Archivi Giornalieri: giovedì, gennaio 14, 2010

Salerno, il tribunale dice di sì alla diagnosi preimpianto

Il Giudice Antonio Scarpa del Tribunale di Salerno ha autorizzato, per la prima volta in Italia, una diagnosi preimpianto. Il provvedimento permette a una coppia fertile, portatrice di Atrofia muscolare spinale di tipo 1 (SMA1, una grave malattia ereditaria), di sottoporsi alla fecondazione artificiale, nonostante la legge 40/2004 lo consenta soltanto alle coppie infertili. Il tribunale ha pertanto autorizzato l’impianto in utero dei soli embrioni sani: la coppia ricorda di aver “vissuto quattro lutti, prima di decidere di ricorrere al… Leggi tutto »

Roma: un milione di euro alle parrocchie

La maggioranza di centrodestra del Comune di Roma ha stanziato, riporta Repubblica, un milione di euro per “contributi alle parrocchie capitoline”, in considerazione “dell’insostituibile ruolo che svolgono in favore della comunità cittadina”. La procedura è estremamente semplificata: le parrocchie dovranno compilare un modulo con il tipo di progetto per cui chiede i fondi e il codice Iban psu cui farli accreditare.

Polonia: un ‘idiota’ vuole rimuovere i crocifissi dagli edifici pubblici

Leslaw Maciejewski, che si definisce ‘cristiano’, ha denunciato l’ammistrazione comunale di Swinouscie perché negli uffici pubblici sono affissi crocifissi. Il ricorrente, rende noto l’ADUC, ha preso l’iniziativa dopo che un giornalista italiano, commentando la sentenza della Corte di Strasburgo, ha sostenuto che “in Polonia non ci sono idioti come questi che lottano contro i crocifissi”.

Giudice del lavoro: il Vaticano ha sottopagato un dipendente

Un giudice del lavoro italiano ha accolto il ricorso presentato da un maestro di latino e liturgia sacra, già dipendente del Pontificio istituto di musica sacra. L’ente vaticano è stato condannato a pagare oltre 140.000 euro per “differenze contributive” relative al periodo dal 1991 al 1999.