Archivi Giornalieri: venerdì, gennaio 15, 2010

Pomigliano (NA): gli operai Fiat si rivolgono a san Felice

Un gruppo di operai della Fiat di Pomigliano d’ARCO (NA), il cui contratto è scaduto a fine 2009, hanno assistito alla messa e poi portato in processione la statua del patrono della città, san Felice, a cui hanno affidato le speranze di mantenere il posto di lavoro. Le foto su Repubblica.

Il papa: l’etica cattolica offre prospettive anche per chi non crede

Intervenendo alla sessione plenaria della Congregazione per la dottrina della Fede, Benedetto XVI è tornato a parlare di bioetica. Citando l’istruzione Dignitas personae, diffusa nel 2008 dalla stessa Congregazione, ha sostenuto che “il Magistero della Chiesa intende offrire il proprio contributo alla formazione della coscienza non solo dei credenti, ma di quanti cercano la verità e intendono dare ascolto ad argomentazioni che vengono dalla fede ma anche dalla stessa ragione”. La Chiesa cattolica, ha continuato il papa, “attinge infatti alla… Leggi tutto »

Tel Aviv, arrestato “messia” Goel Ratzon, aveva 17 mogli e oltre 40 figli

A Tel Aviv è stato arrestato dopo una lunga indagine il “messia” Goel Ratzon, con l’accusa di incesto, abusi sessuali e riduzione in schiavitù. L’uomo, sessantenne, è considerato dai suoi seguaci come un vero e proprio “messia” dotato di poteri sovrannaturali e viveva assieme alle sue 17 compagne e a più di 40 figli. Secondo la polizia, “esercitava un totale controllo sulle donnne del suo harem, tanto sotto il profilo psicologico quanto dal punto di vista materiale” e “aveva anche… Leggi tutto »

Visita del papa alla sinagoga di Roma, comunità ebraica divisa

La prossima visita di Benedetto XVI presso la sinagoga di Roma genera malumori e contrasti nella stessa comunità ebraica, considerata l’intenzione di Ratzinger di beatificare la controversa figura di Pio XII. Mentre il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni ribadisce la sua intenzione di accogliere il papa e afferma che “sarà il tempo a decidere quale delle opposte visioni ha avuto ragione”, altri esponenti della comunità ebraica danno forfait – come il presidente dell’assemblea rabbinica italiana Giuseppe Laras e… Leggi tutto »

Terremoto ad Haiti, per Pat Robertson colpa di un patto col diavolo

Nel corso della trasmissione The 700 Club, andata in onda ieri sul Christian Broadcasting Network, il famoso tele-predicatore statunitense Pat Robertson ha così commentato il tremendo sisma che ha colpito Haiti causando la morte di migliaia di persone. Secondo Robertson, sarebbe la conseguenza di un patto col diavolo stipulato dagli abitanti di Haiti agli inizi dell’Ottocento per ottenere l’indipendenza dalla Francia: “gli haitiani chiamarono il diavolo e gli dissero che sarebbero stati servi suoi se lui li avesse liberati dalla… Leggi tutto »