Archivi Giornalieri: venerdì, maggio 27, 2011

Brasile, presidente Rousseff boccia kit anti-omofobia nelle scuole: “Stimola omosessualità”

Il presidente brasiliano Dilma Rousseff ha sospeso la distribuzione di opuscoli e video nelle scuole per sensibilizzare gli studenti contro l’omofobia. Secondo il progetto iniziale, il kit doveva essere distribuito in seimila scuole pubbliche. Il materiale, che non conteneva immagini di tipo sessuale, è stato però giudicato inopportuno da conservatori e gruppi religiosi. Con un’azione insistente di lobbying, anche minacciando ostruzionismo in Parlamento, sono riusciti ad ottenerne il bando. Il deputato conservatore Jair Bolsonaro del Partito del Progresso così ha… Leggi tutto »

Borghezio: “Mladic patriota, serbi potevano fermare islam”

Dopo l’arresto dell’ex generale serbo-bosniaco Ratko Mladic, accusato di crimini di guerra dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja in particolare per l’assedio di Sarajevo e la strage di Srebrenica, sono diversi i commenti e le prese di posizione. C’è anche quello di Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord, che ha detto la sua in diretta durante il programma La Zanzara su Radio 24. “Non ho visto le prove”, ha affermato riferendosi a quelle contro Mladic. “I patrioti sono patrioti e per… Leggi tutto »

Aborto, Argentina: sentenza storica del comitato per i diritti umani dell’ONU

Antefatto: nel 2006 una ventenne ritardata mentale e in condizioni familiari disastrose fu violentata da un parente e, in una visita medica in ospedale, trovata incinta. La legge argentina prevede che in un tale caso non sia punibile l’aborto, ma alla richiesta dell’intervento da parte della madre l’ospedale rifiutò e la indirizzò a un’altra struttura. Intanto si muovevano enti religiosi e organi giudiziari per impedire l’aborto e alla fine la famiglia si vide costretta a rivolgersi a una clinica clandestina…. Leggi tutto »

Don Seppia: per Bagnasco “come fulmine a ciel sereno”

Il caso di don Seppia è ormai sulle pagine di molti mezzi di informazione internazionale, e anche il card. Angelo Bagnasco, che di Seppia era il diretto superiore, è stato chiamato a dire la sua. Scrive l’Agenzia SIR che, secondo il presidente della CEI, “è possibile che nessuno si sia accorto di niente, è possibile che non ci siano segnali o voci o denunce da parte della comunità cristiana, e così ci si trova di fronte ad essi come fulmine… Leggi tutto »

Terapia (religiosa) con stupro

Antonio Morello è a capo della “psico-setta” The sacred path, che ha racconto in dieci anni circa diecimila adepti in Italia. Oggi Morello è balzato agli onori delle cronache in quanto è stato condannato a sei anni di carcere per stupro: dopo aver indotto alcune sue seguaci a credere di essere state violentate da bambine, le ha anche convinte che per liberarsi da questo trauma avrebbero dovuto fare sesso con lui, loro maestro spirituale. Circolo UAAR di Milano

Padova: studentessa musulmana insultata, donna tenta di strapparle il velo

La giovane Hind Talibi, figlia del leader della comunità islamica di Via Anelli a Padova e lei stessa referente per le donne musulmane, è stata oggetto ieri di un’aggressione da parte di una donna che ha tentato di strapparle il velo. La ragazza, una studentessa ventiduenne che frequenta la Facoltà di Scienze Politiche nell’ateneo di Padova, è stata avvicinata in serata da una cinquantenne mentre era per strada. Hind Talibi era di ritorno dall’università, quando una signora l’avrebbe notata e… Leggi tutto »

Aborto negato, Strasburgo condanna la Polonia

La Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo ha condannato ieri in primo grado la Polonia, con una votazione passata per sei voti contro uno, perché l’operato di più medici antiabortisti ha impedito a una donna la possibilità di avere una tempestiva amniocentesi, con il risultato che la figlia è successivamente nata gravemente menomata. R.R., queste le iniziali della donna, dopo che radiografie effettuate durante la diciottesima settimana avevano evidenziato il rischio concreto che il nascituro potesse avere malformazioni, nel… Leggi tutto »

Online le lezioni sulla storia della laicità in Italia

E’ terminato il ciclo di quattro lezioni sulla Storia della laicità in Italia organizzato presso il Politecnico di Milano dal circolo UAAR di Milano all’interno dell’Università dell’Età della Ragione. Le lezioni sono disponibili sulle pagine dei singoli eventi all’interno del nostro sito, oppure direttamente sul nostro canale Vimeo. Il circolo UAAR di Milano