Archivi Giornalieri: mercoledì, aprile 7, 2010

Popoli (PE): Forza Nuova minaccia l’UAAR

La mancata effettuazione della messa pasquale, in seguito all’invio di una diffida da parte del circolo UAAR di Pescara (cfr. Ultimissima dell’1 aprile) ha suscitato la veemente reazione del movimento neo-fascista Forza Nuova. Sul sito Tradizione.biz è stato pubblicato un comunicato che invita “le forze sane popolesi” a “difendere la vera Fede” e a dare battaglia contro “questo manipolo di blasfemi dell’UAAR” impegnato in una “offensiva anticristiana”. Forza Nuova chiede una “messa riparatrice” e lamenta il “rassegnato silenzio del parroco… Leggi tutto »

GB, crocifisso: sconfitta in tribunale per l’infermiera cristiana

Il suo caso aveva costituito lo spunto per una lettera con cui sei vescovi anglicani hanno denunciato le discriminazioni di cui sarebbero vittima i cristiani nel Regno Unito (cfr. Ultimissima del 28 marzo). Ma Shirley Chaplin, l’infermiera allontanata dall’ospedale dove lavorava per essersi rifiutata di non portare un crocifisso al collo, non ce l’ha fatta comunque: il tribunale, riporta la BBC, ha infatti dato ragione all’ospedale. Il codice interno del nosocomio vieta al personale impegnato in prima linea con i… Leggi tutto »

RU486: la prima volta a Bari

La prima somministrazione non sperimentale di una pillola RU486 ha avuto luogo oggi presso il policlinico di Bari. Il trattamento è stato avviato in regime di ricovero ordinario su una donna di 25 anni. AGGIORNAMENTO. La donna, che si è dichiarata cattolica, ha lasciato l’ospedale in serata firmando per interrompere la degenza e tornarsene a casa.

“Stern”: Wojtyla coprì Maciel, Ratzinger chiuse caso

Il settimanale scandalistico tedesco Stern, in un’anticipazione diffusa oggi, ha accusato il defunto pontefice Giovanni Paolo II di aver coperto i gravi abusi commessi da padre Maciel Degollado, fondatore dei Legionari di Cristo. Stern accusa anche l’attuale pontefice, Benedetto XVI, all’epoca prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, di non aver voluto approfondire il caso andando contro i desideri dell’allora papa. Maciel sarebbe stato protetto in virtù della sua grande capacità di raccogliere fondi destinati alla Chiesa cattolica, che… Leggi tutto »

Norvegia, vescovo cattolico confessa di aver abusato di un minorenne

Georg Mueller, 58 anni, di nazionalità tedesca, già vescovo cattolico di Trondheim, in Norvegia, ha ammesso di aver abusato sessualmente di un minorenne. Muller si era dimesso il giugno scorso proprio per questo motivo, sostiene la tv norvegese, ma la notizia non era trapelata. Per l’abuso, ormai prescritto, la Chiesa cattolica ha versato un risarcimento danni alla vittima. Una dichiarazione pubblicata sul sito della Santa Sede ha confermato i fatti.