Archivi Giornalieri: martedì, luglio 6, 2010

San Giorgio a Cremano (NA): prete sorpreso con una quindicenne

Un giovane sacerdote di San Giorgio a Cremano ieri è stato sorpreso a bordo della sua auto assieme ad una quindicenne, in atteggiamenti intimi. Secondo quanto riporta Leggo, la polizia stradale li avrebbe sorpresi in un’area di sosta vicino la Tangenziale mentre si stava consumando un rapporto orale, trovando anche l’abito talare del sacerdote in macchina. Da mesi l’adolescente e il prete si frequentavano tramite chat e lui si era conquistato la fiducia della ragazza fingendosi un professore. La ragazza,… Leggi tutto »

Pedofilia: si aggrava la posizione della Chiesa belga

Centinaia di fotografie delle piccole vittime di Marc Dutroux, alcune delle quali scattate al momento del ritrovamento, sono state trovate nella sede dell’arcivescovado di Malines-Bruxelles nel corso della perquisizione che ha avuto luogo lo scorso 24 giugno. La notizia, pubblicata da un giornale fiammingo, è stata ripresa da La Libre. Nella perquisizione sarebbero stati trovati centinaia di documenti riservati alla magistratura e “non destinati alla Chiesa”. Gli inquirenti hanno convocato per un interrogatorio l’arcivescovo emerito di Malines-Bruxelles, il cardinale Godfried… Leggi tutto »

Giuliano Ferrara scatenato contro gli atei: “il papa risponda” (“senza pietà”?)

Giuliano Ferrari, l’Arcitaliano, il teista che coniò per se stesso l’espressione “ateo devoto” ha scatenato dalle colonne di Panorama un attaccio pesantissimo agli atei. Dopo aver mischiato l’informazione sugli abusi sessuali compiuti da sacerdoti, il pauperismo e la Riforma, Ferrara scrive che attraverso tutto questo si “arriva alle conclusioni totalitarie di un integralismo secolarista in cui non c’è più alcuno spazio reale per la Chiesa”: “In nome di Dio, distruggete la Chiesa”: questa, secondo il giornalista, “è ormai la parola… Leggi tutto »

Londra, l’amore che sfida le caste

Il quotidiano Repubblica ha dato notizia anche in Italia della storia d’amore, resa nota dal Times, tra due giovani inglesi di origine indiana: lei appartenente alla classe più alta, quella dei bramini; lui a quella più bassa, i dalit, gli impuri. Gli amici li hanno abbandonati, ma la loro determinazione ha prodotto una modifica della legge inglese sulle pari opportunità, che ora tutelerà anche le relazioni intercastali.

Il ruolo della donna secondo la Santa Sede

Nel corso della conferenza, promossa dall’ONU, che ha portato alla creazione di un organismo per l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne, è intervenuto anche l’arcivescovo Celestino Migliore, nunzio apostolico della Santa Sede presso le Nazioni Unite. Nella sua dichiarazione ufficiale, Migliore ha affermato che “dare potere alle donne e rispettare la loro dignità significa anche rispettare la loro capacità di servire e di consacrare se stesse alla società e alla famiglia attraverso la maternità, che implica l’amore di donarsi… Leggi tutto »

Campagna pro-nucleare nelle diocesi italiane

Scelta filo-nuclearista per la Chiesa italiana. Un opuscolo dal titolo Energia per il futuro, scrive Paola Medde su l’Unità, dall’inizio dell’anno è distribuito in allegato ai periodici diocesani. La campagna è organizzata dalla MAB.q, l’agenzia che cura la comunicazione dell’ENEL.

Nasr Hamid Abu Zayd (1943-2010)

E’ morto lo studioso egiziano Nasr Hamid Abu Zayd, che ha dedicato la propria vita a interpretare in una direzione umanistica l’islam e il Corano. Docente di lettere arabe all’università al-Azhar, nel 1993 fu accusato di apostasia, e un tribunale prima, la Cassazione poi decretarono l’annullamento del suo matrimonio, perché una donna musulmana non può essere sposata a un non-musulmano. Fu costretto ad andare in esilio in Olanda, dove insegnò ermeneutica coranica. In Italia, per i tipi del Mulino, è… Leggi tutto »

Un 4 luglio ‘ateo’

Il Washington Post ha pubblicato ieri un reportage di Monica Hesse su un originale meeting svoltosi il 4 luglio, festa dell’indipendenza americana: l’incontro di un centinaio di atei della zona di Washington. Tra degustazioni e lotterie, la celebrazione di una festività “molto importante per gli atei, che sono accusati di non essere abbastanza patriottici”, secondo le parole dell’attivista Maggie Ardiente.