Archivi Giornalieri: lunedì, giugno 28, 2010

Vaticano, creato pontificio consiglio contro secolarizzazione in Occidente

Benedetto XVI, durante l’odierna celebrazione dei primi vespri nella basilica di San Paolo fuori le Mura, ha annunciato l’istituzione di un nuovo pontificio consiglio, pensato per “promuovere una rinnovata evangelizzazione” dei paesi occidentali “che stanno vivendo una progressiva secolarizzazione della società e una sorta di ‘eclissi del senso di Dio’”. A capo, dovrebbe essere posto il presidente della Pontifica Accademia della Vita, cappellano di Montecitorio e attuale rettore della Pontificia Università Lateranense mons. Rino Fisichella. Secondo il papa “anche l’uomo… Leggi tutto »

Belgio, scandalo pedofilia: si dimette commissione istituita da Chiesa

Lo psichiatra Peter Adriaenssens, presidente della Commissione incaricata dalla Chiesa di raccogliere ed esaminare le segnalazioni sugli abusi sessuali compiuti da sacerdoti, si è dimesso dopo le polemiche riguardanti il blizt della polizia belga nell’arcivescovado di Bruxelles. “Siamo stati usati come esca”, ha affermato in un’intervista al quotidiano De Standaard. La magistratura belga, secondo Adriaenssens, avrebbe sequestrato i dossier raccolti dalla commissione istituita perchè riteneva “che potessimo tenere nascosta la verità, mentre la nostra intenzione era di lavorare in piena… Leggi tutto »

Corte Suprema USA: la causa contro il Vaticano vada avanti

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso di non fermare l’azione legale intentata contro il Vaticano per avere trasferito più volte da una città a un’altra un prete ripetutamente accusato di abusi sessuali. L’alta corte ha rifiutato oggi un appello presentato dalla Santa Sede, con il quale si negava la giurisdizione USA su un altro stato estero: secondo i giudici, il Vaticano potrebbe essere considerato civilmente responsabile delle azioni dei preti pedofili, in quanto suoi “dipendenti”.

Vaticano: il card. Schoenborn costretto a fare retromarcia

Due mesi fa l’arcivescovo di Vienna, il cardinale Christoph Schoenborn, attaccò l’ex segretario di Stato vaticano Angelo Sodano per aver definito “chiacchiericcio” le critiche alla Chiesa e per aver insabbiato l’inchiesta sugli abusi commessi dal predecessore di Schoenborn, Hans Hermann Groer (cfr. Ultimissima dell’8 maggio). Una nota della Santa Sede informa che oggi, in Vaticano, si è svolto un summit tra Ratzinger, Schoenborn, Bertone e Sodano. Secondo la nota, Schoenborn ha espresso “il suo dispiacere per le interpretazioni date”: spetta… Leggi tutto »

Scandalo Propaganda Fide: una nota dal Vaticano

Lo scandalo di Propaganda Fide e l’avviso di garanzia ricevuto dal card. Crescenzio Sepe, già prefetto della congregazione e ora arcivescovo di Napoli, hanno fatto il giro del mondo causando un discreto danno di immagine per la Chiesa cattolica. La Santa Sede ha ritenuto dunque opportuno intervenire, e la sala stampa ha emesso oggi una nota “a tutela della buona fama di tale importante organismo”. La nota si dilunga sulle funzioni della congregazione, e ricorda come negli ultimi anni il… Leggi tutto »

Islanda, in vigore il matrimonio omosessuale, e la premier si sposa

Due settimane fa il parlamento islandese ha legalizzato il matrimonio omosessuale (cfr. Ultimissima del 12 giugno). Ieri la nuova legge è entrata in vigore e, noblesse oblige, la prima a sposarsi è stata la premier Johanna Sigurdardottir, che già nel 2002 si era ‘pacsata’ con la sua attuale partner. Sigurdadottir ha due figli da un precedente matrimonio eterosessuale, conclusosi con un divorzio.

Gasparri: “Strategia internazionale contro la Chiesa”

Il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, si scaglia contro le recenti perquisizioni della polizia belga che hanno coinvolto la Chiesa locale e si schiera col papa (Ultimissima di ieri). “Le parole del Santo Padre siano motivo di riflessione per tutti” ammonisce Gasparri, “i fatti del Belgio, di una gravità senza precedenti, sono l’ultimo episodio di una evidente strategia di attacco alla Chiesa e ai cattolici in atto a livello internazionale”. Secondo Gasparri, “libri, film, campagne che è… Leggi tutto »

Malaysia: Imam Muda, il talent show religioso per giovani

In Malaysia da alcune settimane viene trasmesso con molto successo un talent show a sfondo religioso. E’ Imam Muda (Giovane Imam), in cui dieci aspiranti predicatori devono competere per affermarsi come imam di successo, il tutto in un’atmosfera patinata. Le sfide in cui devono gareggiare riguardano i precetti e gli insegnamenti dell’islam, come ad esempio, in una puntata, le abluzioni di cadaveri e il loro seppellimento secondo rito islamico. Il programma, nelle intenzioni dei produttori, vuole presentare in chiave più… Leggi tutto »