Archivi Giornalieri: domenica, aprile 18, 2010

Pedofilia, nuove rivelazioni coinvolgono Giovanni Paolo II e Benedetto XVI

Secondo quanto dichiarato dal cardinale colombiano Dario Castrillon Hoyos, Giovanni Paolo II avrebbe approvato la sua decisione di complimentarsi con mons. Pican per essersi rifiutato di denunciare un prete pedofilo (cfr. Ultimissima del 16 aprile). Da parte sua, il settimanale tedesco Der Spiegel ha rivelato che l’ex vicario generale dell’arcidiocesi di Monaco, Gerhard Gruber, che si è addossato ogni responsabilità nella gestione del caso del prete pedofilo Peter Hullermann ‘scagionando’ Joseph Ratzinger, sarebbe in realtà stato costretto a farlo in… Leggi tutto »

La comunione a Berlusconi

La Chiesa cattolica vieta l’accesso dei divorziati risposati al rito dell’eucarestia. Un’eccezione è stata però fatta ieri per il capo del governo italiano Silvio Berlusconi, durante la cerimonia funebre in onore di Raimondo Vianello. Un avvocato di San Benedetto del Tronto ha inviato un telegramma al papa chiedendo le ragioni della disparità di trattamento.

Dio vulcano

Secondo il teologo morale Antonio Rungi, la nube vulcanica che avvolge l’Europa non è un castigo di Dio”: “ma una sua prova certamente sì, se vogliamo interpretarla alla luce dei testi del Vangelo e dell’Apocalisse”.

Il sincretismo di Renata Polverini

Primo giorno di lavoro, venerdì scorso, per il neo-eletto presidente della Regione Lazio Renata Polverini. La sua azione di governo è cominciata assistendo alla messa officiata all’interno del palazzo della Regione. Polverini, raggiunto il suo ufficio insieme al sacerdote, ha poi affisso al muro un crocifisso. Successivamente ha disposto nell’ufficio gli amuleti che le sono stati regalati nel corso della vittoriosa campagna elettorale, compresi diversi cornetti rossi.