Archivi Giornalieri: giovedì, dicembre 30, 2010

Massiccio esodo di fedeli dalla chiesa austriaca

Come riportato da Marco di Blas nel suo blog, l’esodo di fedeli dalla chiesa austriaca quest’anno è stato massiccio: oltre 80000 in meno. Lo ha ammesso il cardinale Christoph Schönborn, in un’intervista al quotidiano di Innsbruck “Tiroler Tageszeitung”, il quale ne ha anche imputato la causa ai numerosi episodi di violenza e abuso sessuale perpetuati all’interno dei convitti religiosi, venuti alla luce nei mesi scorsi. Sono 1142 ormai in Austria le persone che dall’inizio dell’anno si sono rivolte ai servizi… Leggi tutto »

Iraq: padre uccide la figlia appartenente ad al-Qaeda

La notizia è riportata da un’ANSA del 24 dicembre e da Al Arabiya News Channel. Il delitto è avvenuto a Mandili, 100 km a nord-est di Baghdad, nella provincia di Diyala. La forze dell’ordine, andate per catturare Shahlaa Najim al-Anbaky sospettata di appartenere ad al-Qaeda, hanno invece arrestato il padre, il quale ha confessato di aver strangolato e tagliato la gola alla figlia e di averla sepolta nei pressi della propria abitazione. Le motivazioni dell’omicidio sembrano essere due: la difesa… Leggi tutto »

CICAP: anche nel 2010 le stelle hanno sbagliato

Anche quest’anno il CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul paranormale, ha vagliato televisione, internet e radio per raccogliere le previsioni astrologiche per l’anno in corso. Ora, a conclusione del 2010, arriva il verdetto. “Ogni anno il risultato è lo stesso: gli astrologi e i veggenti non sanno prevedere il futuro più di una qualunque persona intelligente che legga il giornale”, dice Massimo Polidoro, segretario del comitato. Gli fa eco Stefano Bagnasco, fisico dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare… Leggi tutto »

ONU: ritorna la condanna alle violenze sulla base dell’orientamento sessuale

Martedì 21 dicembre scorso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato il reinserimento, nella risoluzione sulle esecuzioni extragiudiziarie, sommarie o arbitrarie, del riferimento all’orientamento sessuale che era stato precedemente cancellato (crf. Ultimissima del 19 novembre). L’Assemblea Generale approva ogni due anni risoluzioni di condanna alle esecuzioni arbitrarie e ad altri generi di uccisioni: la condanna specifica verso i crimini commessi per via dell’orientamento sessuale della vittima era stata inserita nella risoluzione del 2008, in quanto gli omosessuali erano stati riconosciuti… Leggi tutto »