Archivi Giornalieri: mercoledì, gennaio 19, 2011

Nigeria, l’umanista Leo Igwe arrestato e picchiato, poi rilasciato

Leo Igwe, attivista dei diritti umani e rappresentante in Uganda e in Nigeria dell’IHEU (l’organizzazione che raggruppa le associazioni dei non credenti di tutto il mondo, tra cui l’UAAR), già arrestato e poi rilasciato un anno fa nello stato nigeriano di Imo (cfr. Ultimissima del 5 gennaio 2010), e il cui padre è stato mesi fa aggredito, perdendo un occhio (cfr. Ultimissima del 18 agosto 2010), è incappato nei giorni scorsi in una nuova traversia. Igwe, impegnato a difendere due… Leggi tutto »

Il papa a ottobre in Calabria: politici già in pista

Tra nove mesi il papa visiterà la Calabria. Il presidente del consiglio regionale, Franco Talarico, UDC, ha già dichiarato a LameziaClick che “l’annuncio della visita di Papa Benedetto XVI rappresenta per tutti i calabresi motivo di grande gioia e soddisfazione”. Per Ida d’Ippolito, deputata PDL, “si tratta di un evento di portata storica per l’intera regione”. Anche per Bruno Censore, consigliere regionale del PD, “l’arrivo del Papa rappresenta un messaggio di speranza per tutta la Calabria”. Non manca però qualcuno… Leggi tutto »

Nord Africa, manifestanti si danno fuoco: per Al-Azhar “suicidio è contro islam”

Di fronte alla crescenti proteste in Nord Africa, con alcuni di persone che si sono date fuoco per protesta in Algeria, Mauritania, Tunisia ed Egitto, l’università di Al-Azhar ha sentenziato che “l’islam vieta categoricamente il suicidio per qualsiasi ragione e non accetta la scissione di anima e corpo quale espressione di stanchezza, rabbia o protesta”. Il primo caso in Tunisia, quando a metà dicembre il giovane ambulante Mohamed Bouaziz si è dato fuoco, scatenando le manifestazioni contro il presidente Zine… Leggi tutto »

Esponente Chiesa ortodossa russa: “Donne vestite come spogliarelliste, loro provocano”

Il responsabile dela Patriarcato russo per i rapporti tra Chiesa ortodossa e società, padre Vsevolod Chaplin, invoca una crociata contro l’abbigliamento femminile, ritenuto troppo discinto. Certe donne, sostiene il religioso in una lettera aperta pubblicata dall’agenzia Interfax, “confondono la strada con un club di striptease”. Inoltre, una donna “poco vestita” o “truccata come un clown non troverà certo un uomo con cui condividere la sua vita, un uomo che abbia un minimo di intelligenza e di rispetto di sè”. Per… Leggi tutto »

Le leggi della fisica non sono ottimizzate per la vita

Un articolo di cosmologia, scritto dal fisico Don Page e pubblicato su arXiv, indica che la costante cosmologica (quella che discrimina il tipo di universo in cui viviamo) non sarebbe la più favorevole possibile alla vita, e non potrebbe essere quindi stata ottimizzate da un essere onnipotente. Page, che è un cristiano evangelico, afferma che un valore leggermente negativo della costante consentirebbe di massimizzare il processo: poiché la vita è una piccola frazione della quantità di materia nelle galassie, allora… Leggi tutto »

Milano, i finanziamenti regionali alle scuole dell’Opus Dei

Il sito Cado in piedi ha pubblicato un articolo di Emanuela Provera, già autrice di Dentro l’Opus Dei, che illustra il funzionamento delle scuole private Faes. Benché sul loro sito si proclamino come “le più laiche di tutta Milano”, sono in realtà gestite da membri dell’Opus Dei e finanziate con cospicui contributi (quasi 400 milioni) dalla Regione Lombardia. Il fondatore delle scuole Faes è stato il finanziaere Gianmario Roveraro, assassinato nel 2006. Raffaele Carcano

Roma proibì ai vescovi irlandesi di denunciare i preti pedofili

Un articolo dell’Irish Examiner riferisce che, con una lettera segreta inviata nel 1997 ai vescovi irlandesi, il Vaticano bloccò ogni tentativo di deferire alla polizia i preti pedofili. Nella lettera s’ingiungeva ai vescovi di non denunciare gli abusi del clero come reati. Un documentario diffuso lunedì sera dalla rete televisiva pubblica RTÉ rivela il contenuto della lettera e sostiene che in un paio d’occasioni il Vaticano intervenne per bloccare il tentativo di vescovi irlandesi di sospendere a divinis dei preti… Leggi tutto »

“Un regalo anche per lei, presidente Zaia”

La giunta regionale veneta conferma quanto ventilato a settembre, in occasione dell’incontro avuto con il cardinale Angelo Scola, ossia l’intenzione di donare una Bibbia a ogni ragazzino frequentante la scuola primaria. L’annuncio ufficiale è stato dato dall’assessora all’Istruzione Elena Donazzan (già segnalatasi in passato per aver cercato di ‘cattolicizzare’ l’educazione civica e per aver proposto l’obbligatorietà dell’ora di i.r.c.). No, non ci scandalizziamo per la regalia di un libro, qualsiasi esso sia, finanche di letteratura mitologica. Quello di cui i… Leggi tutto »