Il muro “ateo” di Berlusconi

Intervenendo oggi alle celebrazioni del ventennale della caduta del Muro di Berlino, il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha dichiarato: “Di muri ce ne sono sempre. Ma la caduta di questo per fortuna ha segnato una svolta epocale ed ha liberato metà Europa che era stata confinata nel recinto dell’ateismo e del totalitarismo”.

Archiviato in: Generale

60 commenti

Ateosofia

E già, meglio restare chiusi nel recinto del clericalismo, della corruzione e dell’ipocrisia, vero Mr. Presidente?

rosalba sgroia

MURI INVISIBILI

Cadono muri di mattoni

cadono confini tra gli Stati

ma non cade il pregiudizio

non cadono i muri della mente.

Restano indelebili

i muri dell’ignoranza

cementati con la paura

cementati con l’odio.

SONO DURI DA ABBATTERE!

Rosalba Sgroia

ANCHE NOI DELL’UAAR VOGLIAMO ABBATTERE IL MURO DEL FONDAMENTALISMO, DELL’ASSOLUTISMO, DELLE DISCRIMINAZIONI E DEL CONFESSIONALISMO NELLA POLITICA ITALIANA E LO FAREMO CON LO STUMENTO PIU’ NOBILE:

LA RAGIONE, LA VERA FORZA DELLE IDEE 🙂

Il post con le foto sul mio blog 🙂

Roberto Grendene

Il fascismo (come il nazismo) impose l’autarchia, ma nessuno affianca i prodotti italiani al fascismo
Se qualche totalitarismo impose l’ateismo di stato, nessuno dovrebbe affiancare ateismo a totalitarismo.
Chi strinse patti con fascismo e nazismo non furono rappresentanti di atei e agnostici, ma la gerarchia cattolica romana, con concordati, strette di mano e strizzatine d’occhio

Roberto Grendene

da laicista sono contro l’ateismo di stato come sono contro il confessionalismo di stato

il presidente del consiglio di un paese civile dovrebbe preoccuparsi, ora, che venga abbattuto il muro di clericalismo esistente, oggi, nel nostro paese, e non di infamare l’ateismo affiancandolo al totalitarismo di piu’ di 20 anni fa

maxalber

Ce l’aveva con noi.
Era colpa dell’UAAR quello che succedeva di là dal muro…

Claudio Diagora

Ah, quel bambolotto di plastica con il cranio color kiwi era silvio?

bismarck

Ma se nella Germania dell’Est sono rimasti quasi tutti atei!

Holtzen

Prima o poi Berlusconi cadrà come Honecker… Io attenderò quel momento con gioia

bismarck

Per informazioni sull’ateismo all’Est pregasi guardare nel sito uaar di youtube la relazione di Carcano.

Lino

Io lo vedo come un segno positivo, non credo che l’avrebbe mai detto se l’UAAR non avesse fatto pubblicità agli sbattezzi, gli ateobus ed il ricorso per i crocifissi nelle aule (so che fate tantissime altre cose, ma queste sono quelle riprese dai media generalisti).

Come diceva Gandhi: “prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci”.

L’UAAR e gli atei in Italia sono ufficialmente usciti dal primo passo ed ora siamo al secondo o al terzo. 🙂

Near

Probabilmente stava passando da quelle parti nel 1989 e gli è caduto un mattone in testa.

Popper

Secondo me, a Forza d’Esserci e di Combattere Lgalmente per i diritti umani contro ogni discriminazione, l’UAAR e tutti i suoi sostenitori abbatteranno anche il muro clericale chiamato Berlusconi e sudditi vari, che cadrà inesorabilmente e amaramente.

A me pare che non siano stati i comunisti a mangiare i bambini, come sosteneva berlusconi,
ma i preti e i vescovi pedofili che hanno fatto di peggio, li hanno violentati e segnati per tutta la vita e nemmeno risarciti come di dovere, anzi, li hanno minacciati ed intimiditi.

caro Berlusconi, uno degli ultimi muri da abbattere, non sei eterno, questo è certo, dovrai fare i conti con la storia che ti condannerà all’irrilevanza e ad essere citato come il fanatico politico corrotto e con la compiacenza del vaticano.

