Belgio, lesbica muore durante rituale curativo ordinato dai genitori islamici

Layla Achichi, diciotto anni, è morta durante un rituale chiesto dai suoi genitori per “guarirla” dalla sua omosessualità. I genitori sono immigrati marocchini in Belgio di religione islamica. Il rituale, riporta RTL info, sarebbe avvenuto in presenza di un esperto del Corano: durante la cerimonia la ragazza sarebbe stata colpita e ferita con del fuoco. I genitori e il guaritore sono ora in carcere.

Archiviato in: Generale

57 commenti

Magar, bieco illuminista,

Il disgusto lascia senza fiato.
Auguro un’infezione quotidiana alle vie urinarie a questi due omofobi contro natura.

Ilidor

Mi spiace veramente tanto per tale ragazza…
questo è, e sarà, uno stimolo in più per continuare a combattere…

myself

Immaginate come vedono gli omosessuali queste persone se arrivano al punto di picchiare e bruciare a morte la loro figlia.

roberta

spero solo che in carcere queste persone abbiano modo di riflettere sull’omicidio che hanno
commesso….
povera ragazza ,vittima della sua stessa famiglia…

Seinei

Sfoglio il codice penale alla ricerca delle circostanze che aggravano il reato… mi imbatto nell’articolo 61 e leggo al primo punto “aver agito per futili o motivi abietti”.
Mi piacerebbe un giorno poter leggere anche “o per motivi riconducibili a credenze religiose”.

Restare calmi è sempre più difficile, ma ci si prova!

Reiuky

Qualcuno sa se questi genitori contronatura hanno commentato qualcosa?

Stefano Grassino

@ roberta

Secodo me, per sopportare meglio il carcere, cercheranno consolazione nel corano e nella convinzione che hanno agito per il bene della figlia. Ogni giorno penseranno a lei che dal cielo li benedice per aver tentato di guarirla da quel brutto male e non essendoci riusciti, saranno almeno stati capaci di non farla vivere con quella colpa e di averla mandata subito tra le braccia di Hallah sempre misericordioso. Gli allucinogeni, e la fede è il peggiore, producono di questi effetti.

gerardreve

Nei giornali che ho letto non era specificata la confessione religiosa, da cui il mio stupore venendo a conoscenza che anche nell’ islam esiste la possessione demoniaca e il successivo esorcismo “di rito”. Che ciarpame umano. Non credo di appartenere alla stessa specie.

Deicida

Quando leggo di certe vicende apprezzo le torture psicologiche a cui venivano sottoposti i prigionieri a Abu Ghraib. Forse per simili bestie solo certe angherie sono sufficienti a compensare le atrocità che commettono per le loro idiote credenze.

Kaworu

là finiscono in carcere.

qui poi parlano alle trasmissioni tv (i sedicenti esorcicci e combriccola).

Kaworu

@myself
li vedono in maniera simile a quelli che qui accoltellano i propri figli (cose successe in italia, da parte di genitori italioti)…

roberta

in fondo la caccia alle streghe era simile…..le streghe venivano torturate e uccise per
salvarle….
e’ poi vero che anche in italia ci sono genitori di questa risma…

myself

@Kaworu

Si, certo, che siano accoltellati o bruciati non fa differenza. Il punto è che queste persone amano i propri figli a patto che siano come loro li vogliono, altrimenti vanno li eliminano con crudeltà.

roberta

@ myself
direi che si sono anche forti pressioni esterne alla famiglia…

Kaworu

@myself

chiaro, il che corrisponde a non amarli, nella pratica.

Kaworu

se non lo avete mai visto, consiglio “but I’m a cheerleader” (in italiano che io sappia non esiste ma ci sono i subs”. parla dei “campi di rieducazione” per omosessuali, che a quanto pare ancora esistono. il film non è pesante, anzi, ma fa comunque pensare.

c.j.

in poche parole meglio una figlia morta da etero che una viva ma omosessuale…

islam is peace (anzi piece… …of…)

Lorenzo T.

@c.j: mia cugina (sposata, con figli) credente e praticante cattolica, invece, una volta mi disse che preferirebbe avere un figlio handicappato che omosessuale.

roberta

@ Lorenzo T
per quanto possa sembrare incredibile,conosco anch’io persone cosi’:
uno di loro,addirittura,ha un figlio disabile e continua a sostenere che sono gli
omosessuali a essere malati…anche se nel suo caso penso si tratti di un meccanismo
di difesa…
forse Kaworu ci potra’ illuminare su questi meccanismi psicologici….

