Trentino: la Lega vuole una Bibbia in ogni casa

Un’interrogazione presentata da Alessandro Savoi, capogruppo leghista alla Provincia di Trento, chiede che la Provincia Autonoma doni una copia della Bibbia a tutte le famiglie. La proposta rientra nel quadro di una serie di iniziative volte a “tutelare e valorizzare i simboli delle festività religiose cattoliche”. Il blog Metilparaben si è domandato: “a quando il battesimo obbligatorio?” Un sondaggio online lanciato dal quotidiano L’Adige mostra per ora una prevalenza di pareri contrari.

Archiviato in: Generale

123 commenti

Claudio Diagora

Io sono d’accordo. Purchè sia stampata su carta quattro-veli…

miro99

Invece di andare verso il progresso , andiamo verso il REGRESSO
che schifo !!!!!!!!

Popper

Ennesima iniziativa degli xenofobi di “bassa lega”, adesso magari se gli immigrati non l’accettassero li spedirebebro a casa.

Beh, per il battesimo obligatorio non è possibile, anche se lo penserebbero nella loro contorta mentalità.

Andrea Poli

In parte è già obligatorio il battesimo. Quanti neonati possono rifiutarsi di riceverlo?

Popper

E’ obligatorio nel caso di coloro che nascono in famiglie cattoliche, ma io intendevo dire che non è posssbile imporlo per legge a nessuno, anche se lo han fatto nella storia e con violenti metodi di persuasione o con discriminazioni degne della mentalità di “bassa lega” che Bossi e camerati hanno in mente di attuare e lo hanno pubblicamente detto replicando all’asse Fini-Veltroni a cui si è accodata il direttore de La Stampa e altri finiani e pd ma anche radicali, sinistra e altri politici.

La Lega è un pericolo per la Democrazia, la lega è clerico-fascista e va battuta politicamente in tutta Italia, prima o poi, togliendole tutte le amministrazioni statali e pubbliche e rafforzando la costituzionalità dello Stato laico, così da evitare una riscossa futura di “bassa lega” e un ritorno al passato.

Si deve rifiutare la bibbia categoricamente per ora, ed eventualmente diffidare chiunque voglia imporsi e denunciarlo di stallking se insistesse. Almeno così si fa un po’ di rumore e la gente che ha veramente il buon senso, inizierà a riflettere sull’ambiguità della politica dell’attuale maggioranza di governo.

Massimo

Il fatto più curioso è che Il Concilio di Trento sancì (fra le altre amenità) che chi leggeva la bibbia in privato dovesse avere… qualche problema con la Sacerrima Inquisizione. Si vede proprio che in quelle valli hanno cambiato strategia!…

hexengut

dai, amici trentini, mettetevi in lista; sempre soldi che togliamo alla lega! anzi, manifestate l’assoluta, improrogabile esigenza, di una bibbia pro capite. nb, per coloro che prendon sempre tutto troppo sul serio: mi auguro in realtà che ci sia un ampio rifiuto e un rinvio al mittente, così come fu per i libelli d’historia augusta berlusconiana.
Massimo: certo che sì! la lettura diretta dei testi sacri, senza l’intermediazione sacerdotale ha sempre fatto paura alla chiesa di Roma; c’è il rischio che uno ragioni criticamente e nascano eresie e scismi…Non è che il trentino ha cambiato strategia è che i leghisti, che intellettualmente e culturalmente sono a livello ominide -senza offesa per i primati- che cavolo vuoi che ne sappiano…

myself

“Un’interrogazione presentata da Alessandro Savoi, capogruppo leghista alla Provincia di Trento, chiede che la Provincia Autonoma DONI una copia della Bibbia a tutte le famiglie.”

In realtà non donerebbe un bel niente, ancora una volta le bibbie verrebbero comprate con i soldi dei contribuenti. Se ci tengono tanto che ci sia una bibbia in ogni casa le comprino e le distribuiscano di tasca propria!

denis88

Facessero, anche in Piemonte: così posso avere il gusto di ridurla in poltiglia sotto i loro occhi!

fresc ateo

QUALCUNO PUO’ FARE UN CONTO DI QUANTA CARTA IGENICA RISPARMIO??QUANTI FOGLI CI SONO NEL LIBRO DI DIO???QUANTE VOLTE LO POSSO USARE???IO USA CARTA IGENICA NELLA MISURA DI 2 ROTOLI SETTIMANALI.

Kaworu

potrebbe essere un’ottima idea. leggere la bibbia potrebbe diminuire drasticametne il numero dei cattolici.

purtroppo anche se dovessero averla in casa, non la leggeranno mai.