Near

Il governo clericofascista ora vigente in Polonia sta combinando ancora più disastri rispetto a quello comunista un tempo in vigore.

Near

Senza contare la destabilizzazione delle zone balcaniche, con tutte le tragiche conseguenze ben documentate dalla seconda metà degli anni 90 in poi.

Claudio Diagora

L’ho già detto: di silvio si potrà dire tutto tranne che sia uno statista. Lo ricorderanno per il cucù, per le corna, per la bandana, e per tutti i processi in cui l’ha scapolata per prescrizione… Come politico, va dove ti porta il tornaconto!

Simone

Ahahahahah…povero silvietto, è proprio messo male. Ora, pur di mantenere l’elettorato cattolico, si mette a parlare come b4x4. Mamma mia, dove andremo a finire?

claudio285

A volte mi chiedo se non sia il caso di imitare le religioni quali scientology e partire di denuncie a raffica contro chiunque si permetta di esprimere opinioni infamanti contro gli atei e l’ateismo.

Danx

Ma che centra l’ateismo?
Gli uomini malvagi usano qualunque scusa, inclusa Dio o la sua assenza, per compiere atrocità.
Infatti per me se uno è credente mica è per forza un bruciatore di scienziati e “streghe”.
Berlusconi è un povero vecchio, pazzo e con problemi di salute.

Popper

rieploghiemo: il suo governo ha un commisariamento all’istruzione da parte del TAR, Cosentino complice dei mafiosi sotto inchiesta, berlusocni che deve comparire per forza dabanti ai giudici perchè la Consulta lo impone, diverse condanne di infrazione da parte della Corte di Strasburgo sia in materia di diritti umani che in materia ambientale e della sicurezza, poi il governo ha la gela che lo ricatta in nome del federalismo, Fini che è deluso di essersi messo insieme al PDL, Alfano che non ha più idea di come si possa proteggere berlusconi dalle innumerevoli infrazioni e illegalità, la riforma Gelmini che incontra sempre più difficoltà ad ingranare e senza ottenere soldi dal governo la sua riforma è destinata a fallire e a rimanere solo sulla carta.

Posso continuare? ma no, fatevelo voi vi leggerò molto volentieri.

Popper

correggo alcuni errori.

riepiloghiamo: il governo di papi ha un commisariamento all’istruzione da parte del TAR, Cosentino complice dei mafiosi sotto inchiesta, berlusconi che deve comparire per forza davanti ai giudici perchè la Consulta lo impone, diverse condanne di infrazione da parte della Corte di Strasburgo sia in materia di diritti umani che in materia ambientale e della sicurezza, poi il governo ha la Lega che lo ricatta in nome del federalismo, Fini che è deluso di essersi messo insieme al PDL, Alfano che non ha più idea di come si possa proteggere berlusconi dalle innumerevoli infrazioni e illegalità commesse, la riforma Gelmini che incontra sempre più difficoltà ad ingranare e senza ottenere soldi dal governo la sua riforma è destinata a fallire e a rimanere solo sulla carta.

Posso continuare? ma no, fatevelo voi vi leggerò molto volentieri.

cefa

Negli Stati dell’Est l’ateismo non era per legge, ma per politica governativa: infatti questi stati hanno supportato la propaganda atea e si dichiarano atei. Lasciamo perdere l’UAAR che qui si parla di politiche governative e non di …..
Unione Sovietica (1917 – 1989) abolito da Gorbacev
Romania (1945 – 1989)
Bulgaria (1944 – 1989);
Polonia (1946 – 1989);
Cecoslovacchia (1948 – 1989)
Ungheria (1948 – 1989)
Germania Est (1949 – 1989, solo in parte: malgrado lo Stato non riconoscesse le religioni, ad esse non si opponeva)
Albania (1944 – 1989)
Jugoslavia (1945 – 1991)
(date e notizie tratte da Wikipedia)

cefa

Come vedete tutte le datazioni dell’Est Europa (la ex Jugoslavia viene a vedere una decadenza con il 1991, ma si tratta d’altro capitolo) sono tutte nel 1989.

