Archivi Mensili: settembre 2009

Cardinal Caffarra al Materna Day: “Più soldi alle scuole paritarie”

Durante il convegno per l’apertura del “Materna Day”, il cadinale Carlo Caffarra ha presentato a Bologna la Carta formativa della scuola cattolica dell’infanzia, chiedendo in maniera esplicita più finanziamenti per le scuole paritarie. In caso contrario, sostiene il prelato “si limita la libertà di scelta a una dichirazione di principio”. Caffarra aggiunge che la Chiesa “ha sempre avuto la consapevolezza della sua capacità educativa, soprattutto nei momenti di crisi della società” e che per essa l’educazione è “un dovere gravissimo”…. Leggi tutto »

Spagna, governo presenta nuova legge sull’aborto in Parlamento

Il governo spagnolo, guidato da Josè Luis Zapatero, ha definito le linee del nuovo disegno di legge sull’interruzione di gravidanza, che passerà al Parlamento per l’approvazione. Nel progetto si permette l’interruzione di gravidanza fino alla quattordicesima settimana, facoltà estesa dai 16 anni di età e senza che sia necessario il consenso dei genitori. Il disegno di legge dovrà modificare le precedenti disposizioni della normativa risalente al 1985, che permette l’interruzione di gravidanza solo per le maggiorenni e fino alla dodicesima… Leggi tutto »

Onu, presidente di turno Treki: “depenalizzazione omosessualità inaccettabile”

Il libico Ali Abdussalam Treki, nuovo presidente di turno dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, durante la conferenza stampa del 23 settembre per l’apertura della sessantaquattresima sessione di assemblee, alla domanda su quale fosse la sua posizione in merito all depenalizzazione dell’omosessualità ha risposto: “E’ un problema molto delicato. Da musulmano, non sono d’accordo. Penso che non sia accettabile, non lo è per la maggior parte del mondo e non lo è assolutamente per la nostra tradizione, la nostra religione”. Proteste… Leggi tutto »

Bus atei anche a San Francisco

La Freedom From Religion Foundation, associazione statunitense di non credenti, ha avviato una campagna di sensibilzzazione su più di 75 autobus della città di San Francisco (California). A questi bus con i messaggi a favore di ateismo e libero pensiero se ne aggiungeranno successivamente duecento, con 6 citazioni di personaggi famosi. Dan Barker, co-presidente della FFRF afferma: “Questi messaggi sugli autobus sono un segno dei tempi. I non religiosi sono una forza in crescita negli Stati Uniti”.

Il papa visita la Repubblica Ceca, “terra dell’ateismo”

Comincia oggi la visita di tre giorni di Benedetto XVI nella Repubblica Ceca. Questa nazione è considerata la meno religiosa d’Europa: contrariamente alle aspettative della Chiesa cattolica, dopo la caduta del muro e il crollo del regime comunista la secolarizzazione è continuata lo stesso, apparentemente inarrestabile. Il 60% circa della popolazione non ha oggi un’appartenenza religiosa, e la percentuale dei partecipanti alla messa domenicale è stimata tra il 2 e il 4%. Diversi organi di informazione hanno già evidenziato questo… Leggi tutto »

Le “anime perse” in fuga dagli abusi sessuali

Si stima che circa 10.000 “sopravvissuti” ad abusi sessuali subiti nelle scuole e nei riformatori gestiti dalla scuola cattolica in Irlanda vivano ora in Gran Bretagna. Una realtà, quella dell’enorme ampiezza di tali abusi, portata recentemente alla luce dal Ryan Report. Al tema la BBC ha dedicato ieri un servizio trasmesso da Radio 4.

La giornata internazionale della blasfemia

Il Center for Inquiry organizza per il prossimo 30 settembre la Giornata internazionale della Blasfemia, per proteggere la libertà di espressione in ogni parte del mondo. In particolare, l’evento vorrebbe costituire una risposta in merito alle recenti prese di posizione del consiglio di diritti umani dell’ONU, votate sotto la pressione dei paesi islamici e supportate da stati quali la Cina, Cuba, Russia e volte a proteggere la religioni, e in particolare l’islam, da ogni tipo di critica. In occasione della… Leggi tutto »

Il papa: “Il divorzio rovina i figli”

Parlando oggi a un gruppo di vescovi brasiliani in visita ad limina apostolorum (cfr. sito della Santa Sede), Benedetto XVI ha difeso la concezione cattolica della famiglia: “il divorzio dei genitori rovina i figli, che privati del loro appoggio diventano vittime del malessere e dell’abbandono”. Non basta: il papa tedesco ha anche criticato le famiglie allargate, perché moltiplicano il numero dei genitori, creando nei figli che “hanno genitori in eccesso” la sensazione di essere comunque orfani.