Archivi Mensili: ottobre 2010

Berlusconi, caso Ruby: critiche da Famiglia Cristiana e Avvenire

Anche la stampa cattolica si esprime sul recente ‘caso Ruby’ che ha coinvolto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. In un corsivo di Giorgio Vecchiato su Famiglia Cristiana si parla di reazione “fra la tristezza civile e la pietà umana”. Il caso Ruby ha risvolti sia politici, che riguardano “la credibilità, meglio ancora la dignità, dell’uomo che governa il Paese”, sia personali, in quanto “già la moglie, Veronica Lario, aveva pubblicamente segnalato” “uno stato di malattia, qualcosa di incontrollabile anche… Leggi tutto »

Brasile, Lula: “Papa su aborto parla come 2000 anni fa”

Durante una udienza per la visita ad limina di un gruppo di presuli della regione brasiliana Nord Est 5, Benedetto XVI si è recentemente espresso contro l’aborto e di fatto a favore di un intervento della Chiesa sul tema. Secondo il papa infatti, “quando i diritti fondamentali della persona o la salvezza delle anime lo esiga, i pastori hanno il grave dovere di emettere un giudizio morale, anche in questioni politiche”, soprattutto “quando i progetti politici includono, apertamente o velatamente,… Leggi tutto »

D’Alema alla Chiesa, “Sì a ingerenze nell’etica pubblica: se non ora, quando?”

Massimo D’Alema, nel corso di una conferenza con mons. Rino Fisichella presso l’auditorium di San Pio V, presenti prelati ed esponenti Pd, ha provocatoriamente invitato la Chiesa ad ingerire nella vita pubblica del paese. “L’Italia è oggi un Paese smarrito e diviso”, ha detto il dirigente Pd, “la Chiesa può fare un grande contributo di coesione e di speranza. Anche di fronte a questo involgarimento dell’etica pubblica non dirò mai: non ingerite. Al contrario, ingerite! Se non ora, quando?”. D’Alema… Leggi tutto »

Regno Unito, lanciata campagna “non religiosa” in occasione del censimento

La British Humanist Association, in occasione del censimento 2011, ha lanciato una campagna per chiedere ai cittadini di rispondere di non avere alcuna affiliazione religiosa. Lo slogan prescelto è “Se non sei religioso, per l’amor di Dio dillo!” Secondo l’associazione, i dati dell’ultimo censimento hanno notevolmente sottostimato il numero dei non credenti e “gonfiato” quello dei credenti, anche se poi l’effettiva partecipazione al culto è a livelli bassissimi. Forti di quelle cifre, le confessioni religiose hanno chiesto e spesso ottenuto… Leggi tutto »

Belgio, parlamento vara commissione su pedofilia

Il parlamento belga, scrive Le Soir, ha deciso ieri all’unanimità di creare una commissione parlamentare incaricata di seguire i casi di abusi sessuali commessi da sacerdoti e vescovi cattolici. A guidarla è stata chiamata una donna, la socialista Karine Lalieux. Le linee-guida della commissione prevedono il rispetto della competenza dela magistratira e la riaffermazione della “indispensabile separazione” tra Stato e Chiesa. Il provvedimento è stato accelerato dalle dichiarazioni dell’arcivescovo di Bruxelles, mons. Léonard, sulla necessità di “clemenza” nei confronti dei… Leggi tutto »

Svizzera, parrocchia cattolica distribuisce preservativi

La parrocchia cattolica di Lucerna, in Svizzera, ha distribuito gratuitamente per tre giorni preservativi, a cominciare dalla stazione ferroviaria. Secondo il parroco, Alois Metz, l’uso del condom “consente di proteggere vite umane e di seguire il comandamento: “ama il prossimo tuo come te stesso””: lo slogan adottato per l’iniziativa è infatti “Dimenticare è contagioso. Proteggi il tuo prossimo come te stesso”. Non ci sono ancora state reazioni ufficiali da parte della conferenza episcopale svizzera e della diocesi di Basilea, anche… Leggi tutto »

La CEI denuncia la “crisi di valori” italiana

La Conferenza Episcopale Italiana ha diffuso oggi il proprio piano decennale pastorale, intitolato Educare alla vita buona del Vangelo. Secondo i vescovi, l’Italia vive un periodo caratterizzato “da un’incertezza sui valori, evidente nella fatica di tanti adulti a tener fede agli impegni assunti: ciò è indice di una crisi culturale e spirituale, altrettanto seria di quella economica”. L’attuale dinamica sociale appare, a loro dire, “segnata da una forte tendenza individualistica che svaluta la dimensione sociale”: tra i fattori “destabilizzanti”, la… Leggi tutto »

Catania, sacerdote consegna alla mafia soldi pubblici grazie a un conto dello IOR

Orazio Bonaccorsi, prete trentacinquenne in servizio presso la curia romana e nipote di un boss mafioso, è indagato dalla direzione distrettuale antimafia di Catania per truffa. Suo padre Antonino ha infatti ricevuto quasi 600.000 euro dalla Regione Sicilia per un impianto ittico mai realizzato: 250.000 euro della somma riscossa sarebbero stati prima girati al figlio per “beneficenza”, da quest’ultimo fatti transitare sul proprio conto presso lo IOR, da qui girati a una terza banca per essere infine bonificati allo zio,… Leggi tutto »