Archivi Giornalieri: lunedì, aprile 26, 2010

Crocifissi nei seggi: lettera UAAR ai partiti italiani

A On. Silvio Berlusconi, presidente del Popolo della Libertà On. Pier Luigi Bersani, segretario del Partito Democratico Angelo Bonelli, presidente della Federazione dei Verdi On. Umberto Bossi, segretario della Lega Nord On. Lorenzo Cesa, segretario dell’UDC On. Antonio Di Pietro, presidente dell’Italia dei Valori Paolo Ferrero e Oliviero Diliberto, Federazione della Sinistra Beppe Grillo, Movimento Cinque Stelle Clemente Mastella, Popolari Udeur Riccardo Nencini, segretario del PSI On. Francesco Rutelli, presidente dell’Alleanza per l’Italia Mario Staderini, segretario dei Radicali Italiani Francesco… Leggi tutto »

UAAR Bologna: laicisti sì, integralisti niente affatto

Laicisti sì, integralisti niente affatto: una risposta all’aggressivo commento del PD sulla manifestazione di sabato scorso Sabato scorso il circolo UAAR di Bologna ha aderito e partecipato alla manifestazione in sostegno delle vittime della pedofilia in ambito ecclesiastico, in seguito alle dichiarazioni del segretario di Stato vaticano, card. Bertone, secondo il quale esisterebbe un legame tra pedofilia e omosessualità. La manifestazione era stata indetta da ArciGay, ArciLesbica, MIT e Rete Laica Bologna, rete della quale il circolo UAAR di Bologna… Leggi tutto »

GB: “una legge per tutti”, campagna contro la sharia

One Law for All – No Sharia Campaign è un’iniziativa lanciata da Maryam Namazie, che ne è portavoce (Namazie, nata in Iran, è anche portavoce del Council of Ex-Muslims of Britain). La campagna chiede al governo inglese di riconoscere che la sharia e tutte le leggi religiose sono arbitrarie e discriminatorie, nei confronti delle donne e dei bambini in particolare, e che sia messo al bando ogni tribunale religioso. Una petizione online è stata sottoscritta già da quasi 24.000 navigatori.

Svizzera, per il leader islamico “picchiare le donne è liberta religiosa”

Nicolas Blancho, presidente del Consiglio centrale islamico svizzero, nel corso di un dibattito politico trasmesso dalla tv DRS ha dichiarato che “picchiare una donna fa parte dei diritti dell’uomo”, anzi, “fa parte della libertà religiosa”. Blancho, scrive Ticinonline, ha concluso il suo intervento sostenendo che “ognuno è libero di credere a quello che vuole, purché si rispetti la legge”.

Afghanistan, 80 bambine intossicate in scuola femminile

Oltre ottanta bambine di una scuola femminile di Kunduz, in Afghanistan, sono rimaste intossicate da esalazioni di gas. Un episodio analogo era accaduto in un’altra scuola la scorsa settimana, causando l’avvelenamento di venti bambine. Le autorità locali hanno accusato dell’azione le milizie talebane, contrarie all’istruzione femminile.

Nuovo sondaggio sul sito UAAR

Un nuovo sondaggio è cominciato oggi sulla home page del sito UAAR. La domanda è la seguente: “Le ultime vicende produrranno un aumento o una diminuzione delle scelte per l’8 x 1000 a favore della Chiesa cattolica?” Sei le opzioni tra cui scegliere la risposta preferita: – Un aumento: gli attacchi contro la Chiesa si riveleranno un boomerang – Non cambierà granché: la popolazione non conosce il meccanismo – Non cambierà granché: la maggioranza dei contribuenti non è interessata a… Leggi tutto »