Kaworu

@roberta
il fatto di dire che i malati sono gli altri anzichè il figlio? si può essere un meccanismo di difesa, può essere una sorta di spostamento.
o forse realmente non vede il figlio come malato ma considera l’omosessualità una malattia e qui va beh è omofobia più che altro

Kaworu

in effetti però lo spostamento è in atto anche nelle fobie…

Andrea (Mi)

C’è un episodio della 4′ serie di Criminal Minds nel quale il serial killer è un prete che convinceva i genitori di alcuni ragazzi che i loro figli fossero posseduti, per la loro irriverenza nei confronti della chiesa e della loro tossicodipendenza.
Il prete uccideva i ragazzi con dei vari stratagemmi durante gli esorcismi, il tutto sotto gli occhi dei genitori che credevano che in quella stanza non stesse morendo il figlio ma il diavolo.
Ho subito trovato un parallelo tra le due storie.
Maledetta religone!

strozzapreti

Invece in Italia chi è contro i gay ( Vaticano e suoi prelati ) viene servito e riverito dal governo che lo mantiene coi nostri soldi. Non mi meraviglierei se un giorno l’ Europa dia un ultimatum all’ Italia… o con noi Europei progressisti o col Vaticano. La guerra civile non sarebbe un’ utopia, CON LE TANTE TESTE DI C. CHE STIAMO VEDENDO IN QUESTI GIORNI DI…CROCIFISSIONE!

Tiziano

La religione estremista è figlia dell’ignoranza; la vicenda l’ha ampiamente dimostrato (come se poi fosse necessaria un’ulteriore riprova)…

Giagaz

“I genitori ed il guaritore sono ora in carcere”. Metterceli prima no? Già solo per il fatto che volevano “curare” la figlia dall’omosessualità meritavano l’ergastolo!

Paul Manoni

@Tiziano
@Giagaz

Mi allineo ai vostri ultimi interventi. Il mio commento alla notizia, l’avete riassunto voi due in poche parole. 😉
Certi episodi, dove a farne le spese sono spesso ragazzi e bambini, vittime dei loro genitori religiosi e bigotti fino al midollo osseo, sono principalmente frutto dell’ignoranza e della scarsa intelligenza. Non ho dubbi sull’ “esperto del corano” che si spacciava guaritore della malattia “omosessualita’”…Condanna senza possibilita’ di appello!

Luigi De Lauretis Nisii

LIBERA CITTADINANZA PER GLI OMOSESSUALI E CURE PSICHIATRICHE ANCHE CON ELETTROSCHOCK PER I LORO NEMICI. W L’OMOSESSUALITA CHE E UNA FORMA MERAVIGLIOSA DI AMORE COME TUTTE LE ALTRE. TIRAR FUORI LE P…E E L’ORGOGLIO DI ESSERE OMOSESSUALI.

giovanni

@deicida
A me sembra che il tuo commento sia un pò troppo sopra le righe. Che significa apprezzare le torture di Abu Graib….ma ti da di volta il cervello? Ammetti che hai esagerato. Nulla giustifica le torture, specie se condotte per i motivi che ben conosciamo, connotate tra l’altro da una evidente motivazione razzista.

giovanni

@deicida.
Inoltre le torture a cui venivano sottoposti i prigionieri ad abu graib non erano per nulla psicologiche ma assolutamente materiali: come si evince dalle foto che purtroppo hanno circolato per mesi. Cose assolutamente rivoltanti ed incredibili per la loro efferatezza, che avvicinano di molto i militari coinvolti alle pratiche dei nazisti dei campi di concentramento.
A me sembra che l’integralismo religioso abbia un comodo sostegno ed un robusto contraltare nell’esatto opposto che è l’odio che molti manifestano per le religioni ed il clericalismo. Io sono ateo, ma onestamente credo che li rafforziamo molto se li attacchiamo con le loro stesse armi, che sono l’intolleranza e l’insulto, oltre che il dileggio….
Fate voi, io sono l’ultimo arrivato qui…

Sol

Povera ragazza. Spero che gli schifosi che le hanno fatto questo abbiano quello che meritano. Ogni giorno della loro vita.

Martina Bianchi

Ma guarda un po’, proprio ieri in tv c’era “L’Esorcista”!

Alberto De Donatis

Senza parole, la stupidità e l’ignoranza umana a volte supera ogni limite immaginabile.

tomaraya

infami i genitori ed infame l’esperto del corano. speriamo che per stabellagente venga applicata la legge del carcere e non quella dello stato di diritto.

Dalila

Questo dimostra che non ci vuole certo ingegno o acume per esser genitore.
Ce ne vuole moltissimo per essere un BUON genitore (che tutta un’altra cosa).

Otto Permille

Combattere l’ignoranza è l’unica cura per guarire il popolo dal pregiudizio e dal retaggio delle superstizioni. Libri ritenuti “sacri”, ma pieni zeppi di idiozie e falsità, come la Bibbia o il Corano, dovrebbero essere chiaramente denunciati come libracci capaci di recare danni al cervello.

Nello

Immaginate come vedono gli omosessuali queste persone se arrivano al punto di picchiare e bruciare a morte la loro figlia.

