Lo scandalo-Ruby imbarazza la Chiesa

La Santa Sede ha sempre cordialmente sostenuto il governo Berlusconi, arrivando anche, con mons. Fisichella, a “contestualizzare” una bestemmia del premier. Le ultime rivelazioni sulle sue abitudini sessuali sembrano però cominciare a incrinare tale fiducia. L’imbarazzo è forte soprattutto da parte di Comunione e Liberazione, perché il suo più noto esponente, Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, nel corso dell’ultima tornata ha candidato nel proprio personale listino elettorale Nicole Minetti, indagata per favoreggiamento della prostituzione e, secondo diverse testimonianze diffuse in questi giorni, a sua volta stripper nei festini nelle ville di Berlusconi, anche dopo l’elezione a consigliere. Formigoni si è per ora limitato a un “chi è senza peccato scagli la prima pietra”.
Dal mondo del cattolicesimo di base si levano perà sempre più frequentemente inviti a prendere le distanze: l’hanno fatto, tra gli altri, Boris Ulianich (che critica l’azione del card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato) e don Andrea Gallo sul Fatto Quotidiano (“il silenzio della Chiesa è più grave del bunga-bunga”). Oggi il direttore di Avvenire Marco Tarquinio ha cominciato a esprimersi sulla vicenda, esprimendo “preoccupazione” e chiedendo “chiarezza”. Dai vertici dei vescovi italiani ancora nessuna presa di posizione.

Raffaele Carcano

Archiviato in: Senza categoria

176 commenti

FSMosconi

Manderanno giù anche questo bene per il bene di “Santa” Romana Chiesa (come hanno sempre fatto da quì a… ‘dio: è difficile specificare un’inizio!)? Lo scopriremo nella prossima puntata! 😉

Giulio C.Vallocchia

Rileviamo che dalle ultime notizie nei TG della mattinata cardinali, vescovi, preti e intellettuali cattolici hanno assunto per primi il ruolo dei sorci che scappano dalla nave che affonda e cominciano a far piovere critiche sull’uomo che, 80 anni dopo Mussolini, la provvidenza ha messo sulla loro strada. Tanto posso scegliersi il sostituto più clericale possibile con tutta tranquillità. Dal casto e puro Formigoni al cattolicissimo Alemanno. E sarà proprio il generale-cardinale Bagnasco a dare il via alla caccia al sostituto aprendo domani i lavori della sessione ordinaria della CEI, il Governo Ombra dei vescovi che controlla e guida la politica vaticaliana. Ma ci sarà uno straccio di cattolico serio che sarà capace di rimproverare i gerarchi della SS Vaticana per l’appoggio che hanno dato fino ad oggi a DuceSilvio ?

Enrico

Se si tratta di sesso senza finalità procreative e fuori dal matrimonio, io considero Berlusconi sposato con quella che per lo stato è la prima moglie, è atto grave a maggior ragione se coinvolge donne giovani.

fiertel91

È grave perché è un amorale che collabora attivamente a imporre la morale cattolica a tutti.

Kaworu

sintatticamente la frase che hai scritto è oscena (più di berlusconi), ma credo di capire che se berlusconi mettesse incinta volontariamente ruby a te andrebbe bene (e ti sarebbe andato bene anche se fosse stata minorenne), mentre invece il fatto che palesemente il tutto sia fatto per il solo piacere non ti vada bene.

la relazione con “donne giovani” non l’ho capita. io mi preoccuperei più del “donne a pagamento”, dato che nel nostro paese l’età del consenso è fissata a 14 anni (non che sia d’accordo con questo, ma è un fatto) mentre per la prostituzione minorile le cose sono leggermente diverse

Enrico

Dimentichi il vincolo del matrimonio che legittima o meno il rapporto sessuale.

Ritengo grave che un ultra 70enne si congiunga carnalmente con donne minorenni e sotto i trent’anni in relazioni extra matrimoniali in quanto difficilmente tra queste persone esistono delle comunanaze che possano far pensare ad una relazione normale.

Kaworu

dimentichi che lo legittima o meno PER I CATTOLICI.

comunque devo dire che sei veramente molto molto perspicace eh

Enrico

Non solo i cattolici subordinanano la leicità del’atto sessuale alla sussistenza di un vincolo matrimoniale.

Kaworu

ok allora “cattolici e altri fanatici”.

per la legge non c’è nessun problema.

Kaworu

anche se in effetti il 99% dei cattolici sembra strafregarsene delle prescrizioni della propria religione.

ma dettagli, tanto la confessione lava più bianco del dash

Enrico

* Ciccio

Attenzione a dire 100% preferisco Kaworu che ammette che esiste chi cerca e magari riesce a seguire il vangelo.

* Kaworu

Non direi fanatici ma gente con valori.

Kaworu

opinioni.

un veterotestamentario per me è un fanatico.

un cristiano generico coerente per lo meno coi 10 comandamenti lo posso anche ammirare. per la coerenza si intende, che è merce rara tra i tuoi correligionari che il più delle volte non sanno nemmeno che cosa implica loro religione. e/o che non hanno mai nemmeno letto distrattamente i loro libri sacri.

merce molto più a buon mercato tra loro è l’ipocrisia.

Ciccio

la mancanza di senso dell’ironia è qualcosa che ho spesso notato fra i fanatici religiosi.

Hai ragione, ti lascio il beneficio del dubbio, qualche fanatico religioso esiste sempre, ma io non ne conosco che arrivino fino a questo punto. Ti parlo della mia esperienza e basta: fra tutti i giovani sedicenti cattolici che conosco non ce ne è uno che sia d’accordo con te su questo punto, davvero.

Comunque:

Dimentichi il vincolo del matrimonio che legittima o meno il rapporto sessuale.

il vincolo del matrimonio non legittima nulla. In Italia, fortunatamente, si è liberissimi di far sesso con chi ci pare e piace, posto che sia consenziente, che non ci sia sfruttamento della prostrituzione e che abbia raggiunto l’età del consenso.
Dai comunque non puoi essere serio, ti prego. Nemmeno il mio prof di religione delle superiori diceva cose del genere! 😀

fiertel91

@ Enrico: Da quel che dici, allora come la mettiamo con Giuseppe e Maria? Differenza d’età e rapporto sessuale extramatrimoniale. (Ti prego non dirmi che credi ai parti virginali!)

Kaworu

tra l’altro nel caso specifico il marito non era nemmeno il vero padre del bambino.

fiertel91

@ Kaworu: Non sei d’accordo con l’età del consenso fissata in Italia a 14 anni (o 16 in particolari condizioni), ma in che senso? Troppo bassa o troppo alta? O proprio non sei d’accordo con il metro dell’età per questo discorso?