Popper

Sul fronte del muro xenofobo della Lega, Fini ha detto:

“Oggi l’Italia non e’ soltanto degli italiani, e’ o dovrebbe essere sempre di piu’ di coloro che la amano. Quindi, anche di coloro che vengono qui piccolissimi, che nascono qui, o coloro che dopo dieci anni di lavoro hanno il sacrosanto diritto di essere a pieno titolo cittadini italiani. La mia idea e’ quella di rendere possibile la cittadinanza con percorsi che siano piu’ veloci, ma soprattutto derivino dalla adesione convinta dei nuovi italiani ai valori della nostra societa’”.

ma la mia domanda è questa: onorevole Fini, se questi immigrati in Italia avessero anche dei diritti e facessero ricorso tutti alla Corte di strasburgo perchè imponete loro i vostri valori o la discriminazione o l’espulsione? Sarebbero costretti a convertirsi per rimanere in Italia e divenire Italiani a tutti gli effetti? a quale condizioni laiche e democtatiche?

Popper

Fini è ambiguo come lo è berlusconi nel suo viaggio a Berlino, come lo è Letta con la sua osmosi vaticalia, come lo sono anche alcuni politici del centro sinistra per non perdere voti:

La storia li condannerà come pessimi politici e collusi con la mafia, la quale era collusa con lo IOR, il quale ha causato danni ingenti al Banco ambrosiano, per causa del quale Calvi è stato ucciso.

mi fanno schifo! sporchi nafiosi!

Flavio

B. non capisce che il problema non e’ l’ateismo o la religione, ma il fatto che siano imposti dallo stato. Ma che ne sa di imposizioni? Ogni giorno fa come cavolo gli pare.

Sergio

Mi sa che quest’uomo abbia individuato un nuovo filone da sfruttare, l’ateismo appunto. Dopo il comunismo, l’ateismo (magari gli hanno dato la dritta in Vaticano, e lui che ha il fiuto degli affari l’ha afferrata al volo). Lui combatte l’ateismo, e la Chiesa sorvola sui cunnilingus alle escort.

Putin, il suo grande amico, è un fervido credente (guardate come si fa la croce alle cerimonie ortodosse). Putin, anche lui gran fiuto per gli affari, ha ripudiato il comunismo e l’ateismo: è ormai un perfetto berluscone. Tra berlusconi ci s’intende.

hexengut

Danx. Berlusconi non è un povero vecchio; è un vecchio laido che ha rovinato l’Italia,con la collusione e i soldi della mafia e secondo il piano di destabilizzazione del suo gran maestro Gelli. E non diamogli del pazzo perché non lo è, è un predadore idrofobo molto, molto pericoloso.
Quanto all’abbattimento del muro e alla disgregrazione degli stati politicamente atei purtroppo le conseguenze, prevedibili, sono éclatanti e il degrado economico e morale dei paesi dell’est, con mafia, neonazismo, impoverimento e disoccupazione, è sotto gli occhi di tutti.

darik

accanto al crocifisso ci stanno i due ladroni:
uno è il papa tedesco
e l’altro berlusconi!

strozzapreti

Ma perchè vi preoccupate di ciò che dice minchiaman, mi preoccupano di più i milioni di Italiani che gli danno retta e che sono delle pecorelle drogate di religione fin da neonati e poi io non sono ateo, ma non credente, ateo lo sono agli occhi di chi crede e che ha la banale presunzione della fede.

