Psicolabile avvicina il papa e lo fa cadere

Susanna Maiolo, una psicolabile di 25 anni, di cittadinanza svizzera e italiana, si è lanciata ieri sera su Benedetto XVI mentre si stava avvicinando all’altare per celebrare la messa di Natale. Il papa è caduto ma si è rialzato quasi subito: peggio è andata al cardinale Roger Etchegaray, 87 anni, che ha riportato la frattura del collo del femore. Benedetto XVI ha officiato senza particolari problemi sia la messa di ieri notte che quella di oggi.
La donna, informa la Santa Sede, non era armata ma “manifesta segni di squilibrio psichico: è stata ricoverata in una struttura sanitaria, per essere sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio”. Si è inoltre saputo che aveva già tentato di avvicinare il papa durante la notte di Natale dello scorso anno. Secondo padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, il papa “non si può blindare al cento per cento, se non creando un muro divisorio tra il Pontefice e i suoi fedeli, cosa impensabile”.

Archiviato in: Generale