Archivi Giornalieri: giovedì, giugno 3, 2010

Case ai potenti a prezzi di favore, inchiesta su Propaganda Fide

Si allarga lo scandalo degli immobili romani di Propaganda Fide, sui quali sta facendo luce l’inchiesta condotta dai magistrati di Perugia. Secondo le rivelazioni dell’architetto Angelo Zampolini, un monsignore, in contatto con Angelo Balducci e Diego Anemone, leader della cosiddetta “cricca del G8”, aveva il compito di affittare case di proprietà della Congregazione a importanti personaggi della vita politica italiana, mentre le vendite erano curate direttamente dall’attuale arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe. I prezzi erano assolutamente di favore,… Leggi tutto »

Scuole private nel redditometro: deputati cattolici protestano

L’ipotesi che le spese per l’iscrizione dei figli a scuole private (a larga maggioranza cattoliche, in Italia) siano inserite nel redditometro ha provocato un’immediata levata di scudi da parte di 58 deputati del PDL, tra i quali il ciellino Maurizio Lupi, Gabriella Carlucci e “l’agente Betulla” Renato Farina. I parlamentari hanno presentato un’interpellanza urgente sostenendo che la diffusione di tale notizia “genera, in un momento di crisi, il sentimento di odio sociale verso le scuole non statali, le trasforma in… Leggi tutto »

Giuramento, la Corte di Strasburgo condanna la Grecia

Il Codice di procedura penale greco viola la libertà religiosa, e pertanto è incompatibile con la Convenzione sui diritti dell’uomo. L’ha stabilito la Corte di Strasburgo, in seguito a un ricorso promosso da quattro non credenti, attivisti di un’associazione di volontariato. Il Codice greco parte dal presupposto che tutti i greci siano cristiano-ortodossi, e prescrive pertanto che il giuramento in tribunale debba aver luogo sulla Bibbia. E’ bensì possibile giurare in altra forma, ma solo dopo aver dichiarato che non… Leggi tutto »

Marcia contro la bestemmia

Il sito del Tirreno ha pubblicato il resoconto dell’ottava “Marcia contro la bestemmia”, organizzata da don Beppino Cò, parroco di Zeri (MS), fondatore della comunità Roveto Ardente e noto per aver definito i partigiani “ladri di galline”. Sono stati anche esposti cartelli annuncianti la morte della signora “Bestemmia Panzer ved. Carlotti di anni circa 2mila”. Un centinaio i presenti, ma pochi i parrocchiani.

USA, scuola cattolica licenzia insegnante atea

Abby Nurre, 26 anni, insegnante di matematica presso una scuola cattolica di Fort Dodge, in Iowa, è stata licenziata. Le autorità scolastiche, scrive il Des Moines Register, l’avrebbero infatti individuata su un social network ateo, per poi scoprire su Facebook che non crede in Dio. “Non avrei mai pensato che una cosa del genere avrebbe messo a repentaglio il mio lavoro”, ha dichiarato la donna. La portavoce della diocesi di Sioux City ha dichiarato che la scuola, licenziandola, “ha preso… Leggi tutto »

Londra, apre tempio induista costato 16 milioni di sterline

Dopo 14 anni di lavori e una spesa di 16 milioni di sterline (circa 19 milioni di euro), il tempio induista di Wembley è stato finalmente inaugurato. L’area occupata dalla struttura, scrive la BBC, è di quasi un ettaro, e oltre alle statue di molte divinità induiste contiene anche rappresentazioni di leader spirituali di altre religioni, quali madre Teresa di Calcutta.

Turchia, vescovo accoltellato a morte

Il vescovo cattolico Luigi Padovese, vicario apostolico dell’Anatolia e presidente della Conferenza episcopale turca, è stato ucciso oggi a coltellate a Iskenderun. Secondo quanto afferma la televisione turca Ntv, l’autore dell’omicidio sarebbe il suo autista.

Torino, sequestrati dossier di Scientology

Gli agenti della Squadra mobile hanno sequestrato, presso la sede di Scientology di Torino, una serie di dossier segreti della setta. Le informazioni erano state raccolte nel corso degli anni dai membri dell’organizzazione in supporti magnetici e decine di fascicoli. Nei dossier, informazioni sensibili e resoconti di incontri non solo degli adepti, ma anche di coloro che ne avevano chiesto la distruzione e delle persone ritenute ostili all’organizzazione, come giornalisti, politici e magistrati. Tra le ipotesi di reato, la violazione… Leggi tutto »