giovanni

Adesso B. inizia ad associare al suo solito ritornello sugli avversari comunisti anch la parola atei. Siccome è tutto tranne che stupido, ha capito che bisogna giocare su quella parola per qualche tempo. La finirà quando di crocifisso e di uaar non se ne parlerà di nuovo più, ovvero tra qualche giorno. Perchè stupirsi? Fa il suo sporco gioco, e lo fa bene. Io mi stupirei invece (se ancora ce ne fossse lo spazio) delle NON prese di posizione del PD che balbetta dichiarazioni sul crocefisso inoffensivo etc etc
Piuttosto di tutti questi soloni che difendono la libertà (politica, di espressione, di stampa) avete sentito qualcuno che abbia chiesto a B. cosa ne pensa di ben altri muri contro la libertà che sono OGGI la vergogna del mondo: IL MURO LUNGO BEN 700 KM COSTRUITO DA ISRAELE PER INCARCERARE I PALESTINESI, IL MURO LUNGO 1500 IN COSTRUZIONE TRA MESSICO E USA (GLI AMERICANI VOGLIONO I MESSICANI SOLO DI GIORNO, QUANDO LAVORANO, DI NOTTE DEVONO SCOMPARIRE), IL MURO CHE B. STA FACENDO COSTRUIRE DA FINMECCANICA A CONFINE SUD DELLA LIBIA E CHE SERVE AL SUO AMICO GHEDDAFI PER FILTRARE LA FUGA DALLA FAME E DALLA MISERIA DI MILIONI DI AFRICANI.
Questi sono i muri di cui si deve parlare, altro che quello di Berlino, di cui un pò troppi oggi cominciano a sentire la mancanza, invece…..

AndreA

Olè. Di questi tempi niente più problemi di stitichezza! Abbiamo la medicina gratis direttamente dalle parole della nostra classe politica! Ora devo correre via, …

Sandra

Forse Berlusconi ignora che Angela Merkel e’ figlia di un pastore protestante che ha potuto esercitare benissimo la sua funzione, fu anzi capo del collegio pastorale proprio dalla Germania dell’est. Anzi, fu sospettato di essere in buoni rapporti coi comunisti, visto che la famiglia Kasner (Merkel e’ il nome del primo marito) possedeva due auto, e che erano numerosi i passaggi tra est e ovest, ma questa e’ un’altra faccenda. La Merkel non partecipo’ alla cerimonia secolare di iniziazione della gioventu’, incoraggiata dal governo comunista, al contrario scelse l’alternativa della cresima nel 1970, quindi nella Germania dell’est non vigeva l’assoluto ateismo, come vuole farci intendere il paladino dei cattolici: persino nella Germania dell’est si poteva scegliere tra l’iniziazione secolare, cioe’ l’educazione alla cittadinanza e quella cristiana, cioe’ l’educazione religiosa!!

crebs

Roberto Grendene scrive:
9 Novembre 2009 alle 23:29

In un paese civile il presidente del consiglio non potrebbe essere il nostro.

Claudio Diagora scrive:
9 Novembre 2009 alle 23:34
Sì, quello con la maschera color fard

Holtzen scrive:
9 Novembre 2009 alle 23:38
Sarà sempre troppo tardi

Claudio Diagora scrive:
10 Novembre 2009 alle 0:21

Secondo me la storia ricorderà questo periodo come esempio di corruzione generalizzata e di incapacità della politica (tutta). Vorrei ricordare, per sfizio personale, all’attuale opposizione (come già fece nanni moretti) che gli uomini sono sempre gli stessi, così come i risultati. Se ne sono accorti?

paola

come apre bocca berlusca mi viene il vomito, ma ieri sera mi è venuto il nervoso. Sono d’accordo con chi dice che lo fa perchè come uaar stiamo dando fastidio, che il papa gli ha imboccato la frase, che siamo i suoi nuovi nemici, ma sentire certe castronerie…dimostra una tale ignoranza storica, politica, intellettuale!

tomaraya

si sono talmente liberati dall’ateismo che a berlino un referendum per introdurre l’ora di religione nelle scuole pubbliche è stato respinto con perdite pesanti per i cristodipendenti.

rolling stone

certo che al di là del muro ai bei tempi di Baffone ne hanno fatte di tutti i colori per sputtanare l’ateismo.

Innanzitutto Il comunismo non è mai stato ateo nel senso razionalista, poiché di fatto predicava il dogma della infallibilità del partito e del marxismo.
Poi hanno proibito l’insegnamento della teoria darwiniana dell’evoluzione (fu Stalin stesso a elogiare pubblicamente Lysenko che inventò qualcosa per controbattere l’evoluzionismo.)
Infine, hanno addirittura boicottato l’insegnamento della meccanica quantistica al suo primo apparire, perché ritenuta a-causale e a-deterministica (erroneamente, poiché in realtà è anch’essa causale e deterministica, almeno nella interpretazione di Bohm), quindi in contrasto con il materialismo dialettico.