Kaworu

è un po’ complicato spiegare, sono ovviamente dell’idea che un limite legale vada posto (anche perchè quello patologico già c’è, il dsm per la pedofilia parla di minori di 13 anni e abusatori maggiori di 16 se non sbaglio).

però penso che quando la differenza di età è grande (diciamo 14enne con trentenne per essere ottimista) si instaurino automaticamente dei rapporti “di potere” impliciti e inconsci anche se il/la più grande non è una figura che sulla carta ha autorità sul/sulla ragazzino/a. ovviamente è un’idea mia, però alzerei l’età a 16 almeno, quando si tratta di rapporti con maggiorenni.

è che penso che a tutta la maturità fisica che viene sbandierata a destra e a manca non corrisponda la stessa maturità psichica e che sia molto facile “rigirarsi” un ragazzino o ragazzina adolescente, e che quindi il consenso sia relativo.

non so se mi sono spiegata, penso principalmente a rapporti in cui la differenza di età è tangibile.

Enrico

Un conto è la legge civile e condivido il fatto che uno stato non persegua penalmente l’attività eterosessuale fuori dal matrimonio un altro è il comune sentire.

I genitori educano forse i figli ad avere rapporti sessuali prima del matrimonio?No perchè questo è contro il comune sentire.

Gesù è nato da vergine, Dio provvide ad avvisare Giuseppe che altrimenti avrebbe adottato i dovuti provvedimenti contro Maria.

Kaworu

so che ti sconvolgerà la vita, ma non persegue nemmeno quella omosessuale.

e il comune sentire, guarda un po’, non è certo contro il sesso fuori del matrimonio.

cioè capisco che la tua percezione della realtà sia ribaltata eh, questo lo abbiamo capito.

però caro mio, è così.

apri gli occhioni e guardati intorno.

(su gesù vabbè lasciamo stare. se anche è mai esistito uno yeoshua bar joseph, sulla madre vergine prima dopo e durante le prove proprio non esistono)

Enrico

In Italia l’omosessualità non è reato in molti altri paesi si,questo è il motivo del mio distinguo.

Kaworu

si lo so che i tuoi modelli sono paesi dove le donne non hanno diritti, non lavorano e stanno in casa a sfornare pagnotte e bambini (o bambini come pagnotte), l’omosessualità è punita con la galera o la morte (o prima l’una e poi l’altra), i figli rispettano il padre altrimenti giù scudisciate, ed esiste ancora quella sana e vera fede che ti porta a lapidare le streghe e quelle belle cose lì, genuine e veraci.

però purtroppo il mondo si civilizza e tu in quei paesi che tanto ammiri chissà perchè non ci vuoi andare a far la vita della gente che c’è lì ma ci vuoi andare al massimo a fare il ricco signore… perchè sarebbe scomodo, quindi sei qui e ti tocca adattarti alla civiltà, in tutti i suoi aspetti. non solo quelli comodi.

Enrico

Falso, non è vero che i paesi dove si rispettano i genitori siano poveri come vedi Arabia Saudita. Chi è più felici i poveri od i ricchi? Io vivo in Italia perchè sono italiano e qui ho la mia vita famigliare e professionale.

Kaworu

si buonanotte eh. le tue capacità di astrazione mi fanno davvero paura.
non solo quelle a dir la verità. è tutto piuttosto inquietante.
mi sa che il mondo se dipendesse da te sarebbe qualcosa di agghiacciante.

fiertel91

@Kaworu:
Mi dispiace che tu la veda così. La legge che regola l’età del consenso è arbitraria, poco considerevole della reale maturità dell’individuo. So che il tema è impopolare, d’altronde l’organizzazione che promuove internazionalmente la campagna di sensibilizzazione su questo argomento è stata censurata in Italia senza giustificazione constatabile (ilbd.net non è più raggiungibile direttamente se non tramite proxy). Ironia della sorte: la censura è il risultato dell’iniziativa di un prete.

Per quel che vale: se vigesse la legge come dici tu il mio attuale (enrico, per la tua sanità morale/mentale, non leggere!) fidanzato sarebbe in carcere. Purtroppo è difficile esprimersi su certi argomenti quando non ne hai diretta conoscenza.

fiertel91

Uff, ‘sti fi|ltri sono una seccatura! Riposto:

@Kaworu:
Mi dispiace che tu la veda così. La legge che regola l’età del c°nsenso è arbitraria, poco considerevole della reale mat urità dell’individuo. So che il tema è imp°polare, d’altronde l’organizzazione che promuove internazionalmente la campagna di sensibi|izzazione su questo argomento è stata cens urata in Italia senza giustific azione constatabile (ilbd . net non è più raggiungibile direttamente se non tramite pr°xy). Ironia della sorte: la cens ura è il risultato dell’iniziativa di un pre te.

Per quel che vale: se vigesse la legge come dici tu il mio attuale (enrico, per la tua san ità mo rale/menta|e, non leggere!) fidanzato sarebbe in car cere. Purtroppo è difficile esprime rsi su certi arg°menti quando non ne hai diretta conoscenza.

(Spero che con tutti questi taroccamenti di parole il fi|tro non intervenga!)

Kaworu

si sul fatto che la reale maturità dell’individuo non sia considerata sono d’accordo, però accade in un senso e nell’altro.

tra l’altro la maturità non è una sola, non è detto che un ragazzino maturo lo sia anche sessualmente e viceversa. insomma è un discorso spinoso.

non voglio fare la bacchettona, è che contrariamente a chi urla “i bambini, pensate ai bambini!” a me dei bambini importa davvero tanto.

fiertel91

Bambini a 14-5 anni è eccessivo. Comunque è proprio interessandosi dei loro diritti che non si può essere così ingerenti nello sviluppo della loro sessualità. E parlo da quello che è stato il “bambino”. Sai, ti parlano così a 14 anni quando si parla di sesso.

Kaworu

eh te l’ho detto che è un discorso più ampio, è riduttivo sintetizzare qualcosa qui che richiederebbe un discorso più ampio.

