Archivi Giornalieri: sabato, settembre 11, 2010

Cartellone ateo anche a Oklahoma City

L’associazione di non credenti Coalition of Reason ha fatto posizionare ad Oklahoma City un cartellone con la scritta Don’t believe in God? Join the club. Altri manifesti simili sono stati già esposti in Arizona, California, Michigan, Texas, Washington, Arkansas e Iowa. Si segnalano critiche da alcune chiese locali, in uno stato dove circa l’85% della popolazione si dichiara cristiana. Il coordinatore del gruppo Nick Singer ha precisato che l’insegna “non intende insultare” ma è “solo un segno per dire che… Leggi tutto »

Dio e la religione secondo Berlusconi e Frattini

Il capo del governo e quello della diplomazia italiana hanno rilasciato dichiarazioni interessanti concernenti Dio e la religione. In Russia, Silvio Berlusconi ha definito il primo ministro Vladimir Putin e il presidente Dmitrij Medvedev sono “un dono del Signore” per il loro paese. In una scuola di Gubbio, Franco Frattini ha affermato che la presenza del crocifisso nelle aule scolastiche è “un principio non negoziabile”, perché il simbolo cattolico “è il simbolo della cristianità che deve unire non dividere”: venisse… Leggi tutto »

Pedofilia, la Chiesa rivela nuovi dati, ma in Belgio l’inchiesta è bloccata

L’entità del fenomeno degli abusi sessuali commessi da religiosi comincia a essere oggetto di comunicazioni sistematiche da parte di organismi della Chiesa cattolica. La commissione belga incaricata di seguire la questione ha dato notizia di aver ricevuto quasi 500 denunce e di averne vagliate 124, con 102 sacerdoti ritenuti responsabili e 13 vittime che si sono suicidate. La diocesi di Aquisgrana ha invece comunicato ieri che negli ultimi 65 anni sono stati 24 i preti colpevoli di abusi sessuali nei… Leggi tutto »

USA, corte sblocca la ricerca sulle staminali

La richiesta del governo statunitense di sospendere in via temporanea il divieto al finanziamento federale di ricerche in cui vengono utilizzate cellule staminali embrionali di origine umana (cfr. Ultimissima del 24 agosto) è stata accolta giovedì da una corte d’appello. I giudici, scrive il New York Times, prenderanno la decisione definitiva dopo il 20 settembre.

Massa, consigliere de “La Destra”: “omosessuali e atei, quanto di più schifoso al mondo”

A Carrara, organizzata dall’Associazione Radicali di Carrara e Lunigiana e dall’Arci, si svolgerà oggi la manifestazione Con/vivere con la diversità, alla quale ha aderito anche l’UAAR. All’interno ci sarà anche uno spazio ironicamente denominato “la sagra del finocchio”. L’evento, organizzato in una piazza dedicata a san Francesco, e l’autoironia hanno evidentemente contrariato il consigliere comunale de “La Destra” di Massa, Stefano Benedetti, che ha scritto una lettera di protesta al vescovo, chiedendo il suo intervento contro il sindaco di Carrara:… Leggi tutto »

Tremestieri, Messina: una cappella all’interno del centro commerciale

Repubblica dà notizia che il responsabile di un centro commerciale a Tremestieri, Messina, ha creato una cappella all’interno del complesso dove “i nostri clienti e i nostri dipendenti potranno pregare e partecipare, se vorranno, anche alla Santa Messa”. Non è noto a quanta distanza si situi dal negozio di intimo Yamamay, pure presente all’interno del centro.

Prato, no PDL ai cinesi al Corteggio storico, “sono buddhisti e atei”

Il presidente della Provincia Lamberto Gestri (PD) aveva invitato tutte le comunità straniere a partecipare al Corteggio storico, una festa in programma l’8 settembre con un’origine religiosa (ancora oggi si conclude con l’ostensione di una reliquia della Madonna): “l’8 settembre diventi la festa di tutti coloro che a Prato vivono e lavorano”, ha dichiarato, nell’intento di accelerare i processi di integrazione. L’assessore alle politiche dell’integrazione Giorgio Silli ha affermato che “gli stranieri faranno parte del Corteggio solo quando saranno completamente… Leggi tutto »

Sette ore di vita, già bersaglio del proselitismo religioso

Marc Alan Di Martino vive in Italia da sette anni. Qualche settimana fa gli è nata una figlia, all’ospedale di Perugia. Dopo sole sette ore di vita, ha raccontato su The American, si è presentato un frate per cominciare a parlare alla madre (non credente) del battesimo e dell’educazione della neonata. E lamentandosi sia della presenza di atei, sia del fatto che “anche gli atei credono in qualcosa”-