JaneKraft

@ Holtzen

Io sono un po’ più cattiva e gli auguro di finire come Ceausescu.

Daniele

Berlusconi è un cavaliere e quindi cavalca tutto ciò che gli fa comodo. Ora cavalca la croce come fosse la scopa della befana. Ma per la verità della croce, a lui, non gliene frega proprio niente. Truffolo è l’opportunismo fatta persona.

giovanni

@rolling stone
Che cattivi eh i comunisti? Noto che B. non è l’unico a dirlo.
E come al solito mentre il dito indica la luna gli sciocchi guardano il dito.

Marino Cervetto

Durante i miei viaggi di affari in asia Centrale ex URSS dopo la dissoluzione della medesima, molti dei miei interlocutori affermavano che erano stati fortunati ad aver avuto i comunisti al potere, altrimenti (testualmente) ” adesso saremmo ridotti come l’Iran”.

Dr. Feelgood

Ho letto la pagina di questo sito dedicata ai famosi non credenti; ma cosa cazzo ci sta a fare il nome di Sgarbi?

rolling stone

Grazie Giovanni per la stima.
Chiaro che Berlusconi ha colto l’occasione per identificare l’ateismo con la dottrina di quelli che hanno eretto il muro.
Però è anche chiaro che nel proclamare il proprio formale “ateismo di stato” l’ unione sovietica non ha fatto una bella propaganda all’ateismo razionalista, anzi lo ha pesantemente danneggiato.

Macklaus

Berlusconi usa la religione nella stessa maniera in cui usa le sue tv e i suoi giornali: per fare propaganda. Se fosse davvero un vero credente avrebbe usato tutta la sua ricchezza per opere di bene… ma spesso le verità più semplici sono anche quelle più nascoste alla massa.

Martina Bianchi

Ha esaurito le pallottole anti-comuniste, ora attacca on le anti-atee.
Ma che buffone…!

frank

A me non interessa l ‘abolizione delle religioni,ma il riconoscimento che lo stato gli
attribuisce al di là delle scelte personali.

rickygl

Attendiamo anche la liberazione dell’altra metà dell’Europa schiava di un altro totalitarismo e dell’ignoranza religiosa.

erasmus

@ Rolling Stone
Hai ragione, il comunismo, o quello che ne rimane, è una religione dogmatica, feroce ed in
tollerante come il cristianesimo e gli altri rami cresciuti dalle radici bibliche, non ha mai avu
to senso o teoria dello stato o della comunità, se preferisci, ma solo quella del partito per
occupare lo stato.
Chi ricorda il togliattiano “tanto peggio tanto meglio” ed il fatto che fu Togliatti ad accordar
si con i cattolici per richiamare i Patti Lateranensi nell’art.7 della Costituzione Repubblicana,
quando sarebbe stato logico e naturale il superamento di ogni logica confessionale col rifiuto
dello stato autoritario e corporativo e con l’abbandono dello Statuto Albertino che lo aveva inquadrato.
In realtà la Prima Repubblica è stato un regime dove DC e PCI rappresentavano le due di
ghe contrapposte che servivano solo alla conservazione dei due partiti dominanti, con le lo
ro idee dogmatiche ed intolleranti ed il loro insaziabile appetito di denaro, potere e corruzio
ne; quanto meglio staremmo oggi se al loro posto avessero potuto svilupparsi liberalismo e
socialdemocrazia, come nel resto d’Europa, tolta la ex Iugoslavia, dove Milosevic aveva per
petuato un comunismo colluso con una strana proprietà privata delle aziende, la famosa “pri
vatizzazione dei profitti e pubblicizzazione delle perdite” e con una altrettanto strana identità
religiosa delle varie componenti che ha portato alle ultime guerre balcaniche.
E’ proprio perchè i comunisti non hanno mai avuto idee razionali, ma hanno sempre giocato
di sponda con i cattolici che, quando hanno cominciato a vacillare i loro dogmi, non hanno
più saputo dove aggrapparsi ed invece di sviluppare una moderna socialdemocrazia, hanno
messo insieme quella pagliacciata del PD, pieno di teodem e laici devoti, capace solo di tra
mare inciuci con Silvietto e totalmente incapace di esprimersi in tema di laicità.