Third Eye

Curiosità mia: come mai non concordi con l’età del consenso a partire dai 13 (condizionata) e quindi dai 14? Restano comunque illegali pornografia, prostituzione, etc con minori di anni 18, poi ci sono le regole per tutori o persone in posizione d’autorità…

Third Eye

Edit: niente, vedo ora (e solo ora che ho postato, mah) le risposte: parlare di “bambini” sotto i 10 mi pare molto discutibile e se ben ricordo, almeno nella terminologia inglese, sei propriamente pedofilo solo se punti under 10, altrimenti sei efebofilo; da noi piace il calderone unico e ok, ma come diceva fiertel non vedo questi gran problemi senza prevaricazione e un/una partner di cui magari ci si può pentire capita cmq a qualsiasi età, senza troppi traumi e certo meno di quelli che darebbe eventuale iter giudiziario…

Kaworu

secondo il dsm si parla di pedofilia quando ci sono minori di 13 anni perchè ancora si tratta di prepuberi. e dato che il dsm è internazionale… non so a livello giuridico, ma a livello puramente clinico, il pedofilo questo è.

poi è vero che con la massiccia sessualizzazione dei bambini nella nostra società, i pedofili stanno abbassando il target per motivi che è lunga spiegare qui.

quindi se prima andava bene uno di 8 – 10 anni adesso il target è sui 6, per fare un esempio. però questo in conseguenza della maggiore esposizione di bambini a stimoli sessuali e sessualizzazione da parte anche dei genitori (la bambina di 8 anni vestita come la velina per dire).

Kaworu

poi chiaro che non si parla di pedofilia nel caso di una quattordicenne pienamente sviluppata dal punto di vista fisico, ma al massimo di circonvenzione.

però eliminare un limite legale aumenterebbe secondo me i rischi per i più piccoli.

FSMosconi

@Enrico

Ricapitoliamo:
per te va bene che il rapporrto NON sia stato omosessuale, ma “ti spice” solamente che sia stato con una minorenne
Trovi grave che sia stato fuori fuori dal matrimonio ma in questo caso non taci la cosa
per te doveva essere a scopi solo procreativi, ma dato che anche questo è un caso “particolare” non gli hai dato l’enfasi che gli dai di solito
Ti aggarppi al “comune sentire” che esiste solo nella tua testa
fai accenno ai Paesi dove l’omosessualità e perseguita tra la legge e sottintendendo che siano paesi normali (invece che Paesi “terzomondisti” se non dittature… o entrambi!)
Fai un discorso della serie “nobody cares” + “super*****la” su tali Paesi cercando una giustificazione all’ingiustificabile.

Dico bene?

Ciccio

Un conto è la legge civile e condivido il fatto che uno stato non persegua penalmente l’attività eterosessuale fuori dal matrimonio un altro è il comune sentire.

I genitori educano forse i figli ad avere rapporti sessuali prima del matrimonio?No perchè questo è contro il comune sentire.

a meno che tu non viva in un monastero ti assicuro che il comune sentire è diametralmente opposto al tuo.
In ogni caso il comune sentire non “legittima” (eh sì, è questa la parola a sproposito che hai usato!) l’atto sessuale tra due persone adulte consenzienti. Se due non vogliono fare sesso fuori dal matrimonio, beh affaracci loro, così come se vogliono farlo. E’ una decisione personale e non viene “legittimata” certo da quello che pensa la gente.

Gesù è nato da vergine, Dio provvide ad avvisare Giuseppe che altrimenti avrebbe adottato i dovuti provvedimenti contro Maria.

cioè bastonarla?

Enrico

*Ciccio

Vai in mezzo a persone normali che lavorano in fabbroca a dirgli che sei omosessuale e vedrai cosa ti dicono.

*FSMosconi

Ho criticato e condannato perchè fuori dal matrimonio da parte di un uomo che ha un vincolo matrimoniale in essere secondo la chiesa, e senza finalità procreative.

Non mi compiaccio ne ritengo che sia meno grave perchè non omosessuale.

Kaworu

io conosco persone normali che lavorano in fabbrica o fanno le commesse ma non per questo sono omofobiche. che sia perchè nel tuo caso devono dare ragione al boss? nooo assolutamente, figurati.

tu basi tutto quello che dici sulla tua ristrettissima esperienza del mondo. mi spiace, non funziona così.

FSMosconi

@Enrico

Allora cos’è questo:

“Un conto è la legge civile e condivido il fatto che uno stato non persegua penalmente l’attività eterosessuale fuori dal matrimonio un altro è il comune sentire.

I genitori educano forse i figli ad avere rapporti sessuali prima del matrimonio?No perchè questo è contro il comune sentire.”

Un vago discorso senza allusioni?

@Kaworu

Lascia stare: pretendere da Enrico una mentalità aperta è come chiedere a Cuneyt Arkin (sceneggiatore-attore di Star Wars Turco e di Turchi Ninja ndr.) di imparare a recitare e a combattere… 😉

pastafarian

per me s.b. può avere rapporti sessuali con 10 donne, 5 trans, 8 uomini, un elefante, una tigre (non mi interessa il sesso) e un bonobo pagando o non pagando PURCHE’ maggiorenni e consenzienti.
non può comunque usare la sua autorità per tirare fuori di galera la “nipote di mubarak”.

Kaworu

qui la consensualità c’era, la maggiore età affinchè sia legale non è necessaria (l’italia ha una delle età del consenso più basse, 14 anni. 13 se c’è poca differenza di età tra i due, 16 se l’altra persona è una dotata di autorità tipo insegnante, allenatore, prete…).

il problema qui è il pagamento perchè è sfruttamento della prostituzione.

che nel caso delle minorenni ovviamente è aggravata.

ma di per sé se non avesse pagato nessuno e si fosse fatto una 14enne (anzi magari 16enne, dato che credo che il suo ruolo vada inteso come dotato di autorità) sarebbe stato tutto regolare per la nostra legge.

il problema è che per aver qualcuna deve pagare.

pastafarian

dissento Kaworu, il pagamento alla ragazza in sé non è sfruttamento, lo diventa se una terza persona lo intercetta in parte o in toto: allora a questa terza persona si può contestare il reato di sfruttamento della prostituzione.
non vedo alcun problema se il nostro beneamato s.b. deve pagare per fare sesso, non infrange alcuna legge!

Kaworu

sicuro che anche per la legge italiana sia così?

a me pare che ci sia reato anche se la prostituta intasca tutto senza passare per il protettore o chi per esso.

però chiaramente non essendo avvocato posso sbagliare eh 😉

invece so per certo che sull’età non c’è problema.

(ovviamente non me ne frega una ceppa se una si prostituisce, scelte sue e bon, del resto se c’è domanda… 😉 )

pastafarian

@ kaworu
per chiarire le idee: se io mi prostituissi e intascassi i proventi di tale attività come potrei sfruttarmi da solo? la prostituzione in sé non è un reato, lo sono lo sfruttamento e l’induzione.

