Nuovi guai per Cantalamessa: supporter di una setta

Diventato ormai famoso in tutto il mondo per aver paragonato gli attacchi alla Chiesa sui casi di pedofilia all’antisemitismo, il predicatore apostolico e star televisiva padre Raniero Cantalamessa sembra essersi cacciato in un altro guaio. Secondo quanto scrive Giovanni Maria Bellu sul sito dell’Unità, infatti, il frate cappuccino risulterebbe essere un fervente supporter della controversa associazione Sacred Path (promotorice del metodo Arkeon), i cui vertici dono stati rinviati a giudizio con l’accusa di associazione a delinquere, truffa, violenza privata, maltrattamento di minori. A Cantalamessa la pericolosità della setta sarebbe stata segnalata in almeno due occasioni, ma anziché prenderne le distanze avrebbe invece segnalato la cosa al leader.

Archiviato in: Generale