Bruno Gualerzi

C’è poco da scndalizzarsi per ciò che fa la lega. Guardate qui:

MILANO – Il Comune premia i vigili che fino a un mese fa rinchiudevano i presunti clandestini sui “bus della vergogna”, con grate ai vetri, in attesa dell’identificazione. E lo fa con la più prestigiosa onorificenza milanese, conferita il 7 dicembre: l’Ambrogino, assegnato a maggioranza dal consiglio comunale. (da La Repubblica)

(Questo commento in realtà sarebbe stato più appropriato per la vicenda di Coccaglio… ma credo stia bene anche qui)

Chiericoperduto

Chi vuole la bibbia va in libreria e se la compra. punto e basta.
Domanda: quanti leghisti vanno in chiesa la domenica?

davide

una bibbia in ogni casa. mmmmmh sarebbe in effetti una buona idea. ma a cominciare dalle loro case così almeno magari iniziano a capire che da molte parti nella bibbia c’è scritto tutt’altro da ciò che pontificano. a meno che non la stampino togliendo i pezzi a loro scomodi

Dalila

Ogni giorno una notizia peggiore poichè al peggio non c’è fine: sono sempre più felice di non vivere a vaticalia…

Il Filosofo Bottiglione

che dire? un’altra dimostrazione di quanto la bibbia sia un libro assai sopravvalutato.

sottolineo le osservazioni di altri, citando Alberto Sordi in “fumo di Londra”:

“non leggo la Bibbia, sono cattolico”

Ana

Va bene. Consiglio loro di cominciare la lettura dalla prima pagina, vediamo in quanti hanno ancora fede prima della fine del Pentateuco. Sempre che sappiano leggere, ovvio.

c.j.

ma vi rendete conto che l’italia è sempre piu’ una nazione fascista e ultra religiosa??

sembra la versione cattolica di una teocrazia islamica, ma invece dei minareti ci sono i crocifissi dappertutto, e invece dell’imam c’è il papa.

mm

Leggere la Bibbia è utile per discuterne laicamente, infatti i Papi di una volta lo proibivano perché ci si rifacesse all’interpretazione ufficiale. Invece i simboli delle feste facilmente si degradano a folklore

Dalila

Concordo con c.j.
e, per rispondere alla sua domanda, no, non credo che il popolo italiano si renda conto di che livelli abbia toccato e continui a toccare ogni giorno.
Mi convinco che vivere al di fuori di un determinato contesto dia una visione più chiara, disincantata, obiettiva che l’italiano medio NON ha e, mi pare di capire, NON vuole avere.

Sailor-Sun

Ma una bibbia in ogni casa C’E’ GIA!
E’ che nessuno la legge.
Io al sondaggio ho votato si: se la ricevono in regalo magari una sfogliatina gliela danno…

Eristico Epicureo

Ci vorrebbe una postilla per l’utilizzo, non so magari un bel falò in piazza per chi non la vuole, oppure permuta in carta igienica o che ne so in alimenti. Io mi ci scalderei volentieri in questi gelidi tempi, il mio caminetto ti aspetta!!

Giovanni Bosticco

Nel ’72 un aderente a Comunione e Liberazione
mi ha detto di essere stato a messa, dopodiché
aveva fatto due parole col prede, dicendogli che,
a suo parere, la presenza alla messa domenicale
dovrebbe essere obbligatoria per legge.
Il prete si è dichiatato d’accordo.
Io manco da 39 anni. Basta l’ergastolo o ci vuole
il rogo?

enrico mini

Una proposta del genere significa che lui la bibbia non ce l’ha ed è tanto pitocco da volerla gratis. Dopodichè la userebbe come soprammobile (dubito abbia una libreria un simile soggetto) e anche qualora la sfogliasse? …

agnese l'apostata

con tutti i bei libri che esistono,LA BIBBIA?
ovvero,come buttar via soldi.mi ripugna la gente che scrive gli indici dei libri e chi cerca di decidere cosa devo leggere,mangiare e indossare.i leghisti sono “esseri” (?) pericolosi e vanno eliminati,e queste ridicole sparate lo dimostrano

AndreA

La Lega è un cancro che sta uccidendo la società e la qualità delle persone.

agnese l'apostata

@bruno gualerzi
🙁 che brutta cosa…lo sapevo già,ma mi hai fatto venire su il buonissimo muffin alla marmellata della colazione di sta mattina.ora vado a finire di imprecare di là
@denis88
cantando “autocombustioni” 😀

SkepticRebel

… ma mi raccomando che sia una bella edizione!
Se me la regalano meglio … la rivendo su ebay!!!
Non vedo perché essere contrario ad una dozzina d’Euro.
Reagalatemi anche qualche bel crocifisso visto che ci siete … magari placcato oro.

Satiros

Bell’intervento, davvero emblematico. La bibbia classificata come “simbolo delle festivita’ cattoliche”, un po’ come l’albero di natale per i pagani o i crostoli del carnevale Veneziano. Peraltro, il nostro Sindaco leghista dovrebbe regalare i vangeli; (forse) non sa che la la lettura della bibbia era qualche tempo fa fortemente sconsigliata, se non vietata, ai parrocchiani. Nella bibbia infatti sono contemplati comportamenti e standard morali davvero molto diversi dalle predicazioni cattoliche; si pensi alla possibilita’ di vendere le proprie figlie come schiave, ad esempio. Mi chiedo se il signor Savoi ne abbia una.
Saluti

marco

messa obbligatoria per tutti, leccatina sotto le gonne delle suore per i bimbi disobbedienti, crocifissi davanti e dentro le case per tutti, i capitelli ci sono gia, bene, rosario in diretta su rai 1 dopo cena, campane tuonanti tutte le domeniche, rogo di qualche libro…… leghisti , eccovi qualche spunto.

marco

io ho visto pure delle bibbie a 1,5 euro in vendita nei grandi supermercati, costava meno della carta igienica doppio strato…. parola di dio….. rendiamo grazie

Frank!