Kaworu

no ma ho capito cosa intendi, solo che mi sembra strano, altrimenti si potrebbe fare come in olanda o (se non sbaglio) germania.

e mi pare che qui non sia legale.

però ripeto, chiaramente mi posso sbagliare, è una deduzione 😉

fiertel91

Anche minorenni, per quanto mi riguarda. Basta che siano consenzienti. Coi bonobo no, a meno che non siano loro a farsi avanti. Altrimenti come si potrebbe constatare il loro consenso?

fiertel91

Specifico che ritengo appropriato che Berlusconi sia perseguibile per questi reati perché ha collaborato attivamente ad imporre la morale cattolica, pertanto deve subirne le conseguenze.

gagiaccio

Trovami anche tra le cielline/i una che arrivi vergine al matrimonio (è così che dovrebbero fare i bravi cattolici timorati di dio) e potrei quasi quasi rifarmi battezzare!!!
IPOCRITI!!!!!

Federico Tonizzo

Ricordo una scena di un telegiornale dei tempi di Woytjla, un raduno estivo dei “Papaboys”: per difendere la folla di ragazzi/e dal gran caldo di quel giorno, la irroravano con una pioggerellina artificiale di acqua rinfrescante. Un ragazzo intervistato ha detto che era molto contento dell’innaffiata perchè così le magliette bagnate delle ragazze aderivano alla pelle e diventavano semitrasparenti… 😉

Florasol

@gagiaccio
in tutto il mio liceo c’era ben UNA ciellina, certa Cetty. Con la fortuna che ho, ovviamente era in classe mia 🙂
Figurati che in gita di classe (durata 5 giorni) si è sc***ta, degli otto maschi della nostra classe, ben sette ragazzi. L’ottavo l’ha respinta perchè é gay. Vedi tu.

Southsun

@ Enrico.

Matrimonio? De che? Quelli di Berlosco sono solo FARSE messe su per la facciata imbiancata cattolica.

Qui c’è di mezzo una PROSTITUTA MINORENNE, caro, e che fosse minorenne il caro Berlosco lo SAPEVA.

Come Mussolini, ha ridotto la sua casa e il Palazzo a BOTTANAIO. Mi sembra OVVIO che i successori di Alessandro VI gli tengano il sacco, no?

Monsignor Fisichella ha lo stomaco foderato di pelo, e spero non sia quello delle “odalische” del suo contestualizzato preferito.

Dovete solo andare a nascondervi insieme a lui.

Ciao.

stefano LI

vorrei ricordare, solo come citazione, che Giuseppe sposò Maria all’età di circa 65 anni mentre la bambina ne aveva forse 15 🙂 per non parlare dell’allegria sessuale di molti papi cardinali e vescovi vissuti in periodi storici vicini al nostro, al cui confronto mr. b sembra un virtuoso.

Sandra

E come giudichi, Enrico, Formigoni? Mi sembra che sia lombardo anche tu, allora, come ti senti come fratello nella fede con il governatore che ha messo nella sua lista la sig.na Minetti? Aveva le fette di salame davanti agli occhi (il che spiegherebbe l’etimo di crtino) oppure è in combutta con un uomo chiaramente corrotto? Come concili cristianamente la corruzione, la connivenza, l’ipocrisia con tutti i vostri valori? I genitori non lo hanno educato ad avere rapporti onesti, soprattutto in quanto amministratore del denaro pubblico? Certo che il suo genitore non brillava per spessore morale, e la mela non cade mai lontana dall’albero. Come fa Formigoni a promulgare l’obbligo di funerali per il feto (indipendentemente dalla volontà della donna) e passare sopra a tutto quello che sappiamo, e che lui sapeva (i festini sono degli anni 80)?

Kaworu

probabilmente, essendo formigoni il vergine, ha perso la vista per motivi noti…

Diocleziano

Non credo che Enrico sia lombardo. Penso che sia un libanese italianizzato. È l’unica spiegazione al fatto che sia laureato (dice lui) in ingegneria senza conoscere l’italiano. E su questo punto non ha mai dato spiegazioni. Il mistero continua…

Avevo anche pensato ad un’ipotesi estrema: ENRICO NON ESISTE !!! È un traduttore automatico collegato a un generatore casuale di preghiere tibetane che ci sta prendendo per i fondelli.

Enrico

Sono una persona reale, sono bergamasco.

*Sandra

La Minetti come altre candidature è stata imposta a Formigoni dal partito penso che per le liste ci fosse un’accordo del tipo 3 posti a CL e gli altri al partito; cosa sapesse dei bunga-bunga?Non sò fino a che punto sapesse ora ne prende le distanze seppure con troppa cautela.http://milano.corriere.it/milano/notizie/politica/11_gennaio_18/caso-minetti-regione-181279244343.shtml
Io penso che i suoi genitori, di Formigoni, l’abbiano educato cristianamente poi stà al suo libero arbitrio scegliere se collaborare ad esempio con Berluisconi o gli abortisti alla Bonino.

Kaworu

oh se uno non ha il substrato neurale visivo anche se apre gli occhi non vede nulla eh. è il caso del nostro amico qui sopra.

Sandra

cristianamente?? Condannato in contumacia, il suo paparino, una bella camicia nera, vai a cercare la storia.
E’ un ipocrita, Formigoni, dici cattolico e fai il riassunto di tutte le porcherie che rappresenta.

Kaworu

beh sandra sai come si dice… dio, patria e famiglia.

e l’ipocrisia è insita nel cattolicesimo 😉

Sandra

hai letto la lettera del nunzio apostolico ai vescovi irlandesi? voglio vedere stavolta come si cavano fuori…

Enrico

o*Sandra

La responsabilità penale è individuale.Formigoni non ha frequentato Almirante come molti del PDL (Gasparri,Alemanno ed altri), più grave invece delle colpe del padre è la sua amicizia/frequentazione con Tareq Aziz.

Kaworu

calunnie calunnie chiacchiericcio non è vero non è vero babababababababba

(più o meno è questo quello che fanno)

fiertel91

Enrico che chiede le fonti? Speriamo sia un lapsus! Altrimenti tra qualche settimana entra nella nostra comunità!

Sandra

Il padre Emilio era stato condannato per l’eccidio di Valaperta, percio’ non so che tipo di insegnamenti morali fosse in grado di passare. Era Formigoni figlio, robertino tuo a essere amico di Aziz, e non era un’amicizia di sentimento, remember “oil for food”?

Leggi la lettera che ho linkato in fondo, del nunzio apostolico irlandese che raccomanda il silenzio ai vescovi per i casi di abuso. E woitiluccio non c’era e se c’era dormiva?

Sandra

Allora Enrico, hai letto?

“La Minetti come altre candidature è stata imposta a Formigoni dal partito”

Forse in cambio del silenzio sulle firme false? Caspita che educazione che ha ricevuto Formigoni…

Southsun

@ Enrico.

