Archivi Giornalieri: domenica, luglio 18, 2010

Australia, l’ateismo della premier al centro del dibattito

Julia Gillard, laburista, è dal 24 giugno primo ministro dell’Australia. E’ la prima donna a ricoprire questo incarico, ed è il primo premier privo di coniuge: Gillard, che non ha figli, ha sempre preferito convivere. Ma a suscitare ancora più scandalo, perlomeno negli ambienti più conservatori, è il fatto che Gillard sia atea: ha più volte dichiarato di non essere religiosa e di non credere in Dio. La circostanza non è stata gradita da diversi leader religiosi. Il reverendo Mark… Leggi tutto »

Attacco informatico contro il Vaticano: linkato alla pedofilia

Qualche esperto del funzionamento dei motori di ricerca ha giocato un brutto scherzo al Vaticano: cercando su Google la parola ‘Vatican’, il motore di ricerca proponeva come prima risposta il link al sito pedofilo.com. La società è già intervenuta per bloccare il meccanismo, ma restano i dubbi sulle reali intenzioni dell’autore dell’attacco, che ha utilizzato un trucco noto come Googlebombing. Le brutte notizie per il Vaticano sul fronte-pedofilia non sono comunque soltanto virtuali: il presidente della conferenza episcopale tedesca, Robert… Leggi tutto »

Perché i pastori USA affittano escort maschi?

Dopo Ted Haggard (cfr. Ultimissima del 3 novembre 2006) e George Alan Rekers (cfr. Ultimissima del 5 maggio 2010), un altro pastore evangelico USA, Kevin J. Gray, è stato scoperto ad affittare escort maschi: nel caso di Gray, la circostanza èaggravata dal fatto che li pagava con i soldi della sua Chiesa, alla quale risulta aver sottratto circa un milione di dollari (non tutti spesi, sembra, in rapporti sessuali a pagamento). Mike Jones, il prostituto che causò la rovina di… Leggi tutto »