I leghisti diventano sempre + pazzi. Sicuramente qst promotori non l’hanno mai letta la bibbia

zel

Giusto difendere le tradizioni!
Se con la Bibbia mandano a casa anche il De Natura Deorum di Cicerone sarebbe perfetto!

moreno83

Prima la crociata pro-crocifisso nei luoghi pubblici, ora le bibbie nei luoghi privati (cosa che penso sarà riprese a breve da qualche altro comune) ora mi chiedo quale il prossimo passo di questo integralismo cattolico che si sta sempre di più gonfiando il petto

Dalila

Giovanni Bosticco:

A quanti anni fa risale questa storia?

Da piccola ho sentito anche di peggio: delle donne che si dicevano d’accordo sull’idea di creare una legge per privare del posto di lavoro un medico all’epoca fedifrago ed in procinto di divorzio.

Giona sbattezzato

Giusto bibbia in ogni casa, le persone non aspettano altro.
Se poi qualcuno la legge davvero, dopo un mese diventa socio UAAR tanto e’ un libro volgare e barbaro.

tomaraya

speriamo che siano coerenti fino in fondo e la facciano stampare in dialetto trentino, toi!

Beatrice

Gentile da parte loro ma c’è il solito problema … io vorrei la versione Diodati … si può scegliere la versione oppure ti consegnano la versione cattolica d’ufficio e basta ?

maresca

La Lega non è altro che lo specchio della mediocre società Italiana.
Mia moglie è Giapponese ed io sinceramente mi vergogno del paese in cui l’ho portata a vivere. Sto sinceramente meditando di trasferirmi in UK o Giappone.

Ernesto

Non c’è nulla di più anti-cattolico che leggersi la Bibbia.

Bravi leghisti.

Matteo

Classica proposta populista e retrograda. Ma i leghisti non erano quelli che si occupavano dei problemi “veri” della gente? E soprattutto: come la prenderà il dio Pò?
Alessandro Savoi, prima di pensare alla bibbia, provi a riprendere in mano il sussidiario delle elementari; penso ne avrebbe particolarmente bisogno.

Matteo

Aggiungerei:
populista in un certo senso, autogol dall’ altro. Capisco l intenzione di leccare il fondoschiena dei preti, ma signor Savoi, capirà bene che i “cattolici” italiani preferiscono passare il tempo a guardare “uomini e donne” piuttosto che leggere anche solo un giornale. Si figuri cosa farebbero della bibbia. Ma lei, facendo parte di questa categoria, penso potrà ben capirli.

Sal

Noè, Abraamo e Mosè non avevano la Bibbia perchè non era ancora stata stampata però erano persone accettate da Dio. Come mai ? Non avevano neanche il gazzettino della terrasanta però erano persone per bene. Se lo dice Dio ci dovrò credere o no ?

Ma erano migliori o peggiori dei leghisti trentini ?

Danx

Questo è il risultato della democrazia: gli ignoranti voteranno ignoranti e cosi si regredisce!

Daglator

Questa cosa la vedo come una sorta di censimento, un modo per conoscere quali saranno le famiglie che non accetterebbero il “dono” ed etichettarle come atee (e, di conseguenza, da tenere d’occhio ). Un po’ come quando, durante gli anni del nazismo, i fascisti segnavano con la scritta “EBREO” gli esercizi commerciali di coloro dei quali, purtroppo, conosciamo fin troppo bene la triste fine.
Visto la recente “Operazione White Christmas” ad opera del sindaco leghista di Coccaglio (BS ) non mi stupirei più di tanto. (Ultimissima del 18/11/2009: http://www.uaar.it/news/2009/11/18/coccaglio-bs-accogliente-natale-cristiano/ )

Perché l’essere umano deve essere così stupido?

roberta

anch’io credo che la bibbia debba essere letta: la maggior parte dei cattolici che conosco
non l’ha mai aperta,non sa che amenita’ ci sono soprattutto nell’AT….
la conoscenza della bibbia e’ stata nel mio caso personale molto utile a portarmi
all’agnosticismo…..
e poi i leghisti che la leggeranno si accorgeranno che le vicende bibliche sono tutte
ambientate molto piu’ a sud del Po…e che il popolo eletto non stava in padania….^____^
e addirittura era NOMADE….O_O

Marco***

Perché la lega è un partito politico…?
Aaa vero dimenticavo,stiamo in Italia…

vittorio

io ne voglio un centinaio per diffonderle anche dove la parola del Signore non arriva e per parenti e amici.

WE NEED PROTECTION

Nell’ambiente leghista il figlio di bossì è chiamato per la sua preparazione culturale ‘o professore’

Murdega

Anch’io ho una bibbia in casa a tiratura limitata con numero di matricola.
Dopo averla ho aderito All’UAAR.

