Archivi Mensili: maggio 2010

Dialogo con gli atei: il Vaticano compila la blacklist

A oggi non si sa ancora chi saranno gli atei che dialogheranno con le gerarchie ecclesiastiche nel “Cortile dei Gentili”, la fondazione annunciata ormai da mesi da mons. Ravasi: in compenso si sono aggiunti altri nomi all’elenco dei “non idonei”. Il primo era stato quello dell’UAAR, definita da Ravasi “folcloristica” (cfr. Ultimissima del 25 febbraio). Ora si sono uniti i nomi di Piergiorgio Odifreddi, Michel Onfray, Christopher Hitchens, Richard Dawkins. Mons. Ravasi, intervistato dal National Catholic Register, ha dichiarato che… Leggi tutto »

Dalla Regione Lombardia un bonus a chi rinuncia ad abortire

Su proposta dell’assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale, Giulio Boscagli, la giunta regionale lombarda ha deliberato oggi di concedere un assegno mensile di 250 euro per 18 mesi alle donne che rinunciano a una interruzione della gravidanza determinata da problemi economici. A tal fine la Regione ha creato un fondo, denominato “Nasko”, già finanziato con un primo stanziamento di cinque milioni di euro. Le donne interessate a ricevere il contributo dovranno contattare un Centro di aiuto alla vita.

Pedofilia, denunciato vescovo per “copertura”

Mons. Gino Reali, vescovo della diocesi di Porto – Santa Rufina, è stato denunciato per favoreggiamento dagli avvocati delle vittime di don Ruggero Conti, al cui processo Reali ha recentemente testimoniato (cfr. Ultimissima del 21 maggio). E’ la prima volta che accade in Italia. Secondo i legali, “il vescovo ha coperto don Ruggero” nonostante avesse “l’obbligo, in presenza di reati così gravi, di intervenire drasticamente”.

Proposta su “L’Unità”: abolire le vacanze pasquali

Un articolo di Leonardo Tondelli pubblicato oggi da L’Unità ha lanciato una proposta provocatoria: abolire le vacanze scolastiche pasquali, che non cadendo mai nelle stesse date sono ritenute “scomode”. Al loro posto si istituirebbe una settimana fissa di vacanze di primavera, dal 25 aprile al primo maggio. L’autore è conscio che la sua proposta “sembrerà a qualcuno l’ennesimo complotto laicista ai danni delle radici cristiane e blablabla”, ma, replica, “nessuno vieta ai cristiani praticanti di vivere la loro Pasqua nel… Leggi tutto »

Nuovo sondaggio sul sito UAAR

Un nuovo sondaggio è stato avviato oggi sulla home page del sito UAAR. La domanda è la seguente: “Perché, quando i media italiani danno spazio a critiche nei confronti della Chiesa, sono quasi sempre formulate da cattolici?” Sei le opzioni tra cui scegliere la risposta preferita: – Perché c’è ben poco, in Italia, al di fuori della Chiesa cattolica – Perché vogliono far passare l’idea che c’è ben poco al di fuori della Chiesa cattolica – Perché vogliono far passare… Leggi tutto »

Abuso su minori: niente arresto se “di minore entità”

Un emendamento della maggioranza al ddl intercettazioni, se approvato, eliminerebbe l’obbligo di arresto per chi è colto in flagranza di reato mentre commette un abuso sessuale nei confronti di un minore. Unica condizione: l’abuso deve essere “di minore entità”.

Donne che amano preti scrivono al papa

Sta facendo il giro del mondo la lettera che alcune donne, che “hanno vissuto o vivono tutt’ora l’esperienza di una relazione con un prete o religioso”, “abituate a vivere nel’anonimato quei pochi momenti che il prete riesce a concedere”, hanno scritto al papa chiedendo di rivedere l’obbligo del celibato. Il documento è stato pubblicato due mesi fa sul sito cattolico Il dialogo: al momento, ancora nessuna risposta da parte del pontefice. Ma la lettera è stato ripresa e citata nei… Leggi tutto »

Malawi, liberata la coppia omosessuale

Steven Monjeza e Tiwonge Chimbalanga, recentemente condannati a quattordici anni di carcere da un tribunale del Malawi per aver celebrato una cerimonia di partenariato omosessuale (cfr. Ultimissima del 20 maggio), sono stati liberati. Hanno dunque avuto successo le pressioni internazionali sul presidente Bingu wa Mutharika, che dopo un incontro con il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon, ha dichiarato: “questi ragazzi hanno commesso un crimine contro la nostra cultura, la nostra religione e le nostre leggi. Tuttavia, in quanto capo dello… Leggi tutto »