Eh be’… se, come dicono quei farabutti di nero vestiti in Italia, gli omosessuali sono oggettivamente disordinati, evidentemente meglio tentare di curarli col fuoco sulla Terra che lasciarli al fuoco perenne dell’inferno dopo la morte…

(NB: il post è amaramente sarcastico)

Marco Uno

Credenti.
Superstiziosi e ignoranti ovunque, non solo da noi.
Va già meglio oggi di ieri, ma ci vorranno ancora millenni di evoluzione per sbarazzarcene.
Povera ragazza incolpevole 🙁

Ivo Mezzena

le mie convinzioni contro la pena di morte sono messe a dura prova

Il Filosofo Bottiglione

queste sono mostruosità cagionate dalla logica tribale del possesso dei figli, che spesso sfocia nella prevaricazione e nella coercizione e nei casi peggiori nell’omicidio.

quanta strada occorrerà fare ancora affinché i diritti dell’uomo divengano cosa consolidata…

Spinoza

Quante notizie di questo tipo abbiamo bisogno per capire che le religioni, come diceva il fisico premio Nobel Steven Weinberg, sono gli unici fattori che obbligano uomini buoni a fare cose cattive ? Per capire che sono un frutto malato della mente umana ?

Ivano

Bello il multiculturalismo!!!!! Avanti così e diventeremo anche noi una repubblica islamica.

peppe

Bello il multiculturalismo!!!!! Avanti così e diventeremo anche noi una repubblica islamica.

Scusa se te lo dico… io posso, visto che sono un anti-islamico militante, ma il tuo intervento – per quanto io apprezzi ogni sottolineatura anche minima di quanto sia esiziale l’islam e quello che gli ruota attorno – non c’entra una fava col senso della notizia:

La gente, nel mondo, muore continuamente per esorcismi fatti da mano cristiana…

http://wildgreta.wordpress.com/2009/05/07/gbmuore-suora-crocifissa-per-un-esorcismo/

Ancora qualche anno fa, ad un giorno in pretura, si giudicava il caso di un’intera famiglia sotto accusa per aver ucciso un neonato durante un esorcismo: l’avevano percosso insufflando aria nella bocca e nelle narici… per scacciare il demonio. E lì, come in altri numerosi casi, l’islam non c’azzecca nulla.

Il fatto è che, quando uno è de fi ciente non ci sta niente da fare: che sia islamico, cristiano, indù o pastafariano.

Kaworu

@ivano

come ho detto sopra, non è che coi cattolici stiamo messi molto meglio.

anche qui abbiamo geniacci che hanno provato ad ammazzare i propri figli (con meno fortuna di quelli belgi, pare) perchè omosessuali.

Kaworu

non è il multiculturalismo ad essere un problema.

il problema è che in un paese che non è laico e non è forte di questa sua laicità, ogni religione finirà col pretendere e col calpestare la legge dello stato.

l’unica soluzione è uno stato laico forte che metta tutte le religioni sullo stesso piano.

e le faccia sottostare tutte alla legge dello stato.

Kaworu

@peppe
quoto…

debellare l’ignoranza sarebbe un ottimo passo avanti

Red Passion

Attenzione, il fatto che in questo caso i religiosi siano di fede islamica non ci deve far dimenticare che anche i cattolici sono fortemente omofobi. E’ in italia che si va in giro a dare la caccia agli omosessuali, no? E’ in italia che si cerca di “curare” l’omosessualità, magari con preghiere di ogni tipo, no?. Quanti ragazzi e ragazze italiani, figli di italiani hanno dovuto subire torure di ogni tipo, perchè i genitori volevano “guarirli”?
Il problema è che la religione produce l’ignoranza e l’ignoranza la violenza e la violenza, spesso la morte.

#Aldo#

Post: “Il rituale, riporta RTL info, sarebbe avvenuto in presenza di un esperto del Corano: durante la cerimonia la ragazza sarebbe stata colpita e ferita con del fuoco.”

Sarebbe… sarebbe… sarebbe… non mi capita quasi mai di leggere (o comunque sentir riportare una notizia) all’indicativo. Possibile che non ci sia modo di saper niente con certezza? Cioè, dico io, se una cosa la si sa la si dice, se non la si sa non la si dice… altro che “sarebbe”! Che razza di giornalisti sono quelli che non sanno risalire alla veridicità di quel che dicono ma azzardano a dirlo lo stesso a suon di “sarebbe”?

car80

@ Red passion
Ma, credo che su questo sito la gente sia abbastanza intelligente da capirlo. Tra l’altro questi commenti appaiono sistematicamente quando si parla di islam. Mi ricordi un po’ i cattolici che ti dicono vai a fare l’ateo nei paesi islamici. Le aggressioni omofobe ci sono dappertutto, in Belgio sono sostanzialmente i musulmani a commetterle, in Italia i forzanovisti.

@ Lorenzo T.
Beh io conosco anche atei omofobi se è per questo. Mio zio era ateo e omofobo.

car80

@ Kaworu
Secondo me non basta che lo stato sia laico, la popolazione pure deve essere laica.

Kaworu

@car80

le due cose sono consequenziali secondo me.
se si parte dalle istituzioni, poi la popolazione di conseguenza svilupperà un attaccamento ai principi laici (magari pur essendo religiosa, conosco persone molto religiose ma rispettose delle diversità, delle opinioni altrui e pure favorevoli per dire alla rimozione del crocefisso).

Commenti chiusi.