Un cartellone pubblicitario degli American Atheists

Secondo notizie della CBS New York e North Jersey.com, gli American Atheists hanno fatto erigere un grande cartellone in posizione strategica all’imbocco del Lincoln Tunnel, che collega il New Jersey con Manhattan: su una scena di presepio campeggia la scritta: “Lo sai, è un mito”, seguita dall’esortazione “In questa stagione celebra la ragione”. I promotori di questa campagna da 20.000 dollari vogliono raggiungere quelle persone che non si dichiarano atee, a volte neppure a se stesse, e prevedono altri simili attacchi per il periodo delle feste. Anche l’American Humanist Association con la “Fondazione Stiefel per il libero pensiero” ha lanciato una campagna multimediale da 200.000 dollari, di critica della morale biblica e del fondamentalismo cristiano.
Queste campagne sono partite sulla base di studi che hanno raccolto dati sulla crescita negli ultimi anni della percentuale di non credenti in America. La Catholic League ha già risposto, spedendo statue della natività ai governatori di tutti i 50 stati e chiedendo loro di esporle in risposta agli atei, che quest’anno starebbero sforzandosi di neutralizzare il Natale. Il portavoce dell’arcidiocesi di Newark s’è invece dichiarato indifferente, ritenendo troppo forte il bimillenario messaggio cristiano per poter esser minacciato da un cartellone montato per un mese.

Ermanno Morgari

Archiviato in: Generale, Notizie