Archivi Giornalieri: martedì, settembre 8, 2009

Afghanistan: graziato giovane condannato a morte per blasfemia, ira dei mullah

Secondo il quotidiano ‘The Independent‘, il presidente afghano Karzai avrebbe “segretamente graziato” il ventiquattrenne Sayed Pervez Kambaksh, condannato a morte per blasfemia, pena poi ridotta a vent’anni di carcere. La sua colpa era stata quella di occuparsi dei diritti delle donne, scaricando un articolo da internet e diffondendolo tra gli studenti dell’università di Balkh. Il suo caso aveva suscitato la mobilitazione di governi e associazioni a livello internazionale, alla quale si era unita anche l’Uaar (Ultimissima del 13 marzo). Liberato,… Leggi tutto »

Lecce: musicista cambia sesso, cacciato dalla Curia

Il musicista Marco Della Gatta per molti anni ha suonato e diretto il coro presso il Duomo di Lecce. Da una ventina di mesi ha deciso di cambiare sesso, sottoponendosi a terapie ormonali, ma è stato cacciato dalla curia a fine agosto “senza una spiegazione”, afferma. Per questo ha deciso di rendere pubblica la propria storia. Dal 1991 lavora per la diocesi, senza contratto nè contributi (cosa per la quale “farò valere i miei diritti in sede giudiziaria”, continua). “Il… Leggi tutto »

Sudan, giornalista condannata per pantaloni: “non pago multa, vado in carcere”

La giornalista sudanese Lobna Ahmed al Hoseini, processata per aver indossato pantaloni in pubblico (Ultimissima dell’11 agosto) è stata condannata al pagamento di 200 dollari invece delle 40 frustate che avrebbe dovuto ricevere, sulla base della legge islamica che punisce i comportamenti giudicati immorali. La giornalista con sdegno rifiuta di pagare, preferendo il carcere. “Sono pronta ad affrontare ogni tipo di pena e non ho paura” spiega la giornalista “il mio obiettivo principale è quello di arrivare alla cancellazione dell’articolo… Leggi tutto »

Berlusconi: “rapporti eccellenti con la Chiesa, verso il biotestamento”

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha affermato che con la nuova legge sul testamento biologico, il cui iter alla Camera ricomincerà la settimana prossima, “si consoliderà nei prossimi mesi il rapporto tra il governo e la Chiesa” e che “i rapporti del governo e miei personali con chi guida con prestigio e autorevolezza la Chiesa sono eccellenti da sempre”. Il premier sostiene che le tensioni col Vaticano sono mistificazioni da parte di “cattocomunisti”, oltre ad essere estraneo alla campagna… Leggi tutto »

Benedetto XVI: “Auto-secolarizzazione della Chiesa dopo Concilio Vaticano II”

Durante l’incontro di ieri con i prelati della Conferenza episcopale brasialiana a Castel Gandolfo, Benedetto XVI ha espresso la sua preoccupazione per l’”auto-secolarizzazione” della Chiesa, emersa dalla volontà di aprirsi al mondo dopo il Concilio Vaticano II e che ha portato a fare troppe “concessioni”, specie in campo etico. Dopo il Concilio, afferma il papa, “qualcuno ha interpretato l’apertura al mondo non come una esigenza dell’ardore missionario del cuore di Cristo, ma come un passaggio verso le secolarizzazione, scorgendo in… Leggi tutto »