Indonesia, ‘lieve’ sentenza anti-blasfemia scatena scontri

In seguito alla diffusione della notizia che Antonius Richmond Bawengan, cristiano di 58 anni, era stato condannato a cinque anni per aver “sparso odio nei confronti dell’islam”, molti dimostranti musulmani sono scesi per le strade indonesiane dando luogo a scontri violenti. In particolare, davanti al tribunale di Temanggung, i manifestanti hanno chiesto la pena di morte per l’uomo: dopo che le forze dell’ordine hanno sparato colpi in aria per disperdere la folla, scrive il Wall Street Journal, i dimostranti si sono sparsi nelle vicinanze, bruciando due chiese e tirando pietre contro una terza.

Raffaele Carcano

Archiviato in: Generale, Notizie