione di un monumento alle vittime. Allo studio anche una giornata di lutto.

Un libro contro la “scienza atea”

Alcuni commentatori ritengono che gli atei siano troppo ossessionati da Dio: non credendo nella sua esistenza, la circostanza è un po’ improbabile. Si deve invece constatare come il mondo cattolico affronta sempre più spesso il tema dell’ateismo: a partire da papa Benedetto XVI, che almeno una volta alla settimana parla o scrive dell’assenza di Dio. Anche il numero di pubblicazioni anti-atee (in particolare anti-Dawkins) si sta facendo cospiscuo: negli ultimissimi mesi, tanto per fare alcuni esempi, sono usciti Non di… Leggi tutto »

Lo sbattezzo su “L’Unità” fa infuriare i teodem

Quindici deputati del PD hanno inviato una lettera al quotidiano L’Unità per protestare contro “la striscia sullo sbattezzo, giunta ormai alla sua undicesima puntata, che tende ad evidenziare l’assoluta difficoltà che si incontra ad uscire dalla Chiesa cattolica, patrocinata dall’Unione degli atei e degli agnostici razionalisti (UAAR), costituitasi legalmente nel 1991”. I teodem fanno riferimento alla pubblicazione, in corso ormai da diversi giorni, di alcune pagine del libro Quasi quasi mi sbattezzo, un fumetto scritto da Alessandro Lise e Alberto… Leggi tutto »

Espulsa la guida spirituale dei “veggenti” di Medjugorje

Il frate francescano Tomislav Vlasic, noto per essere la guida spirituale dei sei ‘veggenti’ di Medjugorje e già sospeso da anni a divinis, è stato espulso dall’ordine. Le accuse nei suoi confronti: essere un eresiarca, aver “manipolato le coscienze” e aver avuto rapporti sessuali con una suora. Le ‘apparizioni’ della Madonna non sono mai state fatte proprie dalla Chiesa cattolica, le cui organizzazioni hanno tuttavia contribuito molto, con i loro pellegrinaggi, alla fortuna del santuario.

RU486: attesa per oggi la decisione dell’AIFA

In data odierna l’AIFA, l’Agenzia italiana del farmaco, deciderà se e come immettere in commercio anche nel Belpaese la pillola abortiva Ru486. L’approvazione non è affatto scontata: ieri la sottosegretario al welfare Eugenia Roccella (PDL, già presentatrice del Family Day) è intervenuta pesantemente, sostenendo in sede parlamentare che nel mondo sarebbero stati registrati 29 decessi, dal 1988 a oggi, di donne che avevano assunto il farmaco. Roccella si è altresì lamentata che “tale dato non risulta nei verbali del comitato tecnico… Leggi tutto »