Archivi Giornalieri: sabato, gennaio 22, 2011

Nucara (PRI): “il Vaticano si occupi della pedofilia”

Il segretario repubblicano Francesco Nucara ha dichiarato che, “con il dovuto rispetto per le alte cariche dello Stato della Chiesa, che si dichiarano preoccupate per le leggi e per la morale italiane”, il partito ritiene che “farebbero bene a occuparsi in primis dei casi di pedofilia all’interno delle loro comunità. Casi confessati e quindi più diseducativi delle ipotesi di reato contestate all’Italia”. L’esponente PRI, partito che fa parte della maggioranza di governo, ha aggiunto che, “anche se non sembrerebbe, la… Leggi tutto »

Ora di religione, spot della diocesi di Padova

Preoccupata del crescere della disaffezione verso l’ora di religione da parte di adolescenti e stranieri, la diocesi di padova ha realizzato uno spot pubblicitario che ne illustra i meriti, protagonisti alcuni giovani. Lo spot è visibile sul sito del Mattino: l’articolo a corredo ricorda come l’iniziativa sia stata esplicitamente promossa “contro il laicismo”. Raffaele Carcano

Caso Ruby, cattolici PDL invitano i correligionari a “sospendere il giudizio”

Raffaele Calabrò, Roberto Formigoni, Maurizio Gasparri, Maurizio Lupi, Alfredo Mantovano, Mario Mauro, Gaetano Quagliariello, Eugenia Roccella e Maurizio Sacconi, in qualità di credenti attivi nel PDL, hanno scritto una lettera aperta ai cattolici italiani, lanciano loro un appello a “sospendere il giudizio” per non cadere nella “trappola del processo mediatico e sommario” a Silvio Berlusconi. Gli estensori hanno chiesto di non confondere il “moralismo interessato e intermittente” di questi giorni con l’”imitatio Christi” di cui parla la Chiesa cattolica, e… Leggi tutto »

Al-Azhar congela i rapporti con il Vaticano

Il grande imam dell’università sunnita di Al-Azhar al Cairo, lo sceicco Ahmed El Tyeb, aveva già criticato Benedetto XVI per le sue “ingerenze negli affari interni dell’Egitto” (cfr. Ultimissima del 2 gennaio). Ora l’ateneo ha annunciato il congelamento del dialogo con la Chiesa cattolica a causa delle “ripetute parole d’insulto del papa verso l’islam”. Raffaele Carcano

Inghilterra, vittoria legale di una coppia gay: “discriminati da albergatori cristiani”

Nel settembre del 2008 Martyn Hall e Steven Preddy – coppia omosessuale legata da civil partnership, assimilabile al matrimonio – si sono visti negare una camera doppia al Chymorvah Hotel, in Cornovaglia. Ora un giudice ha condannato i proprietari, Peter e Hazelmary Bull, al risarcimento di 1.800 sterline per ognuno dei due mancati ospiti, ravvisando nel rifiuto della camera una discriminazione diretta e quindi una violazione della legge. I signori Bull, si legge sul sito della BBC, avevano infatti rifiutato… Leggi tutto »

Slovenia, buco di 800 milioni per diocesi di Maribor

La diocesi di Maribor, città slovena nota per ospitare una gara di slalom della coppa del mondo di sci, si è indebitata per 800 milioni di euro a causa di una serie di avventure finanziarie non andate a buon fine. L’Espresso ne dà un dettagliato resoconto. Leggendolo si scopre che il vescovo Franc Kramberger assieme all’uomo d’affari Mirko Krasovec, economo della diocesi dal 1985, ha fondato varie società e investito ingenti capitali avuti in prestito da numerose banche, coinvolgendo inoltre… Leggi tutto »

Voci cattoliche: “Indignazione per caso Ruby”

Dal mondo cattolico si levano diverse voci che si esprimono in maniera critica sul caso Ruby. Da segnalare ad esempio quella di Domenico Delle Foglie, già portavoce del Family Day e direttore del sito cattolico Piuvoce.net, che difende la Chiesa. “Nessun silenzio dei cattolici italiani”, si legge nella nota sul sito, anzi “le parole a disposizione (purtroppo anche quelle che non avremmo mai voluto leggere) sono state spese tutte”. Quindi “immaginiamo che nessuno possa attribuire silenzi interessati o imbarazzati ai… Leggi tutto »

Benedetto XVI: “Serve moralità nelle istituzioni”

Durante l’udienza di ieri ai dirigenti e al personale della questura di Roma, Benedetto XVI ha lanciato l’allarme per la crisi dell’etica pubblica. Parole lette da molti come un riferimento indiretto al caso Ruby che coinvolge il presidente del consiglio Berlusconi. I cambiamenti sociali, ha detto il papa, generano “un senso di insicurezza”, acuito “anche da un certo indebolimento della percezione dei principi etici su cui si fonda il diritto e degli atteggiamenti morali personali, che a quegli ordinamenti sempre… Leggi tutto »