Archivi Giornalieri: sabato, febbraio 13, 2010

L’accresciuta spiritualità può essere effetto di una lesione o disfunzione cerebrale

Uno studio appena pubblicato da un’équipe italiana coordinata dal neuroscienziato Salvatore Aglioti, dell’Università La Sapienza di Roma e da Cosimo Urgesi, dell’Università di Udine (C. Urgesi, S. Aglioti, M. Skrap, F. Fabbro: The Spiritual Brain: Selective Cortical Lesions Modulate Human Self-Transcendence. Neuron, Vol. 65, n.3, pagg. 309-319), ha segnalato, per la prima volta, come lesioni selettive corticali producano una pronta e stabile modificazione di quello stato ‘mentale’ comunemente definito ‘autotrascendenza’ (i cui caratteri essenziali sono: una riduzione del senso del… Leggi tutto »

Pubblicato il nuovo numero de “L’Ateo”

Il numero 1/2010 de L’Ateo, il bimestrale dell’UAAR, è stato pubblicato ed è in corso di distribuzione ai soci, agli abbonati, alle librerie che lo vendono e alle biblioteche che lo espongono. Il fascicolo è dedicato alle “Immagini della scienza” e contiene contributi di Turchetto, Bernardini, Ajmar, Terreni, Mariano Longo, Cavazzini, Perrin, Turriziani Colonna, Albertin e Lautsi, Nisticò, Viola, Vézine, Bellanca, Nobile, Grimaldi.

Il papa: “pericoloso uno stato che legifera sull’etica”

Nel corso dell’udienza concessa ai partecipanti all’assemblea generale della Pontificia accademia per la vita, Benedetto XVI ha tenuto un discorso incentrato sui temi bioetici. Il pontefice ha vigorosamente ammonito i legislatori, ricordando che “la storia ha mostrato quanto possa essere pericoloso e deleterio uno Stato che proceda a legiferare su questioni che toccano la persona e la società, pretendendo di essere esso stesso fonte e principio dell’etica”. Al contrario, i governi devono riconoscere la legge morale naturale, che “forte del… Leggi tutto »

Francia, il transessualismo non è più considerato una malattia psichiatrica

Con un decreto emesso dal ministero della Sanità francese guidato da Roselyne Bachelot, e pubblicato mercoledì sulla Gazzetta ufficiale, il transessualismo è stato depennato dalla lista delle malattie psichiatriche. Il paese transalpino è il primo al mondo a compiere un passo del genere: approfondimenti su Libération.

Somalia, scontri a Mogadiscio tra al Shabab e truppe Anisom

Le forze dell’Anisom (African Union Mission to Somalia, con beneplacito dell’Onu), composte da circa 3500 soldati da Uganda e Burundi, stanno convergendo su Mogadiscio per cacciare le milizie degli estremisti islamici di al Shabab, che ormai controllano gran parte della Somalia imponendo un regime fondato sulla sharia. Anche i guerriglieri al Shabab si stanno raccogliendo nella città, per quello che si prospetta come un durissimo scontro. Migliaia di abitanti sono in fuga, mentre si hanno i primi scambi di colpi… Leggi tutto »

Studio sull’origine della famiglia

Un articolo dei professori Marco Francesconi, Christian Ghiglino e Motty Perry dal titolo On the origin of the family è stato pubblicato su Vox (Research-based policy analysis and commentary from leading economists). L’articolo s’inserisce nel dibattito circa il motivo per cui, nella specie umana, le famiglie (un fenomeno poco ricorrente tra gli stessi mammiferi) prevalgono sulle unioni temporali e promiscue. I figli di unioni promiscue avrebbero minore probabilità di ricevere il cibo da padri, il cui fine “darwiniano” in tale… Leggi tutto »

Scandalo Bertolaso, coinvolto un sacerdote

Non è indagato, don Evaldo Biasini, missionario ed economo della Congregatio Missionariorum Pretiosissimi Sanguinis. La sua voce compare tuttavia in una intercettazione raccolta dagli inquirenti che si stanno occupando dello “scandalo Bertolaso”: Diego Anemone, uno degli imprenditori arrestati (e accusato, tra l’altro, di aver procacciato donne a pagamento per il capo della protezione civile), risulta, scrivono, “avere rapporti poco chiari con un prelato, don Evaldo Biasini”. Anemone ha svolto lavori di ristrutturazione presso la struttura gestita da don Biasini. L’imbarazzante… Leggi tutto »

Un cattolico intelligente

Avete presente Vittorio Messori? Di mestiere fa il cattolico intelligente per il Corriere della Sera. E il Corriere, devo dire, se lo tiene caro: per un giornale che deve continuamente dare un colpo al cerchio e uno alla botte, bilanciare una boutade di destra con una di sinistra, giustapporre alla dichiarazione di un cardinale quella di un laico – per un giornale così, come si dice “indipendente”, il cattolico intelligente è merce rara. Uno capace di scrivere sulle pagine culturali… Leggi tutto »