Federico Tonizzo

L’iniziativa fa assolutamente SCHIFO, ORRORE E NAUSEA in linea di principio. PERO’ se molti “cristiani” che non hanno mai letto la Bibbia la leggessero e cominciassero a rendersi conto delle atrocità in essa descritte (es.: sterminio di popoli vari da parte degli antichi Ebrei, abuso sessuale e maltrattamenti di Abramo verso la “schiava” Agar, eccetera eccetera), forse comincerebbero a non essere più cristiani! Non dimentichiamo che secoli addietro la Bibbia faceva parte dell’ “Indice dei Libri Proibiti” dalla Chiesa!!! Sta a NOI ATEI O AGNOSTICI, nel caso, appendere adeguati manifesti nei centri dove la Bibbia verrà eventualmente fatta entrare di forza nelle famiglie, per far PRENDERE COSCIENZA di ciò i cittadini!!! 😉

Danielenogod

Ma sono pazzi????????????????????????????????????????????

Federico Tonizzo

Eppure, all’inizio i leghisti erano anticlericali!!! 😉 Ora invece hanno scritto nel loro statuto che riconoscono le supposte “radici cristiane dell’Europa” 😉 Alè, ecco i leghisti a “leccare” l’… al Vaticano!!! 😉

Federico Tonizzo

E se qualche leghista locale fosse convintamente ateo e non la volesse??? 😉 Non mi vorrei perdere la scena della consegna forzata della Bibbia 😉

Giovanni Bosticco

@Dalila
La cosa risale a 37 anni fa.
E non c’è solo l’assenso dell’adelente a CL,
e di quelle donne nel caso che mi citi.
Qui era d’accordo un prete, consacrato tale
dalla CCAR!

ser joe

Ma, in questo modo contribuiscono al disboscamento…. Ops! dimenticavo che sono leghisti e perciò molto attenti ai problemi locali.

Spinoza

è una cosa così stupida e ridicola che non so se ridere o disperarmi…
Ovviamente, è sottinteso nell’iniziativa che le famiglie atee non esistono

Alessandro Bruzzone

Penso che a questo punto dovrebbero essere ben più iindignati i credenti di noi…

Mario

La Bibbia? Per imparare cattiverie e balle? – E non si potrebbe insegnare loro il buonsenso?

Nathan

@WE nEED PROTECTION
dubito molto che negli ambienti leghisti usino l’espressione napoletana “o professore” per designare il pluribocciato figlio di Bossi, che tra l’altro ha ottenuto un posto strapagato in qualche carrozzone lumbard collegato all’EXPO 2015, alla faccia di migliaia di giovani con lauree o dottorati di ricerca costretti ad emigrare. Resta il fatto che deve essere tra quelli col più alto livello culturale, in quella masnada. La cosa tragica che deve farci pensare è che questi prendono sempre più voti; gente inadatta per amministrare un condominio, stanno al governo e nessono ne prova più vergogna o indignazione.

Stefano Bottoni

La bibbia in casa c’è l’ho.
La tengo in gran conto per due motivi:
1) ha contribuito non poco al mio ateismo;
2) le illustrazioni di Gustave Dorè da sole valgono il prezzo che l’ho pagata.

rickygl

Perchè invece di regalare una Bibbia a tutti i cittadini non proponiamo una legge secondo la quale ogni simpatizzante leghista deve leggere la costituzione italiana almeno 3 volte al giorno fino a quando non l’ha imparata a memoria?

massimiliano f.

un discreto compromesso potrebbe essere regalare una bibbia a fumetti?

Nathan

@rickygl
Imparare a memoria è un metodo barbaro e stupido, da scuola coranica, ma per certa gente purtroppo è l’unico che può dare qualche minimo risultato.

@ Roberta
Quando poi i leghisti procedessero (ipotesi molto ottimistica) nella lettura dall’antico testamento al nuovo, scoprirebbero con orrore che si esalta un tipo, comunque extracomunitario, che ha abbandonato la avviata attività artigianale di famiglia per andare a fare il predicatore vagabondo e capellone in giro per la Palestina, che insultava le autorità religiose del suo paese e criticava le sacre e consolidate tradizioni della sua gente, affermando persino che gli sporchi bastardi e traditori Samaritani potevano essere meglio di loro. Per non parlare infine, delle sue continue frequentazioni e banchetti con puttane ed esattori di Roma ladrona.
Potrebbero magari concludere tra loro che è meglio tornare al Dio Pò ( che una volta era una bestemmia padana abortita), ma se Bossi ha detto che bisogna difendere le radici cristiane, avra senz’altro ragione, essendo uno che ce l’ha duro (il cervello o quell’altra cosa?, non conta, è comunque duro!))

Asatan

Uno spreco di soldi…. tanto non la leggerebbero mai. La maggioranza dei cattolici la bibbia in casa ce l’ha, ma la tiene solo come oggetto scaramantico.

Il Fauno

La Bibbia mi servirebbe proprio; ho finito i mattoni e mi serve qualcosa per sollevare da terra la Ducati quando le cambio i copertoni.

Claudio Diagora

Quando si chiamava lega Lombarda, all’inizio degli anni ’90, sui loro giornali erano tutti mangiapreti e Bossi si dichiarava ateo. Adesso è un credente: sarà stato l’ictus? Boh! E questo Savoi non sarà mica per caso un tipografo?… Suggerisco di distribuirla tradotta in bergamasco illustrata con vedute della Val Camonica…

Ralph

Ma che caspita c’entra la Lega con la religione?

Se fosse esistito veramente un Dio, avrebbe fulminato i leghisti, uno per uno.
Ma siccome Dio non esiste, i leghisti stanno al governo.

