Archivi Giornalieri: martedì, maggio 31, 2011

Il video dell’incontro sulla scienza con Andrea Frova

E’ stato pubblicato su Vimeo il resoconto video dell’incontro con il prof. Andrea Frova organizzato alla Libreria Rinascita dal circolo UAAR di Roma lo scorso 4 maggio. Durante l’incontro Frova ha presentato il suo ultimo libro La Scienza di tutti i giorni (ed. Rizzoli). La redazione

Nuovo studio critico sui test medici a Medjugorje

E’ in corso di stampa, ma già liberamente consultabile sul sito di Marco Corvaglia Medjugorje senza maschera, un nuovo saggio critico del neurofisiologo Francesco D’Alpa sui test medici condotti sui veggenti di Medjugorje, dal titolo La scienza e Medjugorje. III. Il dossier Gagliardi. In esso vengono confutati i risultati e le conclusioni delle ricerche eseguite su alcuni dei veggenti nel 1998, che non sembrano per nulla confermare, almeno in questo caso, il modello  “ergotrofico” dell’estasi proposto da Marco Margnelli. La redazione

Ucraina, ragazza lapidata dopo concorso di bellezza: “è contro la sharia”

Una diciannovenne islamica, Katya Koren, è stata lapidata a morte in Ucraina perché ritenuta troppo emancipata e per aver partecipato ad un concorso di bellezza. Come scrive il Daily Sun, alla ragazza piaceva vestirsi con abiti alla moda ed era arrivata settima a questo concorso. Il corpo era stato sepolto in un bosco vicino la sua abitazione, in un piccolo villaggio della Crimea, e ritrovato solo una settimana dopo la sparizione con segni di percosse. Le forze dell’ordine indagano in… Leggi tutto »

Australia, vescovo di Sidney contro cartelloni su “Gesù profeta dell’islam”

La scorsa settimana, nelle zone di Darlinghurst, Rozelle e Rosehill nei dintorni di Sidney, sono stati posizionati alcuni cartelloni con lo slogan Jesus: a prophet of Islam. I manifesti, commissionati dall’associazione musulmana MyPeace per favorire il dialogo interreligioso e la conoscenza dell’islam, non sono però piaciuti a mons. Julian Porteous, vescovo ausiliario dell’arcidiocesi di Sidney, come segnala The Sidney Morning Herald. “In Australia, col suo retaggio cristiano, un cartellone” con uno slogan simile “è provocatorio e offensivo nei confronti dei… Leggi tutto »

Belgio, scandalo pedofilia: Chiesa locale riconosce responsabilità e promette risarcimenti

In un comunicato recentemente diffuso dalla Chiesa cattolica belga, i vescovi e i sacerdoti riconoscono la propria “reponsabilità morale” per i numerosi scandali di abusi sessuali su minori compiuti da preti, consapevoli anche “dell’attenzione della società nei loro confronti”. La Chiesa belga promette inoltre risarcimenti alle vittime delle violenze “in base alle loro necessità” e di “adottare misure per lenire le sofferenze delle vittime, ridando loro dignità”. La nota è stata diffusa dopo che circa 80 delle vittime di preti… Leggi tutto »

Mons. Crociata ai politici cattolici: “Uniti sui valori, no fagocitati da logiche di partito”

Mons. Crociata, segretario generale della Cei, è intervenuto nel corso di un convegno svoltosi ieri a Palazzo San Macuto, sul tema dei cattolici in politica. L’incontro, organizzato dalla senatrice Udc Paola Binetti, vedeva la presenza di esponenti cattolici di vari partiti. Mentre Rocco Buttiglione si è detto possibilista sull’eventuale formazione di un partito che riunisca i cattolici, in quanto “la crisi può avere un’accelerazione tanto da spingere il movimento a trasformarsi in partito”, il prelato si è mostrato cauto. La… Leggi tutto »

Vendola e i “fratelli musulmani”

Intervenendo ieri in piazza Duomo per festeggiare la vittoria elettorale di Giuliano Pisapia, il leader di SEL Nichi Vendola a un certo punto ha detto: “ora abbracciamo i fratelli rom e musulmani”. La frase è stata criticata sia dal direttore di La7 Enrico Mentana (“è una fortuna per Pisapia che Vendola abbia fatto questo comizio solo dopo la sua elezione”) sia, ovviamente, da destra: Il Giornale scrive che Vendola “ha svelato il progetto per la Milano del futuro” e che… Leggi tutto »

I valori religiosi della RAI

Il presidente della RAI Paolo Garimberti e la direttrice generale della RAI Lorenza Lei hanno diffuso ieri un comunicato per ricordare lo scomparso Biagio Agnes. Il testo ricorda il lavoro svolto “nel pieno rispetto di quei valori etici, professionali, morali, religiosi, che sono la base e la garanzia del Servizio pubblico radiotelevisivo”. Luciano Vanciu