Scusa, abortisti come la Bonino? Poveretto. Forse non sai che Berlusca&consorte fruirono della 194 perchè il feto era malformato.

All’epoca nessuno battè ciglio, forse perchè non avevano ancora scoperto i “valori” $$$$ ££££ €€€€ cattolici.

Cioè, hanno usufruito di una legge (194) su cui ci avrebbero sputato sopra. Esattamente come quella sul divorzio, gettonatissima a destra.

Sepolcri imbiancati attorno a Mammona e al vitello d’oro (Nazinga XVI).

Kaworu

nemmeno south, nemmeno.

erano ben OLTRE i limiti di tempo della 194.

Enrico

* Southsun

ho mai dato parole di apprezzamento a Berlusconi?

*Sandra

Secondo il tuo ragionamento Sculli non dovrebbe giocare in serie A ne tantomeno essere convocabile per le varie nazionali.
su Borriello attendo lumi.

FSMosconi

@Enrico

Ultima volta?
Be’, diciamo oggi, quando NON ti sei scagliato come al tuo solito, con la solita foga intendo, contro di questo. Ma se vuoi posso rifare un giro per le Ultimissime…

Sandra

Enrico, sono andata a cercare su google sti due, io di calcio capisco poco e di campionati meno ancora. Per me i politici italiani potrebbero giocare benissimo tutti a pallone, si mettono sul mercato invece di farsi pagare da noi, il presidente della squadra ce l’hanno già, le massaggiatrici non mancano di certo… Anche quel giocatore francese del mondiale era stato accusato di rapporti con minorenni, ma appunto è un calciatore non un presidente del consiglio! Ma non so se vedi la differenza, o se hai davvero la testa completamente nel pallone…

Sandra

Enrico, non mi interessano i calciatori. Per come la penso io, le colpe dei padri non devono ricadere necessariamente sui figli, ma dipende dal come i figli si comportano. Se avessi avuto un padre accusato di eccidio, per un certo imbarazzo, avrei proprio evitato la vita pubblica, avrei preferito una carriera dignitosa ma vissuta discretamente. E invece Formigoni non solo non ci è capitato per caso in politica, ha praticamente sempre cercato una posizione di spicco, è un ambizioso. Come si fa a essere ambizioso, ad avere questa voglia di potere e influenza, con radici cosi’ pesanti? E’ ambizioso e ipocrita. Berlusconi è socio da lungo tempo, fu uno dei finanziatori del giornale di cl. E chi fosse Berlusconi a Milano lo si sapeva, da sempre. Allora che Formigoni voglia passare per un uomo di sani principi…. è un arrivista, che ha sempre usato contatti e conoscenze poco limpide per fare carriera. E si è dimostrato degno figlio di tanto padre.

bardhi

spero che nessuno rispondi piu al noiosissimo troll Enrico, questo stesso discorso del suo morale lo ha tirato identico almeno in due tre occasioni, quindi anche dove non c’entrava niente, secondo il mio modesto parere lo fa soltanto per sviare il discorso su un altro tema.

stefano LI

dipende, se il sottoscritto lo beccano con una minorenne lo arrestano e gli danno 5 anni di galera per induzione alla prosituzione, se lo fa un manager d’azienda o un politico allora va bene.

fiertel91

Allora è “Chi ha un gonfio conto in banca un culo ben parato lanci la prima pietra”!

Alfonso

Berlusconi è l’espressione del cattolico italiano. né più, né meno, quel “chi è senza peccato scagli la prima pietra” di Formigoni si incastra proprio ad hoc. Stessa citazione pronunciata in parlameno ai tempi di mani pulite anche dal de cuius Bottino Craxi (l’uomo dell’8 x mille alla chiesa cattolica, ricordiamolo). Come sono evangelisti tutti!!!!!

Barbara R.

La Chiesa tace:gli conviene sarebbe “il bue che dà del cornuto all’asino” la maggior parte dei politici e delle gerarchie ecclesistiche sono dei corrotti,ipocriti,moralmente e sessualmente

tonii

“chi è senza peccato scagli la prima pietra”

io che non ho peccato posso passare alle molotov?

fiertel91

Cioè: dalla mia prospettiva no, quindi potrei |apidare il mondo!

Kaworu

ma penso che un non credente a caso qui sia molto più coerente almeno, di uno qualsiasi di quegli ipocriti maledetti

Enrico

Se è battezzato è un catolico.

Se non è battezzato sarà anche lui giudicato.

Kaworu

ah quindi un battezzato è cattolico anche se si comporta in maniera diametralmente opposta a quel che prescrive la sua dottrina?

bene, quindi riconfermi che ci vuol davvero poco per dirsi cattolici

AndreA

La chiesa è l’ultima voce in capitolo sia per discutere di moralità, sia di legalità.

StefanoM

Hai totalmente ragione!!

Senza contare che uno ha bisogno dell’ altro per sopravvivere.
Berlu garantisce alla chiesa denaro e potere, e la chiesa garantisce a berlu il consenso elettorale degli indecisi religiosi.

Massimo

“Chi è senza peccato scagli la prima pietra”

Certo. Anche se non non tutti possono permettersi (o, potendolo, hanno voglia di comprarsi) i costosi peccati del.. “primo ministro” (provo orrore a definirlo come FORMALMENTE andrebbe TUTTORA definito). Delle due, l’una:
1) o la smettono di scagliare pietre contro chi vuole impedire ad altri di scagliare pietre contro altri ancora (vedi “questioni ‘eticamente’ sensibili”, ex panini alla mortadella per Eluana Englaro, equiparazione dell’aborto all’omicidio, piagnistei sulla ‘famiglia naturale’, levate di scudi contro la ‘basfemia’ e il ‘laicismo da terroristi’, insensibilità quando non appoggio esplicito nei confronti di Iran & Co. quanto all’uccisione di stato dei ‘non conformi alla sharia’, connivenze con regimi antiumani[tari], confessionalismo bacchettone)
2) o si mettono nella condizione di poter davvero scagliare pietre a destra e a manca perché nessuno le può scagliare a loro.

Tertium non datur.

