Archivi Giornalieri: venerdì, marzo 18, 2011

Crocifisso, la famiglia e l’UAAR: “profonda delusione da Strasburgo”

Hanno avuto contro il governo e l’opposizione, il presidente della repubblica e quello del consiglio, la Chiesa cattolica e quella ortodossa, nonché dieci paesi europei. Ora che è stata pubblicata la sentenza della Grande Camera, che ribalta clamorosamente la sentenza di primo grado, la delusione è tanta. “Un simile cambiamento di opinione tra il primo e il secondo grado non può che essere dovuto alle enormi pressioni messe in campo dalla Chiesa cattolica”, fanno sapere dalla famiglia ricorrente, “ed è… Leggi tutto »

Crocifisso, Cedu assolve Italia

La Grande Camera della Corte Europea per i Diritti dell’Uomo assolve l’Italia dall’accusa di violazione dei diritti umani, per l’esposizione del crocifisso nelle scuole. La decisione della CEDU sul caso Lautsi contro Italia è stata approvata con 15 voti favorevoli e solo 2 contrari. Secondo i giudici, non ci sono elementi che provino l’influenza sugli alunni dell’esposizione del crocifisso nelle aule scolastiche. L’UAAR, che ha sostenuto il ricorso presso la CEDU, ringrazia la famiglia Albertin. La Redazione

Il crocifisso non sarà obbligatorio nel Canton Vallese

Due deputati dell’Unione Democratica di Centro del Canton Vallese, Franz Ruppen ed Eric Jacquod, hanno chiesto che il crocifisso sia obbligatoriamente esposto nelle scuole locali. Giunti al voto sono stati però sconfitti, raccogliendo 18 voti a favore, 86 contrari e 14 astensioni. Scrive Le Matin che Michel Rothen, esponente del Partito Democratico-Cristiano, ha definito i due politici “guardiani di musei”: nel suo intervento ha inoltre denunciato, come del resto hanno fatto anche altri, il tentativo “scandaloso” di utilizzare un simbolo… Leggi tutto »

Vaticano accusato di farsi beffe Convenzione ONU sui diritti del fanciullo

In occasione della sessione plenaria del Consiglio delle Nazioni Unite per i diritti umani di Martedì 15 marzo 2011, Keith Porteous Wood della Britain’s National Secular Society ha accusato la Santa Sede di violare la Convenzione ONU sui diritti del bambino (CRC) per quanto riguarda l’abuso sui minori. È quanto riportato dal sito della National Secular Society, da cui si può accedere anche al video originale. Mr Wood ha sottolineato un passaggio del libro di Geoffrey Robertson, “The Case of… Leggi tutto »

Malawi, liberata “strega”

L’Association for Secular Humanism (ASH) in Malawi comunica di essere riuscita a far liberare la sessantatrenne Yohane Belita, detenuta dal 25 novembre 2009 con una condanna a quattro anni di carcere. Belita era accusata di insegnare stregoneria e di avere il potere di trasformare i bambini in polli, anatre e maiali prima di portarli al cimitero. Al cimitero i suoi accusatori erano stati ascoltati come testimoni di Stato e il giudice, prima di condannarla, aveva affermato che anche sua sorella… Leggi tutto »

“Il terremoto in Giappone ci manda un messaggio”

È questa l’affermazione di Glenn Beck, notissimo commentatore radiofonico americano, espressa durante il suo programma di lunedì e riportata dal blog Mediamatters for America. Le frasi riportate sono un po’ confuse ma il senso è il seguente: “Bene, non sto dicendo che Dio stia causando terremoti… Ciò che Dio fa è affare di Dio, non ho idea. Ma io dico questo: che lo si chiami Gaia o Gesù, c’è stato inviato un messaggio. E questo è: ‘Hey, sai che roba… Leggi tutto »

Genova, macellaio musulmano vuole vivere con le sue tre mogli

Mohamed è un macellaio musulmano di origine marocchina che ha fatto fortuna a Genova. Ha tre negozi, ma anche tre mogli, tutte sposate in patria, dove la poliginia è ammessa. Le prime due vivono già in Italia: scrive Repubblica che, per la legge italiana, la prima risulta divorziata (e nemmeno convivente). Per la terza, Mohamed vuole invece proprio il ricongiungimento, e lo chiede, sostiene il suo avvocato, quale “convivente”. Minacciando, nel caso la richiesta non sia accolta, la strada del… Leggi tutto »

Il video della conferenza sull’evo-devo

Federica Turriziani Colonna, laureata in filosofia, esperta di filosofia della biologia e di tematiche relative al darwinismo, redattrice de L’Ateo, presenta “IL NOSTRO DARWIN” e la teoria EVO-DEVO. La conferenza, realizzata presso la sede UAAR di Roma il 16 febbraio scorso, si è svolta nell’ambito della Settimana AntiConcordataria organizzata dal circolo UAAR di Roma. Riprese e montaggio video Massimo D’Angeli. Codice da incorporare (copialo e incollalo in una pagina web)