Archivi Giornalieri: venerdì, marzo 12, 2010

Brescia, città creazionista

Lo scorso anno l’amministrazione comunale di Brescia negò il Museo di Scienze Naturali all’UAAR: ne scaturirono polemiche, soprattutto dopo che si scoprì che lo stesso Museo e il patrocinio del Comune erano stati concessi a un ciclo di conferenze creazioniste (cfr. Ultimissima del 20 agosto 2009). Quest’anno l’UAAR è riuscita a trovare spazio al Museo, ma il patrocinio è stato ancora una volta negato. Sul sito Pikaia una lettera del circolo UAAR al sindaco di Brescia.

Al via la Global Atheist Convention

E’ cominciata a Melbourne la Global Atheist Convention, a cui partecipano nomi del rango di Richard Dawkins, Taslima Nasreen, Peter Singer, PZ Myers, Dan Barker, AC Grayling. L’evento, attesissimo, ha da tempo registrato il tutto esaurito: anche la lista d’attesa era talmente lunga che a un certo punto si è preferito evitare di allungarla ulteriormente. Il quotidiano australiano The Age riporta che numerosi gruppi e chiese cristiane si sono attivate contro l’evento, manifestando o organizzando eventi di cultura religiosa.

Lombardia, sempre più favorita l’ora di religione

Poiché gli studenti milanesi sembrano di anno in anno sempre più refrattari a frequentare l’ora di religione cattolica, per invertire la rotta non restava che prendere provvedimenti drastici. Ed ecco che una circolare della Direzione scolastica della Lombardia (una regione in cui impera Comunione e Liberazione, che esprime anche il presidente Roberto Formigoni) stabilisce che non si potrà più cambiare scelta dopo quella fatta per il primo anno delle superiori, a meno di presentare una richiesta scritta (attualmente per “avvalersi”… Leggi tutto »

Le Iene e il museo fantasma del Vaticano, pagato dagli italiani

In un’Ultimissima del 28 febbraio avevamo dato notizia dello scandalo rappresentato dal carrozzone culturale Arcus: di proprietà dello Stato italiano, ma specializzato nel finanziare istituzioni vaticane. Le Iene hanno confezionato un servizio sulla vicenda, cercando di visitare una pinacoteca finanziata per 2.500.000 da Arcus all’interno del palazzo di Propaganda Fide (extraterritoriale): invano, perché del museo pare non ci sia traccia. L’atteggiamento dei dipendenti del Vaticano nei confronti degli interlocutori non sembrerebbero peraltro improntati al più puro spirito evangelico.

Benedetto XVI: “Oggi mentalità ostile alla fede”

Benedetto XVI, ricevendo in udienza ieri i partecipanti al corso sul “foro interno” promosso dalla Penitenzieria vaticana (tra cui monsignor Girotti, del quale oggi segnaliamo un’intervista), ha tenuto un discorso ricordando la figura di san Giovanni Maria Vianney. Nel discorso, il papa ha sentenziato che “viviamo in un contesto culturale segnato dalla mentalità edonistica e relativistica, che tende a cancellare Dio dall’orizzonte della vita, non favorisce l’acquisizione di un quadro chiaro di valori di riferimento e non aiuta a discernere… Leggi tutto »

Monsignor Girotti: “Pedofilia si perdona, aborto è omicidio”

Monsignor Gianfranco Girotti, reggente della Penintenzieria vaticana, è stato intervistato da Il Messaggero, proprio in un momento in cui diffusi scandali stanno coinvolgendo la Chiesa. La confessione, afferma Girotti, è una pratica ormai in calo per “colpa del processo di secolarizzazione”, che porta a “distorcere pure il senso del peccato”. Tra le “nuove forme di peccato”, egli considera la “manipolazione genetica”: “il campo della bioetica poi è così vasto che le violazioni possono davvero essere molteplici, ma il peccato resta… Leggi tutto »