E poi, dopo tutta questa canea sugli “USA modello dell’Occidente”, “siamo tutti americani” (ora un po’ meno: c’è l'”Abbronzato”) ecc., possibile che a nessuno venga in mente che, a Clinton, una SOLA prestazione gratuita da parte di una maggiorenne (di quelle che ad Arcore valgono 300 euro a botta) è costata quello che al Nostro non riescono a costare (non dico in denaro) tante… “bocche da sfamare”?

nightshade90

clinton è stato buttato fuori non tanto per la prestazione (agli americani fragava poco la cosa), quanto per il fatto di aver mentito all’intera nazione (ha detto direttamente alla televisione di che quel fatto non era mai accaduto). ed è QUESTO che agli americani non và bene: ai loro politici perdonano tutto tranne il tradimento (e l’inganno e la menzogna) fatto nei confronti dei loro stessi elettori.
in italia, ovviamente, vige l’esatto contrario: se un poloitico non è un bugiardo, voltagabbana e approfittatore colluso, difficilmente supera anche le elezioni a sindaco. eppure la gente vota lo stesso tali politici.

Massimo

Formalmente, certo. Ma è un po’ un mix fra i due aspetti (di bacchettoni, com’è noto, in USA non ne mancano e, conseguentemente, non mancano quelli che, a roba così, danno MOLTO peso). Il punto è che, in Italia, a moltissimi frega poco dell’una dell’altra questione: “allegrezza in sé” e “allegrezza nel mentire”. Purché i protagonisti siano quelli giusti, benintesto. Altrimenti, apriti cielo! (Ovvero: il joy stick come… jolly: si gioca come più conviene).

Ciccio

a me il “chi è senza peccato scagli la prima pietra” ricorda molto il discorso di craxi al parlamento, in cui sosteneva che tutti i partiti rubavano, quindi non bisognava fargli la morale e che, in fondo, non era cosa così strana o scandalosa. Insomma, il degno maestro di s.b.

Rocco

L’episodio della prostituta salvata dalla lapidazione è un famoso posticcio aggiunto al vangelo posteriormente. Lo dice, mi pare, la stessa bibbia della CEI.

Formigoni non sa quindi proprio dove andare a parare.

Mi piace ricordare il nonno di mio cognato, che negli ultimi anni di vita (si è spento nei primi anni del 2000) ripeteva ossessivamente il suo slogan: “È il trionfo della prostituzione”. Era un profeta, ma non ce ne eravamo accorti.

nightshade90

“Formigoni si è per ora limitato a un “chi è senza peccato scagli la prima pietra””
io che sono ancora vergine ho quindi il permesso registrato di lapidare formigoni? per quando è organizzata stà cosa, che mi preparo passando da una cava?

Massimo

Postilla:

Per Tarquinio il Superbo è pronta su “Il Giornale” [sic!] una bella “cura Boffo in salsa ‘Mi Arrazzo’ ” (almeno fino a che la nave non sarà sprofondata tanto bene nella… melma da motivare abbondanti e “vibrate” fughe di massa da parte di nugoli di sorci da sentina).
Si accettano scommesse.

Ratio

Se i preti cominciassero a tacere sarebbe meglio, visto quello che hanno combinato con la pedofilia.
L’unica cosa che mi dà fastidio, in questa vicenda, è l’ipocrisia.
Se a uno piace la F. non ho nulla dire, piace anche a me. Se una maggiorenne la dà, anche a pagamento e senza esservi costretta, nulla da dire ugualmente e non ci vedo nulla di scandaloso.
Ho alcune riserve anche sul lavoro fatto dai magistrati ma aspetto di saperne di piu’ prima di commentare.
La cosa che mi indigna è che un capo di governo,appena eletto, vada a baciare l’anello al papa, faccia la comunione in pubblico e poi faccia tranquillamente i suoi bunga bunga.
Ma forse è proprio questa l’essenza del cattolicesimo e dell’italianità.

Alfonso

@ratio
ho un commento bloccato. in buona sostanza Berlusconi è lo stereotipo del buon cattolico italiano, su questo siamo d’accordo. Loro fanno la morale a tutti, volendola imporre con leggi liberticide attraverso i deputati mercenari vaticani, salvo poi fare quel ca..z.zo. che gli pare, conducendo una vita privata contraria a quella stessa morale che loro vogliono imporre al prossimo. Ipocriti all’ennesima potenza! Questo è lo schifo ASSOLUTO, non già le sco.p.at/e del premier!!!!

Nikolaus

La chiesa starà zitta: in natura per es, quando mai tra due organismi che vivono in simbiosi succedono dei conflitti?

crebs

Ecco l’imbarazzo della chiesa.
Inutile commentare.

(ANSA) – ‘In ogni uomo c’e’ anche del bene’. Cosi’ il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, in visita a New York, ha risposto interpellato da Radio 24 sul caso Ruby.

Al prelato e’ stato chiesto un commento sui presunti ‘peccati’ del Presidente del Consiglio. ‘Bisogna sapere – ha risposto il cardinale – che poi come in ogni uomo c’e’ anche del bene’ e ‘bisogna evitare – ha aggiunto – che venga rappresentata solo una parte dell’immagine, solo la parte ombrosa’.

rik

E’ si, anche nei preti pedofili scommeto che c’è del bene. Per questo non li sbattono in galera ma, anzi, li sottraggono alla giustizia.

Kaworu

e li mettono dove nessuno li conosce e dove possono trovare altri bambini

Aristodemo Cratico

Anche i vescovi scandalizzati dal fatto che il premier andasse con ragazze minorenni invece di preferire i maschietti.

MicheleB.

Che ne parli don Gallo non è una gran notizia e tantomeno rappresenta la Chiesa, data la sua notissima natura dissidente. Il clero, quello vero (non quello di don Ciotti o padre Zanotelli) non prenderà mai posizione contro il suo miglior alleato, se non quando questo cesserà di essere un cavallo vincente.

fab

Mentre gli scandali Gheddafi, Putin, Dell’Utri, Previti e così via non imbarazzano affatto.
I cattolici sì che sanno come ordinare i valori.

Paul

Beh, nemmeno il conflitto d’interesse, l’editto bulgaro, lo stalliere mafioso definito eroe, i malaffari con Craxi, gli attacchi alla magistratura,le leggi ad personam, l’alleanza con la lega….ed il bello è che ora fanno storie solo per dare il contentino ai fedeli più pignoli (bigotti)…

#Aldo#

Se accertassero che la tale R. si prostituiva in età minorile, allora quale sarebbe il ruolo di tal L.M. che, a quanto pare, gestiva la cosa? E quale dovrebbe essere il comportamento della magistratura nei confronti suoi e del suo grave reato?

sauro

Esattamente il comportamento attuato finora,infatti il sig. L.M. con il sig. E.F. e la signorina N.M.sono accusati di sfruttamento della prostituzione minorile e rischiano dai 6 ai 12 anni di carcere.

Paul

Spero solo che i magistrati non facciano passi falsi per una sorta di effetto “Al Capone”…
Berlusconi va incriminato, questo è sicuro, ma attribuirgli reati con scarse prove (non pare questo il caso) si potrebbe rivelare un boomerang devastante.