Red Passion

Recinto dell’ateismo? Dove che ci vado subito.
A parte gli scherzi, fino a prova contraria, l’ateismo non ha mai eretto muri, il cattolicesimo (e le religioni dominanti) sì

Spinoza

ed ha liberato metà Europa che era stata confinata nel recinto dell’ateismo e del totalitarismo

Eppure uno come lui dovrebbe sapere che ateismo e totalitarismo sono molto diversi. Vedi CCAR, Islam ecc.
Ah, per l’avviso, anche il comunismo era una religione.

stefano b.

ma con tutti i bambini che il “buon dio” lascia crepare di fame, di malattie e di guerre non può lasciare che gli si fori lo yacht mentre è seduto sul cesso con un attacco di cacherella? o che gli si stacchi un’ala dall’aereo mentre trasporta in sardegna il suo fido fede e il cantastorie apicella? o che gli si stacchi il volante mentre guida in autostrada? o che gli cada la sella dalla bicicletta mentre la inforca alla bersagliera? o che gli vadano negli occhi due uova di caviale mentre cammina sul parapetto della terrazza per dimostrare a bondi che lui è il più agile? o che si inciampi nel tappeto del cesso cadendo di faccia nel water ancora pieno e nessuno gli faccia la respirazione bocca bocca perchè è tutto impiastricciato? o che…gli cada addosso un muro mentre passa in processione settimanale a l’Aquila….

fritz

non so se l’ateismo sia la religione che ha fatto di gran lunga più morti nel ‘900… di sicuro gli ATEI sono stati i dittatori più sterminatori di tutti!

vedo però che le decine di milioni di morti fatti da atei come stalin e mao zedong non vi hanno instillato un minimo di modestia…

restate pure nel vostro brodo fondamentalista!

fritz

“Ah, per l’avviso, anche il comunismo era una religione.”

innanzitutto, questa è una metafora! Inoltre, faccio notare che si trattava comunque di una religione ATEA! almeno nella maggiorparte dei casi!

date un’occhiata a questa pagina, e imparate un minimo di senso critico!

http://www.uaar.it/ateismo/famosi-non-credenti

stefano b.

fritz ti sei fatto uno spritz con il vin santo?
nella L manca Leone x
il cristianesimo non è una religione, è una società per affari che benedice tutte le guerre dei suoi amichetti dopo averle fatte per millenni in prima persona
se le guerre le fanno gli atei direi che non fa molta notizia
che le facciano i credenti con in tasca i 10 comandamenti è un po’ diverso
va be’ che poi i credenti puntualmente li riscrivono e reinterpretano a piacimento
come i vangeli e tutto il resto, vita morte e miracoli dei santi compresi

Claudio Diagora

Forse sente che la sua fine è vicina e, come i signorotti del ‘400, pensa che con due pater e tre amen possa guadagnarsi un posto nelle fogne del paradiso…

Paul Manoni

Certo….come no! 😀
Detto da un presidente del consiglio col monopolio delle TV e dell’editoria…
Uno che si da’ alla riforma della giustizia, non per risolvere l’inefficenza della giurisprudenza in generale, ma per risolvere i suoi problemini in merito….
Uno che e’ stato spesso accostato a fenomeni come: MAFIA, P2, Massoneria e loschi figuri tangentisti e truffatori….
Uno che prima invita la D’addario a farsi una doccia e stendersi sul letto “di Putin” ed il giorno dopo stringe la mano a B16…e peraltro si difende dicendo che non sapeva che la D’Addario fosse una ESCORT!
Uno che non e’ in galera solo per via delle prescrizioni….

Mi pare che ce ne sia abbastanza per ignorare completramente le sue farneticazioni! 😉
…E quante cosa ancora si potrebbero aggiungere!! 😀
Mi aspetto che l’Ateismo venga criticato da persone piu’ autorevoli! 😉

Commenti chiusi.