Archivi Giornalieri: lunedì, settembre 14, 2009

Libano: fatwa contro normalizzazione con Israele

Uno dei maggiori esponenti dell’islam sciita libanese, il gran ayatollah Mohammed Hussein Fadlallah ha emesso domenica una fatwa che condanna i tentativi di normalizzazione nei rapporti con Israele. Secondo quanto riporta AFP, l’ayatollah ha dichiarato: “la normalizzazione dei rapporti con il nemico sionista in qualsiasi forma è proibita dalla sharia. […] Confermiamo che la fatwa contro la normalizzazione si applica ad ogni musulmano”. La fatwa potrebbe complicare ulteriormente i rapporti tra Israele e i paesi arabi confinanti, considerando che proprio… Leggi tutto »

Un Berlusconi super-cattolico e anti-risorgimentale

Molti mezzi di informazione hanno ripreso con enfasi l’intervento che il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha fatto mercoledì scorso ad Atreju 2009, la festa dei giovani PDL. Tutti si sono soffermati sul confronto fatto con De Gasperi e con gli altri capi di governo succedutisi dall’Unità d’Italia in poi, pochissimi (Dagospia, Giornalettismo, Libero News) hanno notato che Berlusconi ha invitato i presenti a leggersi due libri super-cattolici delle Edizioni Ares, Le grandi menzogne della storia contemporanea di Sandro Fontana… Leggi tutto »

La vicenda del Provolo fa notizia negli States

La vicenda degli abusi sessuali commessi per diversi decenni su ragazzi e bambini sordomuti da diversi religiosi dell’Istituto Antonio Provolo di Verona (cfr. Ultimissima del 22 gennaio 2009) è diventata ora oggetto di un’inchiesta pubblicata sul sito del New York Times. L’articolo ricorda come in Italia vi siano più sacerdoti che in tutta l’Africa o in tutto il Sudamerica, e che ciononostante i casi di pedofilia sono relativamente pochi, rispetto a quanto accaduto negli USA o in Irlanda. Ma da… Leggi tutto »

Chiese e moschee: la cattiva informazione del “Giornale”

Un articolo pubblicato oggi su il Giornale, dal titolo La moschea? Se gli islamici la vogliono si diano da fare, chiede che i musulmani edifichino i loro edifici di culto a proprie spese. Per giustificare la propria presa di posizione, la redazione scrive: “la sensazione è che quando si straparla di libertà di culto si intenda: ‘La moschea ce la deve dare il Comune perchè ne abbiamo diritto’. Non è così che funziona: neppure per le chiese cattoliche che pure,… Leggi tutto »

Aceh, la lapidazione per adulterio è legge

La provincia semiautonoma indonesiana di Aceh aveva visto, già dal 2001, la parziale adozione della sharia. L’assemblea regionale ha ora deciso di reintrodurre anche la lapidazione per i casi di adulterio: lo rende noto la BBC.

“Liberi di non credere” (e di non ammalarsi)

Paolo Ferrarini, che si esibirà sabato prossimo durante il concerto che farà seguito al meeting Liberi di non credere, ha pubblicato su YouTube un video in cui illustra le ragioni per parteciparvi. A fare da contraltare a Ferrarini proponiamo l’immarcescibile don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, che dopo aver augurato agli atei il cancro si è limitato, in questa occasione, all’influenza suina A1AN1 (testuale).

Benedetto XVI ribadisce: “Farmacisti, no vendita medicine contro la vita”

Nel messaggio inviato da Benedetto XVI al Congresso mondiale della Federazione internazionale farmacisti cattolici a Poznan, in Polonia, letto dal presidente del Pontificio consiglio per la pastorale della salute, l’arcivescovo Zygmunt Zimowski, vengono ribadite le direttive cattoliche sulla vendita dei medicinali che sollevano problemi etici. Scrive il papa che “il farmacista non può rinunciare alle esigenze della sua coscienza in nome delle leggi del mercato, nè in nome di compiacenti legislazioni. Il guadagno, legittimo e necessario, deve essere sempre subordinato… Leggi tutto »