Laverdure

@Paul

Il pericolo e’ un altro.
A Berlusconi non mancano certo i mezzi per conoscere gli altarini di un’infinita di politicanti italiani di tutti i colori,con relative prove .Non che occorra un gran sforzo :anche i sassi sanno per esempio che buona parte dei parlamentari sono “dopati” letteralmente “fin sopra i capelli”(ricordate la piccola inchiesta delle Iene ?)
E avrebbe buon gioco a minacciare sottobanco di scatenare una escalation
paragonabile a “mani pulite” che travolgerebbe tutti,a meno che non lo aiutino a mettere una buona parolina con i magistrati.
Perche’ non vorrete certo credere che con la magistratura che ci ritroviamo un simile zelo sia dovuto solo a senso del dovere,vero?
Basta paragonare lo slancio di questa “offensiva giudiziaria” paragonato a
quello mostrato verso la cricca dei preti pedofili :quest’ultimo,specie se paragonato
agli altri paesi occidentali,era un vero petardo bagnato !

#Aldo#

Grazie Sauro. Non ero al corrente della cosa. Evidentemente, se mi era sfuggita, non le è stata data la dovuta risonanza.

Southsun

Già, e questo proprio in forza della legge Carfagna!

Quando si dice la NEMESI!!

Alterego

Posso umilemente ricordare ai cattolici benpensanti che l’invidia nella loro religione è un peccato capitale?
A parte gli scherzi, sapete a cosa penso?
Che questa ennesima berlusconata, la chiesa per “contestualizzarla” ci farà pagare un’altra finanziaria.

crebs

Controprova.
Ecco l’imbarazzo della chiesa.
Inutile commentare.

ANSA) – GENOVA – ‘Parleremo di temi ecclesiastici, c’e’ gia’ un ordine del giorno’. Cosi’ il presidente della Cei cardinale Angelo Bagnasco ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano se al prossimo Consiglio episcopale permanente, in programma da lunedi’ prossimo ad Ancona, i vescovi parleranno anche del caso Ruby e delle vicende che coinvolgono il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Paul Manoni

Essendo di quelle parti, mi limito a dirti che vengono in Ancona, solo per estorcere ulteriori finanziamenti per il loro Congresso Eucaristico, che si terrà qui.
Sono seriamente preoccupato,, ed ho già la nausea da mesi…! 🙄

Bright77

La chiesa imbarazzata?
EDDECHè mi dispiace ma credo che neanche il Banana possa fare imbarazzare la chiesa,la quale ricordi che “chi non ha il coraggio di far pulizia in casa propria,non ha il diritto di sventolare la scopa in casa d’altri”
Su bordelli molestie ruberie e leggi ad “propriam” il Banana non ha fatto niente di più ne di meno di molesta romana chiesa!
Mi darebbe tanto fastidio vedere che dopo 16 anni spesi all’ antiberlusconismo più assoluto ,questi debba cadere per mano della chiesa,sarebbe come cadere dalla padella alla brace!

Diocleziano

Far cadere Berlusconi potrebbe essere un rischio calcolato: senza Berlusca il PDL sarebbe allo sbando, non hanno una personalità di spicco che possa prenderne il posto. A questo punto dal cappello dei ciarlatani spunta Casini, nel tentativo di ricostruire la DC.

Ciccio

anche perché nemmeno il principale partito d’opposizione ha un leader (e neanche qualche idea…)

dalla padella alla brace per davvero!

stefano LI

@ Ciccio

principale partito di opposizione? hummmm ha sì il Pd…no ma quello non è un partito 😉 è un’ipotesi, un work in progress della disgregazione, fra un anno si divideranno in altre 3 partitini tipo pdt-pdrg-pdti.

Ciccio

eh lo so che “opposizione” andrebbe messo tra molte virgolette. L’aggettivo “principale” era dovuto solo alla percentuale di voti presi, non certo alla qualità di opposizione 😉

Losna

Ragazzi, una riflessione e una domanda: i preti come don Ciotti e vari, ( ai quali peraltro sarei disposto a dare una mano), non sono forse quelli che danno una verginità alla religione e di riflesso anche alla ccar?
La figura e l’immagine di gesù sofferente è da 2000 anni che la strumentalizzano per i loro scopi, quindi mi ridomando, ma queste brave persone che tanto fanno per gli ultimi non sono, forse, quelle più “pericolose” per una laica, sana società dotata di senso critico, di libero pensiero e non di dogmi?
A voi la risposta.

Laverdure

@Losna

E’ una storia vecchia quella che fai notare :perche credi che papa Innocenzo
concesse a Francesco di Assisi i mezzi per creare il suo ordine,dopo che in un primo tempo
sembra lo avesse scacciato sdegnosamente,vedendolo coperto di stracci ?
Perche capi che sarebbe stato un utilissimo agente di “pubblic relations “,che col suo esempio di poverta e ascetismo avrebbe sviato l’attenzione dai tronfi lussi del clero.

stefano LI

… e non intendeva, il povero francesco, mettere in dubbio l’autorità del papa 😉 altrimenti avrebbe fatto la fine dei catari o dei bogomili e comunque alla morte del santo l’ordine francescano cadde nelle mani di fratello Elia che modificò radicalmente l’ordine tanto che gli fu affidata l’inquisizione mentre i seguaci di francesco, detti gli Spirituali, passarono all’eresia e vennero perseguitati dai loro stessi ex compagni…

Southsun

Don Ciotti e Don Gallo sono il BASSO CLERO, che sgobba mettendo le mani nella ‘cacca’ e non conta nulla.

E’ l’ALTO CLERO che comanda – come ai tempi di Luigi XVI – e, come sempre, “contestualizza” e assolve il sultano di turno: oggi è Berlosco, domani sarà un altro.

Si sono alleati con Pinochet e Salazar e porcari assortiti. Se Stalin non fosse stato a loro ostile, si sarebbero alleati pure con lui.

La Chiesa è puttana dentro: se n’era accorto pure Dante.

Southsun

Don Ciotti e Don Gallo sono il BASSO CLERO, che sgobba mettendo le mani nella ‘cacca’ e non conta nulla.

E’ l’ALTO CLERO che comanda – come ai tempi di Luigi XVI – e, come sempre, “contestualizza” e assolve il sultano di turno: oggi è Berlosco, domani sarà un altro.

Si sono alleati con Pinochet e Salazar e porcari assortiti. Se Stalin non fosse stato a loro ostile, si sarebbero alleati pure con lui.

La Chiesa è bagassa dentro: se n’era accorto pure Dante.