Nathan

@Ralph
Forse senza saperlo, stai enunciando il risultato dell’esperimento Mussolini, che prende il nome proprio da LUI, il DUCE, BENITO.
Si narra infatti che una volta, quando era ancora socialista, ateo e mangiapreti , propose il seguente esperimento a un pastore protestante durante un contraddittorio (poi non fu più socialista, forse ancora ateo, ma i preti si mise a leccarli invece di mangiarli, e loro quanto ne godevano…):
prese l’orologio daL panciotto (allora si usava quello) e proclamò solennemente all’uditorio:
SE DIO ESISTE LO SFIDO A FULMINARMI ENTRO DUE MINUTI!
La storia ci dice che superò indenne la sfida, che a tutto’oggi resta l’unico tentativo di dimostrare sperimentalmente l’inesistenza di Dio.
Ora una mente razionale e razionalista non arriva affrettatamente a conclusioni univoche da questo evento: in realta le possibili interpretazioni sono più di una, almeno per me:
A) Dio veramente non esiste
B) Dio esiste ma non si è neppure accorto di Benito Mussolini che lo sfidava, quindi non è cosi onnisciente, almeno fino a quei dettagli
C) Dio esiste, sapeva della sfida di Benito, sapeva pure di quello che avrebbe combinato negli anni a venire, conoscendo tutto il passato, presente e futuro, ma non l’ha fulminato, quindi non è tanto buono e sollecito del bene dell’umanità.

Provate un po a trovare altre conclusioni dall’esperimento …

Magar, bieco illuminista,

Che gentili, la diavolina per il barbecue costa…

stefano f.

1 bibbia in ogni casa? 1 per ogni componente della famiglia, le cose si fanno per bene o non si fanno per nulla 😉

stefano f.

x Ralph

per entrarci c’entrerebbe, anzi rivendicando la matrice celtico-germanica del loro movimento dovrebbero essere pagani e pregare Ostara, Thor, Odino ecc. 😉

ma stiamo parlando della lega hehehe mi viene da ridere dai…

roberta

@ stefano f.
perche’ vuoi far rigirare nelle tombe gli antichi celti ? ^____^

barbara

Ma non hanno modo migliore per spendere soldi
La religione è una cosa che si sceglie e non si impone.

libero

Quando si arriva a queste proposte vuol dire che ormai la religione è passata nel dimenticatoio e serve solo a chi vuole speculare per un pò di voti, finchè gli fa comodo naturalmente.

mariaeus

Potrebbero allegarlo con il giochino “rimbalza il clandestino”.

kundalini444

Imprudenti! E se poi i cittadini cominciassero davvero a LEGGERE la bibbia!? E con spirito critico, intendo! Sarebbe la fine della religione cattolica…

naaa… vedrai che si accorgeranno dell’errore, e torneranno sui loro passi… i loro saggi antenati inquisitori hanno mantenuto il potere per secoli, e se hanno potuto farlo è stato IMPEDENDO alla gente di leggere quante fesserie ci stanno scritte nel loro libro sacro… la maggior parte dei cattolici diventati atei lo sono diventati PROPRIO dopo aver letto la Bibbia, per ovvi motivi…

Otto Permille

Prima passa il leghista a distribuire la bibbia e dietro passa gheddafi a distribuire il corano.

stefano f.

x roberta

questi leader “verdani” come li chiama un noto giovane rapper italiano 😉 mi fanno morire dal ridere.
il bello è che la gente che li vota è del tutto inconsapevole di questo paradosso della difesa del cattolicesimo in seno ad un partito che si rifà a tradizioni antiche di millenni come il culto del sole e roba simile, antitetiche a qualsiasi monoteismo, figuriamoci del cattolicesimo e della sua matrice sedicente universalista e monolitica.

hehehe io continuo a ridere 😀

lacrime e sangue

No, no…
Non si tratta di leghismo, razzismo o altro.

E’ il ricompattamento della comunità.

Ci siamo.
Ormai è in atto la chiusura: Noi/Loro. E’ la marchiatura, il segno tribale che identifica i membri delle tribù.
Regresso al tribalismo, se preferite. Si ritorna all’identità di gruppo, per paura degli estranei.
E’ l’anti-illuminismo, l’anti-democrazia, l’anti-individualismo, l’anti-razionalismo: le parole chiave sono gruppo / comunità / omologazione / maschio alfa dominante (leader) / superstizione / pensiero magico.

SOno due decenni che si lavora per muovere l’Italia in questa direzione.

fiertel91

Odifreddi diceva che il modo migliore per scristianizzarsi è leggere appunto la Bibbia. Quindi, ben accolta la proposta, sempre che non faccia la fine dell’elenco telefonico.

fiertel91

Ma poi i Longobardi tanto commemorati dalla Lega Snob non erano pagani? E non s’erano cristianizzati a colpa di Roma Ladrona Porcona? :S

Claudia

Buona sera,

trovo che il leghista che ha proposto questa “trovata geniale” per obbligare il cattolicesimo e i suoi culti, la bibbia e i vangeli non l’ha mai nemmeno sfiorata…

“tutelare e valorizzare i simboli delle festività religiose cattoliche”.

