Archivi Mensili: dicembre 2009

Iran, i “nemici di Dio” rischiano la morte

Nel giorno dell’arresto di Nushin Ebadi, sorella della Premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, Abbas Vaez-Tabasi, consigliere della Guida Suprema Ali Khamenei, ha dichiarato che “quanti sono dietro l’attuale rivolta sono nemici di Dio, e la legge è molto chiara a proposito sulla punizione di un nemico di Dio”. Punizione durissima: la sharia prevede infatti la pena di morte per i “nemici di Dio”. Anche le più alte autorità della Repubblica islamica usano ormai parole molto forti. Il presidente… Leggi tutto »

Al Qaeda rivendica l’attentato sul volo Delta e incita al massacro dei “crociati”

L’organizzazione terroristica islamica Al Qaeda ha rivendicato, in suo comunicato, il fallito attentato di tre giorni fa sul volo Delta fra Amsterdam e Detroit. Il documento, che loda “l’azione eroica” dell’attentatore, incita alla “guerra totale ai crociati”. Un altro appello, pubblicato su internet, chiede che vengano assassinati tutti i “crociati”, a cominciare dagli impiegati delle ambasciate occidentali nella penisola arabica. Al Qaeda ha inoltre rivendicato il rapimento della coppia italiana sequestrata in Mauritania. L’azione sarebbe stata compiuta in “risposta ai… Leggi tutto »

Il Cicap: anche nel 2009 gli oroscopi si sono rivelati sbagliati

Il Cicap ha pubblicato anche quest’anno il suo rapporto sulle previsioni che gli astrologi formularono giusto un anno fa, all’inizio del 2009. Tra le previsioni sbagliate: la morte di Benedetto XVI, i problemi di salute di Napolitano, l’elezione a presidente della Repubblica di Berlusconi, la vittoria dello scudetto da parte del Milan. Al contrario, osserva Massimo Polidoro, segretario del Cicap, “nessun astrologo ha previsto gli avvenimenti più notevoli del 2009. Per esempio il Nobel per la pace ad Obama, la… Leggi tutto »

Un altro pentito conferma: “fu De Pedis a rapire Emanuela Orlandi”

Continua ad aumentare il numero di testimoni che sostengono che a rapire Emanuela Orlandi fu Enrico De Pedis, detto Renatino, boss della banca della Magliana. Dopo Sabrina Minardi e Antonio Mancini, a fare il nome di De Pedis è ora anche Maurizio Abbatino, interrogato dal procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo: Abbatino avrebbe confermato che il sequestro sarebbe avvenuto nell’ambito dei rapporti intessuti dalla banda con alcuni esponenti del Vaticano.

Alassio (SV), arrestato parroco per pedofilia

Don Luciano Massaferro, 44 anni, titolare di due parrocchie di Alassio (SV), è stato arrestato e portato in carcere con l’accusa violenza sessuale aggravata su un minore (una bambina di undici anni, secondo fonti di stampa). Tre mesi fa era stato nominato responsabile della pastorale giovanile della diocesi di Albenga-Imperia. Monsignor Mario Oliveri, vescovo di tale diocesi, ha dichiarato che “la notizia desta molto stupore, perchè le accuse fatte sembrano inverosimili. Don Luciano Massaferro è da ritenersi innocente fino a… Leggi tutto »

India, coppia si oppone all’appartenenza religiosa obbligatoria

La madre, Aditi, è di famiglia induista: il padre, Aalif, è di famiglia islamica. Vivono in India, dove la legge impone l’obbligo di indicare l’appartenenza religiosa sui certificati di nascita. La coppia ha avuto un figlio tre settimane fa e, rende noto il Times of India, si sta opponendo alla sua precoce etichettatura confessionale. “Durante la gravidanza abbiamo deciso che non gli avremmo dato alcuna identità religiosa”, dicono ora: “Non siamo contro la religione, ma chi siamo noi per scegliere… Leggi tutto »

Crocifisso: una risposta al cardinal Martini

Il cardinale Martini ha scritto, sul Corriere della Sera: “…bisogna anche tenere conto delle tradizioni e della sensibilità della gente. Chi viene dal di fuori deve imparare a rispettare tutto ciò…” Io sono il “capofamiglia” titolare del ricorso alla corte di Strasburgo che ha portato alla sentenza della CEDU (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo). Voglio solo rimarcare che la scelta di intitolare il ricorso a nome di mia moglie (italiana nata in Finlandia) è stato dovuto esclusivamente ad un meccanismo… Leggi tutto »

Nuovi referenti UAAR: Fermo e Rovigo

L’UAAR ha ulteriormente esteso la propria diffusione territoriale: il Comitato di coordinamento ha infatti nominato, il 23 dicembre scorso, due referenti a Fermo (Linda Rosettani, fermo@uaar.it) e a Rovigo (Manlio Padovan, rovigo@uaar.it).