Vescovo di Treviri: “Pedofilia, la Chiesa ha coperto abusi”

Il vescovo di Treviri Stephan Ackermann, incaricato dalla Chiesa di far luce sullo scandalo dei preti pedofili in Germania, ha affermato durante un’intervista al Rhein Zeitung che – “in base alle conoscenze che abbiamo attualmente” – la Chiesa stessa ha insabbiato per decenni molti casi di abusi, limitandosi a trasferire i sacerdoti coinvolti da una diocesi all’altra. “Dove non c’è stata reale volontà di far luce e i rei sono stati semplicemente trasferiti” ha affermato il vescovo “dobbiamo ammettere che in tutta una serie di casi c’è stato occultamento”.
Critiche esplicite arrivano ormai anche dal mondo politico tedesco: il socialdemocratico Wolfgang Thierse, vicepresidente del Bundestag, ha commentato che alla luce di questi scandali la credibilità della Chiesa in Germania è in crisi. Intanto il cardinale Camillo Riuni, intervistato da Il Foglio in merito ai recenti scandali, parla di “campagna diffamatoria contro la Chiesa cattolica e il papa messa in campo dai media”, che rientrerebbe “in quella strategia che è in atto oramai da secoli” tesa alla demolizione morale del cristianesimo “e che già Friedrich Nietzsche teorizzava”.

Archiviato in: Generale