Archivi Giornalieri: venerdì, luglio 30, 2010

Spagna, dal Vaticano attacco a Zapatero, mentre il numero dei cattolici continua a calare

Da un mese al vertice della Pontificia Accademia per la Vita, lo spagnolo mons. Ignacio Carrasco de Paula, membro dell’Opus Dei, si è subito segnalato per un attacco molto pesante al suo governo. Intervistato dal giornale cattolico Il Consulente RE, ha dichiarato che la nuova legge sull’aborto è “prima di tutto insensata, assolutamente insensata e corrisponde alla mentalità di Zapatero”, ritenuto “incapace di capire che cosa sia un diritto”. Il prelato ha criticato anche la presidente dell’Argentina, Cristina Kirchner, e… Leggi tutto »

Continuano su “Pontifex” gli attacchi del vescovo Babini

Il vescovo emerito di Grosseto, mons. Giacomo Babini, ancora una volta intervistato  dal sito Pontifex ha ampliato ulteriormente il numero dei suoi bersagli preferiti. Agli omosessuali (“malati, viziosi e perversi”, “una categoria che appena apri la bocca ti lincia”) e agli ebrei (“ogni tanto farebbero bene a stare zitti. Pensano di poter dominare il mondo e questa prepotenza é innata in loro”) si sono infatti aggiunti gli islamici (“non hanno nulla da insegnarci, la loro é una falsa religione, una… Leggi tutto »

Sfigurata dai talebani, in copertina su Time

Il nuovo numero di Time Magazine dedica la copertina ad Aisha, una diciottenne afghana sfigurata dai talebani, i fondamentalisti islamici che controllano una parte del territorio dello stato asiatico. La ‘colpa’ della giovane era di voler scappare da una famiglia manesca: la punizione stabilita dal tribunale è stata l’amputazione del naso e delle orecchie. Il periodico ha dedicato il servizio più importante alla condizione delle donne afghane.

Piccolo Buddha, ma aggressivo

“Disturbavano” la sua meditazione: e così il cosiddetto “piccolo Buddha”, un giovane eremita nepalese che si dice non mangi da anni, ha aggredito un gruppo di contadini. Diverse le versioni sulla gravità dei fatti, anche se il mistico ammette di essere ricorso alle mani: il capo della polizia locale ha riferito alla BBC che alcuni uomini hanno dovuto ricorrere a cure mediche per le ferite subite.

GB: i costi della visita del papa

La visita di Benedetto XVI in Gran Bretagna costerà ai contribuenti del Regno circa 12 milioni di sterline (circa 14,5 milioni di euro): inizialmente ne erano previsti otto, ma poi il governo Cameron ha dovuto rivedere al rialzo le previsioni. Ai costi a carico dell’erario si aggiungeranno quelli a carico della Chiesa cattolica, che lord Patten of Barnes, delegato del governo a supervisionare la vista, ha stimato in almeno 7 milioni. La Chiesa cattolica d’Inghilterra aveva sostenuto di aver già… Leggi tutto »

Nuovo sondaggio sul sito UAAR

Un nuovo sondaggio è stato pubblicato oggi sulla home page del sito UAAR. La domanda è la seguente: “Cosa pensi dell’istituzione di scuole private improntate al pensiero libero, come quelle proposte da Dawkins?” Otto le opzioni tra cui scegliere la risposta preferita: – Insegnamenti di questo tipo dovrebbero essere vietati per legge – Favorevole, almeno si finirà di criticare le scuole private cattoliche – Favorevole – Favorevole, ma solo in un regime di parità con le scuole private cattoliche –… Leggi tutto »

Somalia, duri scontri a Mogadiscio e in Puntland tra islamisti e truppe africane

Si intensificano gli scontri tra le truppe dell’Unione africana (Amisom) confluite in Somalia per supportare il governo di transizione e i gruppi estremisti islamici quali al Shabab, che intendono creare uno stato islamico e hanno già imposto la sharia in diverse aree del paese. Sulla base delle notizie recenti, Mogadiscio e la regione del Puntland sarebbero i fronti caldi, con un bilancio provvisorio ma in crescita di decine di morti soprattutto tra i civili. Mogadiscio è tuttora divisa tra islamisti… Leggi tutto »

Chiesa licenzia Berger, teologo tedesco gay

David Berger, un giovane teologo conservatore di nazionalità tedesca, è stato rimosso dal suo incarico accademico come professor correspondens presso la Pontificia Accademia San Tommaso d’Aquino. Come riporta Gaynews.it, a licenziarlo è stato mons. Lluis Clavell, presidente dell’Accademia legato all’Opus Dei, dato che Berger è un omosessuale dichiarato. Il teologo si era espresso con decisione contro il collegamento fatto da diversi prelati tra omosessualità e pedofilia e aveva lasciato per protesta la direzione della rivista Theologisches. Aveva scritto quindi un… Leggi tutto »