prendiamo i simboli e le festività religiose cattoliche… quanti sono scritti davvero nei vangeli? pochissimi e quasi tutti opportunamente modificati…

quindi se davvero la gente riceverà la bibbia, e la leggerà… capirà finalmente qualcosa della sua religione…
per me la lettura della Bibbia fu fondamentale e utile per comprendere non solo che non sono cattolica… ma che non sono di nessuna religione, e mi ha messo forti dubbi… quindi grazie a questo libro sono agnostica…

poi credo che è una scelta che non dovrebbe essere gradita al clero, poichè il cattolicesimo non prevede la lettura dei libri sacri senza una persona dietro che ti dice come e cosa leggere… l’interpretazione della bibbia per i cattolici non può essere dei singoli e della propria coscienza… (o daranno anche un mini libricino con scritto tutte le lavate di cervello che nel secolo hanno fatto??)

quindi se va in porto, sarà una bella mazzata sui piedi secondo me…

Bruno Gualerzi

Qui si insiste sull’effetto dirompente che produrrebbe in tanti cattolicii la lettura della bibbia. Non ne sono tanto convinto. Se alla base c’è una fede intessuta più che altro di superstizione, la lettura della bibbia – parlo soprattutto del VT – verrà fatta, prima di cadere sfiniti, come una sorta di penitenza che comunque funzionerà da espiazione, aumentando così le proprie credenziali da offrire al padreterno. Il suo contenuto scivolerà via come se stessero leggendo un libro di preghiere dove si ripetono come una sorta di mantra parole di cui conta più il suono del significao. Conosco dei vecchi comunisti che, con lo stesso spirito, si sono sciroppatti tutto Il Capitale di Marx senza quasi sicuramente capirci qualcosa.
Chi invece dispone di una fede più problematica, più ‘coltivata’ – a parte che per me ogni religione, a tutti i livelli, è in sostanza superstizione – i conti con la bibbia li ha già sicuramente fatti, e se conserva la fede vuol dire che l’ha già irreversibilmente metabolizzata. Se non ne è stato sconvolto subito, difficilmente lo sarà in seguito.

Questo indipendentemente della proposta leghista che ha solo il merito di stimolare una creatività da riversare sulle battute di cui il post espone un esilarante campionario.

enrico mini

@ Daglator,
probabilmente il censimento non funzionerebbe perchè sono molti più gli atei ad avere la bibbia e averla addirettura letta. Conosco tanti cristiani o sedicenti tali che non ce l’hanno o, come ho già scritto, la utilizzano come suppellettile.
Se vi capitasse di andare a casa di qualche cattolico professante, provate a passare un dito sulla copia della bibbia che ostentano, ammesso che ce l’abbiano, vi troverete la polvere dei secoli!
Non parlo poi di reperire a casa loro qualsiasi testo di qualsiasi altra cultura religiosa! Non bisogna fare confronti!

Popper

Eh sia Enrico, è colpa del Concilio di Tolosa che impediva addirittura di leggerla a molti preti o di passarla ai parrocchiani, quindi, l’ignoranza sulla bibbia è soprattutto un’eredità della chiesa cattolica e i focolarini per esempio la usavano per scegliere una frase del vangelo per viverla durante il mese, insomma, farla diventare parola viva, ma la frase veniva loro data da Chiara Lubich e non potevano scegliersela da soli in modo anarchico o come bibbia fai da te.

Oggi, il papa ha tentato un approccio molto strano, per esempio ho sentito dei preti affermare che se volevano leggere la bibbia con una certa certezza di corretta interpretazione, dovevano seguire i corsi di catechismo per adulti.

Potete immaginare come si possa interpretare teologicamente il passo della bibbia in cui Giacobbe e il suo figlio Giuda andarono dalla stessa prostittuta, oppure l’ordine di Samuele in nome di dio dato a Saul per distruggere donne e bambini nella terra dei Filistei e sapete che invece Davide eseguì molti di quegli ordini non proprio divini.

Se avete letto il libro di Odifreddi, a pagina 96, si può capire come la mitologia biblica è diventata il Vaticano SPA.

guizzo gianni

A dimostrazione di poca lungimiranza politica e democratica.

Carlo M.

Se è vero (come è vero) che la madre dei cretini è sempre incinta, la mamma dei leghisti è s certamente affetta da parti quadrigemellari…
Un risvolto positivo ci sarebbe: se in TUTTE le famiglie della provincia di Tento si leggesse TUTTA la Bibbia, ci sarebbe un incremento notevole di atei o agnostici, almeno fra i giovani, che non potrebbero tollerare le storielle per bamini scemi di cui il ‘sacro testo’ è lardellato…
Ma è un sogno, purtroppo… Che gli fotte di leggere ai giovani trentini, che hanno già X FACTOR come FATTORE di crescita intellettuale e culturale?

#Aldo#

Massimo: “Il fatto più curioso è che Il Concilio di Trento sancì (fra le altre amenità) che chi leggeva la bibbia in privato dovesse avere… qualche problema con la Sacerrima Inquisizione. Si vede proprio che in quelle valli hanno cambiato strategia!…”

No, più probabilmente hanno capito che nessuno la leggerebbe davvero, per cui possono permettersi di fare “bella figura” senza rischiar nulla.

