Archivi Giornalieri: sabato, dicembre 5, 2009

Famiglia Cristiana: “l’attacco laicista danneggia il paese”

Un editoriale di Beppe Del Colle, pubblicato sull’ultimo numero di Famiglia Cristiana, plaude all’atteggiamento del ministro Maurizio Sacconi nei confronti dell’Agenzia Italiana del Farmaco, ‘rea’ di aver autorizzato la diffusione della pillola abortiva RU486. Il titolo dell’articolo esprime molto bene i contenuti del pezzo: RU485, l’attacco laicista danneggia il paese. Secondo Del Colle, agli “ambienti politici, sociali e culturali di area laicista” non sta a cuore la salute delle donne, “ma la loro libertà di mettere fine a una vita… Leggi tutto »

Feltri riabilita a modo suo Boffo: “non è gay”

Errata corrige. Il direttore de Il Giornale Vittorio Feltri ha chiesto ieri scusa all’ex direttore di Avvenire Dino Boffi, dimessosi proprio in seguito agli attacchi condotti dal quotidiano di proprietà del fratello del premier Berlusconi. Feltri ha scritto che “La ricostruzione dei fatti descritti oggi posso dire non corrisponde al contenuto degli atti processuali”. Aggiungendo: Boffo “non risulta implicato in vicende omosessuali, tanto meno si parla di omosessuale attenzionato”. Tuttavia, lo stesso Feltri, dopo aver ricevuto critiche dal mondo cattolico… Leggi tutto »

Bologna, gli sbattezzi “rattristano” la diocesi

“La sua decisione ci rattrista come capita quando un figlio decide di allontanarsi dalla sua famiglia senza condividerne le motivazioni”. Lo scrive la curia di Bologna a coloro che chiedono di sbattezzarsi in una delle parrocchie della diocesi: l’intento è quello di farli recedere. Ne ha scritto ieri Repubblica, in un articolo intitolato Quei 200 bolognesi scomunicati. Monsignor Gabriele Cavina ha ammesso che, almeno finora, solo una persona ha risposto al loro invito di un incontro, senza peraltro che la… Leggi tutto »

Lombardia, funzionario regionale sospeso per avere attaccato CL

La Regione Lombardia, guidata dal ciellino Roberto Formigoni, ha sospeso per un mese dalle funzioni e dallo stipendio un suo funzionario, Enrico De Alessandri. Il motivo? Ha scritto un libro con cui ha attaccato il “sistema” di governo di Comunione e Liberazione. Il volume, dal titolo Comunione e Liberazione: assalto al potere in Lombardia è presentato sul  sito Studi di teologia politica, curato dallo stesso De Alessandri. Il funzionario ha altresì dato vita a una petizione online sul potere monopolistico… Leggi tutto »