Archivi Giornalieri: martedì, aprile 20, 2010

Terni dice “no” al registro dei testamenti biologici

Il circolo radicale “Ernesto Rossi”, il circolo UAAR di Terni e l’associazione Civiltà Laica avevano raccolto 400 firme su una proposta di iniziativa popolare che chiedeva di attivare anche nella città umbra un registro dei testamenti biologici. La proposta è stata discussa ieri in consiglio comunale ed è stata bocciata: venti i voti contrari, solo tredici i favorevoli. Decisivi i voti contrari di otto consiglieri del PD.

Pedofilia: Flores d’Arcais sospetta che il Vaticano abbia “taroccato” le linee-guida

Il Fatto Quotidiano ha pubblicato oggi un articolo di Paolo Flores d’Arcais, direttore di MicroMega, dal titolo Il Vaticano ha taroccato il documento sulla pedofilia? D’Arcais fa riferimento alla pubblicazione delle linee-guida da parte della Santa Sede (cfr. Ultimissima del 12 aprile) e pone “quattro domande cruciali” a padre Lombardi, portavoce vaticano, che avrebbe accreditato il presunto “obbligo di denuncia dei preti pedofili all’autorità civile” di cui ha parlato tanta stampa: obbligo che nelle linee-guida non sarebbe invece previsto in… Leggi tutto »

Come cambia la morale: “Il pap’occhio” ora piace all’Opus Dei

Il pap’occhio, film diretto da Renzo Arbore, con la partecipazione di tutti i protagonisti de L’altra domenica, uscì nel 1980 e scatenò immediatamente le critiche del mondo cattolico, che ne ottenne il sequestro con l’accusa di vilipendio: ri-distribuito nel 1998 leggermente tagliato,  a oggi non è ancora mai stato trasmesso dalla Rai. Scrive Michele Anselmi sul Riformista che la versione in DVD, appena uscita in versione rimasterizzata, contiene invece un’intervista a Pippo Corigliano, portavoce dell’Opus Dei, il quale avrebbe auspicato… Leggi tutto »

Traslate le spoglie di padre Pio

Le spoglie di padre Pio sono state traslate ieri nella cripta inferiore della chiesa dedicata al santo. Continuano comunque le polemiche sull’uso dell’oro per adornare la cripta: “chi ama Padre Pio non può umiliare il voto che il Santo fece in vita, quello della povertà, stipandolo in mezzo a 120 chili d’oro”, sostiene Giuseppe Saldutto, vicepresidente dell’Associazione Pro Padre Pio; “I chili d’oro sono solo tre”, replica su La Stampa il portavoce dei frati cappuccini della provincia religiosa di Sant’Angelo… Leggi tutto »