#Aldo#

Lacrime e sangue, noto che da qualche tempo mi stai dando lezioni su quella materia alla quale mi riferisco quando dico che i libri di storia per le scuole dovrebbero scriverli gli etologi. Non credevo fosse possibile. Continua così, che vai forte.

zautern dee ikonoblasta

La notizia è da interpretare in questo senso, a mio parere:
il “lega-beghino savoi” pretende che la provincia autonoma di Trento sborsi senza fiatare un notevole malloppo di fragrante denaro pubblico per far ingrassare qualche editore “amico” dello stesso “patafisico padano savoi” o di qualche altro alleato, fido servo arcoriano.

Non dimenticate mai:
questi omuncoli non hanno idee e mai ne avranno, poichè sono spinti esclusivamente da pulsioni ossessive per la proprietà privata e l’appropriazione indebita!

Raly

A quanto la caccia alle streghe e il ripristino dell’Inquisizione?

Claudio

Questa lega fa sempre peggio…ma nn capisce di essere ridicola???? bah….IPOCRITI!!!!! quest’Italia fa proprio skifo ormai U_U

ionio

…..una violazione della libertà personale, di libera espressione e manifestazione del pensiero….degna di una Teocrazia!….che orrore!!!

Annibale

LA SAPETE L’ULTIMA ?
GLI EXTRACOMUNITARI ANCHE SE CLANDESTINI IN ALCUNE REGIONI VENGONO ACCINATI CONTRO INFLUENZA A-H1N1….
GLI ITALIANI OVER 65 ..NO.. ANCHE SE AFFETTI DA GRAVI PATOLOGIE….
..GRAZIE .. FAZIO…
…………………..
TANTE BELLE PAROLE DAL MINISTERO MA I FATTI SONO DIVERSI, CINQUE GIORNI
FA IO E MIA MOGLIE CI SIAMO RECATI DAL MEDICO DI BASE E CI E’ STATA
NEGATA LA VACCINAZIONE CONTRO LA AH1N1 PERCHE’ ULTRA 65ENNI ANCHE SE
A RISCHIO PER VARIE POTOLOGIE, CARDIOPATIA, DIABETE, IPERTENSIONE…
STESSA RISPOSTA DAL CENTRO VACCINAZIONI ASL DI ROMA, CI E’ STATO
DETTO CHE E’ UNA DISPOSIZIONE DEL MINISTERO, MENTRE IL VICEMINISTRO
FAZIO IN TV GIORNI FA HA DETTO CHE I SOGGETTI A RISCHIO DEVONO
VACCINARSI SUBITO CON IL VACCINO CONTRO LA A-H1N1… A CHI CREDERE ?
GLI ULTRA 65 SONO CONDANNATI ?
LA SCELTA DI ESCLUDERE DALLA VACCINAZIONE TUTTI GLI ULTRA 65ENNI ITALIANI
MI FA VENIRE ALLA MENTE LA GERMANIA DI 70 ANNI FA
…. LA SOLUZIONE FINALE….QUESTA VOLTA TOCCA AI VECCHIETTI ITALIANI…..
DA INFORMAZIONI PRESE IN RETE LA FRANCIA, L’AUSTRIA, LA SVIZZERA,
LA GERMANIA, L’OLANDA, IL BELGIO E ANCHE LA SLOVENIA HANNO PREVISTO
LA VACCINAZIONE PER TUTTI GLI ANZIANI SENZA LIMITI D’ETA’
…ANCHE LA TURCHIA HA ADOTTATO MINORI RESTRIZIONI DELL’ITALIA….
SU INTERNET E’ POSSIBILE ACQUISTARE ALL’ESTERO IL VACCINO CONTRO
LA A-H1N1 AL COSTO 6,86 EURO PIU’ S.S …
ALLORA PERCHE’ FAZIO LO VIETA ALLE FARMACIE ITALIANE ?????
TANTOPIU’ CHE SU INTERNET SI CORRE IL RISCHIO DI COMPRARE DELLA ROBACCIA.
……
QUALCUNO VUOLE DIRLO A FAZIO ???
QUALCUNO MI SA DIRE SE FAZIO HA PARENTI CLANDESTINI ???

Marino Cervetto

Ripeto che ci vorrebbe un’iniziativa a forte valore simbolico che faccia fare all’UAAR un salto di qualità.
Bisognerebbe metter giù una novantina di tesi (come fece Lutero nel XVI secolo) ma anzichè inchiodarle sulla porta di una cattedrale, pubblicarle su una pagina a pagamento di alcuni dei maggiori quotidiani italiani.

Sara

Mi stupisce che Bruno Gualerzi abbia una conoscenza così approssimativa delle sacre scritture.
Una introduzione anche semplice potrebbe aiutare lui e anche altri a conoscerle per quello che “letterariamente” dicono.
Lasciando poi a parte l’interpretazione di fede o meno.

Sara

Sig. M. Cervetto, forse per fare leggere qualcosa da più gente possibile bisognerebbe scriverle un po’ alla volta nelle cartine dei Baci Perugina.

Ecosve

Siamo alla pura follia!!!! Basaglia è da accantonare! Riapriamo i manicomi! Creeremmo più alloggi e più posti di lavoro!

Marino Cervetto

Beh, Sara allora che si fa?
Ci corichiamo ed aspettiamo la morte?
Ce ne andiamo dall’Italia?

peppe

Mi stupisce che Bruno Gualerzi abbia una conoscenza così approssimativa delle sacre scritture.

