Archivi Mensili: febbraio 2011

Rabbino Di Segni: “Silenzio del papa su bambini ebrei battezzati durante Shoah”

Il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, critica il silenzio del papa sui bambini ebrei rimasti senza famiglia e battezzati, durante la Shoah. A più di un anno dalla visita di Benedetto XVI presso la sinagoga di Roma (Ultimissima del 17 gennaio 2010) non c’è stata ancora una “risposta decisiva” sulle storie dei bambini “nascosti in conventi, battezzati e mai restituiti a quello che rimaneva delle loro famiglie o comunità originarie”, rimasti quindi spesso “ignari delle loro origini”. La… Leggi tutto »

Maddaloni (CE): violenze su bimbi in istituto cattolico

Quattro educatori e una docente del “Villaggio dei Ragazzi” di Maddaloni (CE) sono stati posti agli arresti domiciliari per violenze cotninuate e insulti nei confronti di minori. Anche la cinghia era utilizzata come strumento di punizione. L’insegnante sarebbe inoltre accusata di abusi sessuali e di aver simulato un rapporto sessuale su due alunni in classe. Il villaggio è stato fondato da un sacerdote, don Salvatore D’Angelo, morto nel 2000. Ora è un IPAB, quindi un ente di diritto pubblico, ma… Leggi tutto »

Bagnasco difende il ddl Calabrò

Il Giornale, il quotidiano di casa Berlusconi, ha ospitato ieri un’intervista del vaticanista Andrea Tornielli al card. Angelo Bagnasco, presidente CEI. Nel corso della stessa, pubblicata il giorno dopo l’intervento del premier al congresso dei Cristiano-Riformisti, molto attento all’agenda politica cattolica (cfr. Ultimissima del 26 febbraio), Bagnasco ha chiesto di farla finita “con il clima avvelenato e con gli scontri”. L’arcivescovo di Genova è intervenuto anche sull’imminente discussione parlamentare sul testamento biologico: “La legge che sta per essere discussa alla… Leggi tutto »

Nuovo sondaggio sul sito UAAR

Un nuovo sondaggio è iniziato oggi sulla home page del sito UAAR. La domanda è la seguente: “Si torna a parlare di scuola pubblica. Cosa ne pensi?” Sei le opzioni tra cui scegliere la risposta preferita: – Ha ragione Berlusconi: inculca convinzioni diverse da quelle dei genitori – Ha molti insegnanti (di varie ideologie) che cercano di inculcare le proprie convinzioni – A parte qualche eccezione, svolge abbastanza bene il proprio compito – È tuttora un insostituibile elemento positivo della… Leggi tutto »

Terremoto in Nuova Zelanda, estremisti cristiani danno la colpa ai laici e agli omosessuali

Il bilancio del terremoto che martedì scorso ha colpito Christchurch, in Nuova Zelanda, è di 147 morti e più di 50 dispersi. Subito dopo il sisma, scrive GayNZ, Max Legg, pastore della Victory Community Church, ha inviato un messaggio a tutti i parlamentari, sostenendo che “la Nuova Zelanda non può andare avanti uccidendo i bambini non ancora nati, minando l’autorità che Dio ha dato ai genitori nell’educazione dei loro figli, legalizzando la prostituzione e le unioni omosessuali”. Legg ha chiesto… Leggi tutto »

Hacker oscurano il sito della Westboro Baptist Church

Il sito della Westboro Baptist Church, famosa per l’odio che provano i suoi aderenti verso gli omosessuali, è stato attaccato dagli hackers appartenenti all’organizzazione Anonymous durante un confronto in diretta tra Shirley Phelps-Roper, portavoce della chiesa, e un anonimo membro della comunità. È quanto riportato da Salon.com. Il confronto, andato in onda giovedì 24 febbraio e visibile su You Tube, era stato organizzato da David Pakman, moderatore di un talk show radiofonico, dopo che meno di una settimana fa si… Leggi tutto »

Si rafforza la quarta religione più grande della Gran Bretagna: lo jedismo

Nel 2001, anno dell’ultimo censimento in Gran Bretagna, quasi 400.000 persone hanno dichiarato “Jedi” come la loro religione. Non solo si scopriva lo jedismo come una delle religioni nel Regno Unito, ma significava che era la quarta più grande, con più seguaci dell’ebraismo o del buddismo. Nel 2011, riporta dal Times il sito di Richard Dawkins, con i moduli di censimento chiusi nelle loro buste e pronti per essere inviati alle famiglie di tutta la Gran Bretagna, numerosi gruppi di… Leggi tutto »