Archivi Giornalieri: domenica, ottobre 17, 2010

Merkel: “In Germania multiculturalismo ha fallito”

Durante il congresso a Potsdam dei giovani del CDU e del CSU, partiti di governo assieme ai liberali di FDP, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha affrontato il tema del multiculturalismo. Il dibattito sulla questione si è recentemente riaperto in Germania con le dichiarazioni anti-islamiche dell’ex consigliere della Bundesbank Thilo Sarrazin (Ultimissima del 4 settembre 2010). La Merkel ha dichiarato che “l’approccio multiculturale del ‘viviamo fianco a fianco e ne siamo felici’ è fallito, completamente fallito”. Anche se la Germania… Leggi tutto »

Lezione di evoluzionismo, lo studente testimone di Geova se ne va

Sul sito del Cicap è stata pubblicata la lettera di un insegnante di una scuola secondaria di primo grado che racconta la vicenda di uno studente che ha chiesto di uscire dalla classe durante una lezione di approccio alle teorie evoluzionistiche. Il giovane, che ha motivato la richiesta con l’esigenza di salvaguardare la propria “integrità spirituale”, è un testimone di Geova: i suoi genitori hanno ribadito, in un incontro con l’insegnante, che in quanto creazionisti considerano “diabolica” la spiegazione evoluzionistica.

Campagna di ateobus nel Wisconsin: gli atei escono allo scoperto

La Freedom from Religion Foundation ha avviato una nuova campagna di ateobus a Madison, nel Wisconsin. I pannelli mostrano noti personaggi o anche semplici militanti che pronunciano brevi frasi a proposito della loro non credenza, un po’ sulla falsariga degli headers delle pagine del sito UAAR. La campagna potrebbe essere successivamente sviluppata in altre località statunitensi.

Il ddl Calabrò: legge tortura sul fine vita

Enrico Matacena* Un attentato alla Costituzione e alla laicità dello Stato La Costituzione della Repubblica italiana, all‘art. 32 afferma: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.” È quindi evidente e inequivocabile che nessuna legge può imporre ad… Leggi tutto »