Non capisco cosa ti spinga a dire una cosa del genere: la riflessione del Gualerzi è sostanzialmente condivisibile.

Una introduzione anche semplice potrebbe aiutare lui e anche altri a conoscerle per quello che “letterariamente” dicono.

Sì, quello che dicono: cronache di un popolo nomade di analfabeti, condito da sciocchezze e effetti speciali di 4° ordine… la trama non è un granchè

Claudio Diagora

A Sara.
Perchè un ateo dovrebbe leggere la bibbia? Crede forse che i credenti abbiano letto Stirner, Marx, Holbach… Gli dei non esistono, non c’è bisogno di leggersi tutto il manuale d’uso di un prodotto inesistente che divaga su tutto e si conclude con le farneticazioni di un drogato sull’isola di Patmos… Forse che i cristiani si siano preoccupati di istruire i pagani sulla vera natura degli dei?… Si sono limitati ad impossessarsi di tutto quello che gli apparteneva e a estrometterli dal potere. Chi ha detto “mentre qui si parla Sagunto cade”?…

Bruno Gualerzi

@ Sara
Non ho capito da dove ricavi, in quanto ho scritto, una ‘conoscenza approssimativa delle sacre scritture’ da parte mia. Cosa possibilissima, sia ben chiaro, ma io mi riferivo al fatto che nel post – certo per paradosso – molti amici atei sostenevano che tanti credenti, se leggessero veramente la bibbia, probabilmente si ricrederebbero circa la loro fede. Io non ne sono molto convinto – dicevo – non tanto per il contenuto specifico della bibbia, quanto per il condizionamento che un testo considerato sacro (quale che sia, fosse pure Il Capitale) induce sempre quando viene accostato da un credente in una religione che già lo considera sacro. Quale che sia il livello della sua fede.
Ciò naturalmente è discutibile, ma non credo c’entri – almeno in questo caso – con la conoscenza o meno delle sacre scritture. C’entra proprio invece, naturalmente a mio parere, ciò che tu escludi, cioè la fede.
Il tutto visto da parte di un non credente che considera la bibbia un testo pieno di contraddizioni e di situazioni come minimo sconcertanti. E che comunque, rovesciando le parti, difficilmente spingerà un non credente a diventarlo.

Toptone

Se le comprano con i soldi della Lega o del Sindaco può anche andar bene.

Se le comprano con i soldi pubblici, denuncia alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica (nel caso). Sic et simpliciter.

ateopisano

Scusate se la notizia non è proprio pertinente l’argomento ma ogni tanto dall’ISTAT
arrivano notizie buone.
Chi si sposa lo fa sempre più in comune (37,2 % nel 2008 contro 34,6% del 2007).
Nelle mia Regione ed in Emilia Romagna, Liguria, Friuli Venezia Giulia e provincia
di Bolzano) i matrimoni con rito civile superano quelli con rito religioso.
Sud in genere bigotto con Molise, Puglia, Basilicata e Calabria con meno del 20% di matrimoni con rito civile.
A quest’ora il vescovo di Prato si è già rivoltato più volte nella tomba…

la Dea della caccia

Premetto che Gualerzi è veramente apprezzabile per la sua lucidità, che non si lascia prendere di facili entusiasmi che altri manifestano.

Per quanto riguarda i commenti effettivamente i credenti si accostano alla Bibbia perchè la considerano un testo sacro e, come tale, ritengono che essa abbia un messaggio da comunicare.
Questo messaggio viene cercato attraverso le più varie interpretazioni, e qui gioca la fede.
Ma il messaggio va ricercato partendo in ogni caso dal vero senso letterale dei racconti, espressione di una letteratura antichissima.
La ricerca di questo senso -ciò che il testo in realtà racconta- si basa sullo studio delle lingue e letterature antiche che prescinde dalla fede.
Questa ricerca può essere quindi condotta anche da chi non crede.
E certi racconti e squarci poetici possono essere goduti al di là delle fedi.

Diana B.

libero

Il comportamento negativo di alcuni esponenti della Lega Nord compromette l’idea condivisibile del Federalismo.
La stessa alleanza con il centrodestra dove è presente una forte componente meridionale assistenzialista e quindi antifederalista, mi fa sospettare che la Lega non creda più nel suo obiettivo ma tenti di restare in piedi il più a lungo possibile.

Claudio Diagora

@ Libero

Come ho ricordato più volte su questo blog, alla sua nascita la Lega Lombarda (questo era il nome all’origine) era molto anticlericale e Bossi si dichiarava ateo! E nel loro statuto era scritto che una volta ottenuto il federalismo la lega si sarebbe sciolta!!! Da non credere. Quindi il tuo sospetto è più che reale: ma non è che vogliono stare in piedi, preferiscono stare seduti e non mollare il seggiolone… anzi ci hanno messo le radici (naturalmente cristiane).

De Sade

@Sara

Ti consiglio, se non l’hai già fatto, di leggere il Codice Da Vinci e a seguire il Santo Graal libro sulle ricerche cui lo stesso libro è ispirato. Potrebbero darti la giusta ispirazione, oltre a farti rilassare un pò 😉

Commenti chiusi.