Southsun

Don Ciotti e Don Gallo sono il basso clero, che sgobba mettendo le mani nella ‘cacca’ e non conta nulla.

E’ l’alto clero che comanda – come ai tempi di Luigi XVI – e, come sempre, “contestualizza” e assolve il sultano di turno: oggi è Berlusca, domani sarà un altro.

Si sono alleati con Pinochet e Salazar e verri assortiti. Se Stalin non fosse stato a loro ostile, si sarebbero alleati pure con lui.

La Chiesa è una scaiaccia dentro: se n’era accorto pure Dante.

Congo

I vescovi sconvolti per i festini di Berlusconi.

“Non ci ha neanche invitato!!”

Celestino V°

Io difendo Berlusconi !. Andatevi a leggere “i papi e il sesso” di Eric Frattini ediz. Ponte alle Grazie. A leggere dei bunga bunga dei vari “infallibili” , il berlusca al confronto fa la figura di un chierichetto.

stefano LI

sono una massa di ipocriti senza dignità daltronde con gli scandali dei preti pedofili (migliaia di casi in tutto il mondo) coperti addirittura da un cardinale poi divenuto papa non possono ergersi a carica morale suprema, del resto mr.b non gli fa pagare l’ici…

Ciccio

la cosa che più mi sconvolge è che si faccia la morale, in maniera così massiccia da tutti i fronti, a s.b. solamente in occasione dei suoi scandali sessuali.
Personalmente mi scandalizzo molto di più nello scoprire che il nostro Primo Ministro ha fondato un partito assieme a un mafioso, che è un corruttore, un ladro, che si è tenuto come stalliere un mafioso, che vada avanti da 16 anni servendosi del potere per sfuggire alla giustizia, che abbia avvocati condannati per aver corrotto dei giudici che l’hanno giudicato, che… (completate voi la lista)

Che sia un puttaniere è l’ultima delle mie preoccupazioni.

Sal

Già perchè deve esser ela chiesa a dirigere lo stato italiano. Si è dimenticato di essere stato estero. che sta sempre in mezzo ai piedi e becca i soldi a sbafo.

Il Filosofo Bottiglione

la chiesa è in imbarazzo perché se comincia ad attaccare il cavaliere su ‘ste cose, quello li ripaga della stessa moneta e fa sparare ai suoi giornali sugli scheletri di bambini che la chiesa nasconde nei propri armadi.

Paul Manoni

MAGARAAAAAA!!!
Sarebbe anche l’ora scossa che qualche giornale parlasse delle loro sozzure!!

danzatea

E’ inutile riportare tutte le motivazioni del silenzio in vaticano già ampiamente citate da voi tutti, escluso il troll che viene in questo spazio non per un confronto intellettuale, ma per portare il suo verbo che, per quanto mi riguarda, non prendo neanche in considerazione.
Quello che più è preoccupante è il berlusconismo che si è insinuato in coloro che lo hanno votato…. “voglio essere come lui ricco, potente e che tromba a gogo” s.b. prima o poi…. anche se manco la morte l’ha voluto dopo il cancro, è quello che vuole essere come lui che difficilmente si toglierà questo fardello di amoralità di dosso.

stefano LI

esattamente quello che ho detto io un paio di post qui sotto.

gagiaccio

Basterà che elargisca un po’ di denaro pubblico alle varie associazioni cattoliche e tutto sarà perdonato!!!

stefano LI

il consenso che s.b. si è costruito in 16 anni gli viene massicciamente da una programmazione tv sapientemente organizzata per esaltare la mediocrità 🙁 l’insipienza, l’ignoranza creando quel modello comportamentale tanto adorato dagli italioti che seguono il GF una spazzatura mediatica in purezza, un concentrato di volgarità che costituisce 🙁 il sostrato sub-culturale dell’elettore medio di mr. b.
nel Suo mondo i valori vengono rovesciati come un calzino vecchio, i migliori devono espatriare, i peggiori comandano e si divertono a spese del prossimo, uno schifo indefinibile che provoca la nausea.

Gérard

Definizione perfetta della situazione italiana . Me lo segno …

Markus

Ma quale bunga bunga, si battezzavano tutti insieme gettandosi in qualche piscina… si fa presto a fraintendere quando manca la fede e si è dei semplici pagani…

Dalila

“In piscina co’ tutti sti cooosi de foriiiiii”
Mario Brega in “Un Sacco Bello”

bismarck

Chissà quanto costerà all’erario questa riappacificazione.

Sandra

Volevi dire chissà a quanto ammonta nel tariffario vaticano questa ultima indulgenza plenaria…

Sandra

“Il Vaticano contestò nel 1997 la proposta dei vescovi irlandesi di aiutare la polizia locale a identificare i preti pedofili. A rivelarlo è la televisione irlandese ‘Rte’, che ha reso nota una lettera firmata dall’allora nunzio apostolico in Irlanda, mons. Luciano Storero.
Il rappresentante diplomatico di Giovanni Paolo II in Irlanda riferisce che l’idea di rendere obbligatoria la denuncia dei sacerdoti pedofili alle autorità civili “solleva serie riserve di natura sia morale che canonica”. In particolare, mons. Storero cita l’indicazione della congregazione per il Clero, retta all’epoca dal card. Dario Castrillon Hoyos, ora in pensione.” (fonte virgilio)

Kaworu

ma sandra, sandra sandra…

le colpe sono individuali perchè si devia dalla retta via, le cose buone (poche) sono merito della santa chiesa madrediddio 😉

Kaworu

non viene in mente che magari se i frutti sono marci è perchè è tutta la pianta che è malata eh…

eppure di solito è proprio così che succede. e a loro questa metafora agricola piace, oltretutto.

forse non ne comprendono le implicazioni

Sandra

Ma era l’ambasciatore del vaticano in irlanda, rispondeva direttamente al papa. Certo che è marcia, fino alle radici… si chiama “marciume radicale”… e se è tardi non c’è niente da fare, bisogna estirparla perché non attacchi le piante vicine….

Southsun

Già già, e il protettore dei pedofili lo devono pure fare “beato”.

Una bella spennellata di fondotinta su una faccia marcia e laida, e i cattolici lappano estatici.

Ralph

Rabbia della Chiesa per lo scandalo Ruby: “non siamo stati invitati ai festini”!

CloroAlClero

Secondo me andrebbe contestualizzato anche il fatto di bruciare vivi questi esseri schifosi….

ser joe

Ultimissime!!!!!!
Berlusconi scaricato anche dalla chiesa perchè ha fondato una nuova religione di stato: il P.u.t.t.a.n.e.s.i.m.o.

Commenti chiusi.