Archivi Mensili: novembre 2010

Solarino (SR), polemiche per preghiere e crocefisso ‘vietati’ a scuola

Polemiche nel piccolo comune di Solarino, in provincia di Siracusa, per una presunta rimozione del crocefisso nelle aule scolastiche e il divieto delle preghiere in classe. Secondo L’associazione locale Solarino nella fede e nelle tradizioni, la dirigente dell’istituto comprensivo “Elio Vittorini” con una circolare avrebbe vietato la preghiera del mattino, il precetto pasquale e tolto il crocifisso dalle aule per non discriminare gli alunni non cattolici. Subito è scattata la reazione, come riporta Il Giornale di Siracusa, dei deputati Vincenzo… Leggi tutto »

Pakistan, niente grazia per Asia Bibi

L’Alta Corte di Lahore ha impedito al governo di raccomandare la grazia per Asia Bibi, una cristiana madre di cinque figli, già condannata a morte per impiccagione con l’accusa di blasfemia contro Maometto (cfr. Ultimissime del 12 novembre e del 26 novembre). L’Alleanza sunnita era scesa in piazza lunedì della settimana scorsa chiedendo a gran voce che si impedisse al Presidente della Repubblica di adottare un provvedimento di clemenza, per evitare che il paese potesse sfociare nell’anarchia. Diversi avvocati della… Leggi tutto »

Nuovo sondaggio sul sito UAAR

Un nuovo sondaggio è iniziato oggi sulla home page del sito UAAR. La domanda è la seguente: “Cosa pensi dei registri comunali dei testamenti biologici?” Sei le opzioni tra cui scegliere la risposta preferita: – Sono anticattolici: la vita appartiene solo a Dio – La penso come il governo: sono privi di efficacia giuridica – Sono inefficaci giuridicamente, ma sono utili a sensibilizzare l’opinione pubblica – Registrare la propria volontà potrebbe rivelarsi utile anche in sede giuridica – I tribunali… Leggi tutto »

Germania, concorrenza e beneficenza natalizia

Dal 1949, nel periodo di Natale, sono disponibili in Germania francobolli speciali con una maggiorazione destinata alle associazioni di beneficenza. Secondo i dati delle stesse associazioni i francobolli sinora venduti sono più di 4 miliardi, per un ricavato pari a 600 milioni di euro destinato al sostegno di malati, anziani, persone con handicap, ecc. Dal 2008 le poste tedesche mettono a disposizione anche francobolli con motivi natalizi senza maggiorazione, un’iniziativa che, si legge su evangelische.de, preoccupa sia la chiesa evangelica… Leggi tutto »

India: respinta istanza per conoscere la fede di Sonia Gandhi

La fede di Sonia Gandhi è fonte di preoccupazione in India, riporta la BBC. La presidente dell’Indian National Congress è nata in una famiglia cattolica e suo marito Rajiv aveva madre hindu e padre parsi: i partiti di opposizione hindu mettono in discussione la sua idoneità a governare il paese, a maggioranza hindu. Un ufficiale di polizia ha presentato un’istanza ai sensi del Right to Information Act per conoscere la religione della signora Gandhi. La sua richiesta non è stata… Leggi tutto »

Wikileaks: gli USA accusano l’Arabia di sostenere Al Qaeda

Tra i documenti diffusi ieri da Wikileaks compare anche un documento che riguarda il più potente alleato degli Stati Uniti in Medio oriente, l’Arabia Saudita. Un cablogramma del dicembre scorso porterebbe infatti alla luce la convinzione dei diplomatici statunitensi che il maggior sostegno economico ad al Qaeda e ad altri gruppi estremisti sunniti venga proprio dall’Arabia. Raffaele Carcano

Suicida il prete bergamasco apparso a “Le Iene”

Il sacerdote di Bergamo, le cui attenzioni nei confronti di un ragazzo erano state riprese da una videocamera da un inviato della trasmissione Le Iene (cfr. Ultimissima del 14 giugno), si è lanciato sotto un treno in transito sulla linea Milano-Venezia, nelle campagne bergamasche, intorno alle 11.30 di ieri. Il cinquantunenne è morto sul colpo, a nulla sono valsi i soccorsi. Il servizio era stato realizzato con un giovane attore con una telecamera nascosta, che si era presentato al religioso… Leggi tutto »

Ora alternativa, Tar Lazio: “discriminati gli insegnanti”

Una sentenza del Tar del Lazio ha parzialmente accolto la richiesta di annullamento avanzata da numerose realtà laiche, a cominciare dall’UAAR, su proposta della Consulta romana per la laicità delle istituzioni, del nuovo regolamento (contenuto nel D.P.R. 122/2009) che, nel disciplinare la valutazione degli alunni, regola anche la presenza e soprattutto il peso degli insegnanti di religione all’interno dei consigli di classe. Le nuove norme, infatti , di creazione gelminiana, sembrerebbero tra le altre cose attribuire la possibilità all’insegnante di… Leggi tutto »