Archivi Giornalieri: martedì, maggio 3, 2011

Mazara, il vescovo veste Armani

“Se il papa veste Prada, perché io non posso vestire Armani?” E’ quanto deve aver pensato il vescovo di Mazara del Vallo (TP), mons. Domenico Mogavero, recente censore di Vittorio Sgarbi per la decisione di esporre la cosiddetta “Madonna del terzo Reich” (cfr. Ultimissima del 23 ottobre). Per cui, dall’altro ieri, mons. Mogavero ha cominciato a vestire paramenti sacri disegnati e regalati da Giorgio Armani. Le foto su Repubblica. Luciano Vanciu

Morte Bin Laden, gli ulema: “Sepoltura in mare è contraria a islam”

La notizia della morte del terrorista Osama Bin Laden è stata annunciata ieri dal presidente Usa Barack Obama, durante una conferenza stampa (Ultimissima di ieri). Secondo le ricostruzioni, Bin Laden è stato ucciso durante il blitz di un commando di Navy Seals nel suo nascondiglio, nei dintorni di Islamabad in Pakistan. Il suo corpo è stato poi gettato in mare, dopo un sommario rito islamico, da una portaerei al largo del Mar Arabico. Questo per impedire che la sua tomba… Leggi tutto »

Australia, Vaticano rimuove vescovo pro-sacerdozio donne e uomini sposati

Il Vaticano ha rimosso dal suo incarico mons. William M. Morris, vescovo della diocesi di Toowomba in Australia. Il religioso si era infatti dichiarato favorevole ad ordinare al sacerdozio le donne e a consentire la celebrazione della messa ai pastori protestanti, per arginare il calo delle vocazioni nella zona. Questo però se il Vaticano avesse dato l’assenso. Lo scriveva in una lettera pastorale diffuso durante la quaresima del 2006. Ne era seguita una visita ‘ispettiva’ di mons. Charles J. Chaput,… Leggi tutto »

Pechino, ancora arresti di evangelici

La polizia cinese a Pechino ha arrestato anche questa domenica decine di fedeli della chiesa evangelica di Shouwang, che raccoglie un migliaio di persone. Stavolta in carcere 31 membri, ritenuti colpevoli di professare il culto all’aperto nonostante il divieto. La congregazione teneva celebrazioni sulla terrazza di un edificio commerciale, dopo che il padrone di casa del precedente luogo di preghiera era stato costretto a sfrattarli (Ultimissima del 10 aprile). Gli arresti vanno avanti ormai da quattro domeniche: si parla di… Leggi tutto »

Pedofilia, prescrizione per don Cantini

Ha abusato per vent’anni di bambine e adolescenti, hanno sostenuto i pm, usando anche il Cantico dei cantici per adescarle. Ma il reato è ormai prescritto, perché nessun fatto è stato commesso dopo il 1993. E così don Lelio Cantini, ex parroco della Chiesa Regina della Pace di Firenze, oggi ottantottenne, è riuscito a evitare la condanna. Non sarebbe finita così, scrivono i giudici, se le vittime si fossero rivolte alla magistratura anziché alla diocesi fiorentina, perché quest’ultima decise di… Leggi tutto »

Ricerca sulla visibilità dei papi in rete

Andrea Tornielli, ex vaticanista del Giornale recentemente approvato a La Stampa, ha pubblicato un articolo dal titolo Online non solo Wojtyla protagonista in cui dà conto di una ricerca di Reputation Manager sulla visibilità dei papi su internet. Il lavoro, ha spiegato Andrea Barchiesi, managing director di Reputation Manager, si proponeva “di individuare per ciascun Papa la correlazione ai concetti di ‘santità’ e ‘beatitudine’, analizzando al contempo l’identità digitale e la reputazione degli ultimi cinque pontefici del ‘900, rilevandola sul… Leggi tutto »

Documenti anagrafici UE: il commento della Federazione umanista

La Commissione europea ha predisposto un Libro verde sul tema Meno burocrazia per i cittadini: promuovere la libera circolazione dei documenti pubblici e il riconoscimento degli effetti delle registrazioni anagrafiche dello stato civile. Il documento è particolarmente importante, in quanto può agevolare l’accettazione del riconoscimento di diritti (quali per es. il divorzio, o un’unione di fatto) maturati in un paese anche in quei paesi in cui tali diritti non sono ancora riconosciuti. La Federazione Umanista Europea (EHF-FHE), di cui fa… Leggi tutto »